Jump to content

Nuovo regolatore di pressione


Post consigliati

Ciao a tutti,

 

le foto che Marcandrea ha postato illustrano chiaramente il regolatore di pressione con il nuovo compensatore che, come dice Danistraus, è collegato al collettore di aspirazione.

Al momento non vi è nulla di elettronico come qualcuno pensava.

Quello che vedete è ciò che qualche mese fà avevo annunciato come una novità alla quale icom stava lavorando e che stavo testando sulla mia vettura.

Il primo prototipo che ho realizzato era molto più ingombrante ma assolutamente efficente ed ha lavorato senza problemi per circa 5 mesi dopo di che ho deciso di ridurne l'ingombro (i diametri).

Ad oggi ha lavorato alla perfezione.

Quello che si vede in foto differisce per qualche piccolo dettaglio dall'ultmo prototipo da me realizzato ma la "sostanza" è la stessa.

Praticamente questo regolatore lavora un pò come quello della benzina: "sente" la depressione variabile del collettore di aspirazione durante i vari regimi di rotazione del motore (sostanzialemente dal regime minimo) e fà variare l'equilibrio interno tra una molla precaricata ed un pistone che fà aumentare il carico sul regolatore quando il motore gira più in alto e quindi quando gli iniettori, stando aperti per parecchi ms, creano un calo di presssione nel rail di alimentazione. In questa condizione il regolatore occlude parzialmente il ritorno così che la pressione di alimentazione (in sostanza il delta P offerto dalla pompa) rimanga pressocchè costante anche quando si chiede potenza al motore.

 

Detta così l'ho fatta fin troppo semplice poichè se si riportassero su di un grafico tutte le varie condizioni di pressione del collettore e del rail nonchè i tempi di iniezione, ci si renderebbe conto di quanto il discorso sia un pò più complicato, ma spero comunque di avervi delucidato sul funzionamento di questo regolatore nel migliore dei modi.

 

Per chiarire ulteriormente come qusto funzioni basterebbe avere un manometro in cabina collegato con il regolatore così da notare che pestando forte sull'accelleratore la pressione nel rail nizia a calare di qualche decimo di bar e subito viene ripristinata del regolatore che la mantiene costante pur arrivando al massimo regime di rotazione del motore.

Alla stessa maniera lavora se la variazione di regime è dolce e graduale. In questo caso l'intervento del regolatore è molto più graduale tanto da non poter apprezzare (con il manometro) la variazione di pressione di esercizio.

 

Così facendo si evitano smagrimenti eccessivi della miscela in forte accellerazione e soprattutto si evita la formazione di Gpl gassoso che può avvenire in caso di abbassammento rapido della pressione di alimentazione del rail.

 

A presto,

Gabriele

 

spero di non aver rovinato la sorpresa di Gabriele cmq devo dire che la macchina da quando è stato montato il nuovo regolatore(o meglio la modifica dello stesso) le cose sono migliorate tantissimo risolvendo tutti i problemini di cui soffriva la mia toledina...

 

cmq 47 litri di gpl(29 euro...) e 510 km percorsi e siamo d'inverno... una meraviglia, grazie icom :lol:

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 39
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Decisamente dettagliato e complimenti per la chiarezza.

Ti faccio una domanda da buon Tuner.

Io ho appunto un'auto elaborata... non eccessivamente, si parla di scarico e filtro... con tanto di catalizzatore perchè odio inquinare.

 

Oltre a bere, sia da originale che adesso (meno però), gira anche molto alta proprio perchè il collettore di scarico sportivo è un 4-1 (per medioalti regimi), nonostante non aver avuto cmq problemi di carburazione con gli ugelli degli iniettori installati, usare un sistema del genere può cmq portarmi dei vantaggi di qualche tipo?

 

Una domanda di contorno meno importante: la prima installazione del JTG avevano montato degli iniettori diversi da quelli che ho adesso e devo esser sincero... l'auto andava ancor di più di adesso... una volta sostituiti ho un pò penato per riarrivare alla carburazione di oggi: che differenza c'era tra gli ugelli di prima e quelli di oggi?

 

Ti ringrazio per le risposte! :huh:

Può portarti dei vantaggi qual'ora la pressione del Gpl nel tuo rail scenda in maniera importante (circa 1.5 bar) durante un'accellerazione decisa. Se l'abbassamento di pressione è marginale puoi lasciare tutto così com'è poichè la centralina riesce a correggere in maniera ottimale la carburazione compensando il calo di pressione con tempi di iniezioni leggermente più lunghi di quanto non farebbe con la benzina.

Se l'abbassamento di pressione è considerevole e la vettura comunque non ha problemi, installando il compensatore si avrà un sensibile miglioramento dei consumi poichè sarà necessario ricalibrare la vettura andando a ridurre la misura dei calibratori. La centralina lavorerà con correzioni minime e quindi aumenterà la resa del motore.

 

Riguardo agli ugelli non saprei dirti poichè ci sono state diverse tipologie di ugelli prima di questi definitivi. Non sò che tipo di ugelli ti vennero montati prima di questi quindi non saprei darti una risposta precisa.

 

Ciao,

Gabriele

 

Grazie Gabriele per l'ottima spiegazione, è come pensavo cioè il sistema dellla prima versione del regolatore rivisto in modo che funzioni, si può già trovare presso i rivenditori di zona o è ancora un prototipo? Mi interessa provarlo perchè secondo me la mia auto potrebbe giovarne.

Saluti

Ciao a tutti,

le foto che Marcandrea ha postato illustrano chiaramente il regolatore di pressione con il nuovo compensatore che, come dice Danistraus, è collegato al collettore di aspirazione...

A presto,

Gabriele

Il nuovo dispositivo sarà presto disponibile presso tutti i rivenditori icom.

Devo però correggerti in merito all'aspetto tecnico poichè questo non ha nulla a che fare con il primo tipo di regolatore. Il principio di funzionamento dei due è assolutamente diverso. Preciso questo giusto per far più chiarezza a tal proposito.

Nella prima versione il tubo di collegamento al collettore di aspirazione serviva solo ed esclusivamente a convogliare eventuali perdite di Gpl con il collettore di aspirazione per evitare che il Gpl stesso si espandesse liberamente e pericolosamente nell'aria.

 

Ciao,

Gabriele

Link to post
Share on other sites

Grazie della delucidazione, pensavo che anche il vecchio regolatore fosse stato pensato per avere una minima variazione al variare della depressione, anche se verificando col manometro non si notavano differenze!

Penso proprio che sulla mia auto che ha una centralina molto lenta a correggere sarà utile :D

Lo proverò appena sarà disponibile.

Saluti Alberto

 

Il nuovo dispositivo sarà presto disponibile presso tutti i rivenditori icom.

Devo però correggerti in merito all'aspetto tecnico poichè questo non ha nulla a che fare con il primo tipo di regolatore. Il principio di funzionamento dei due è assolutamente diverso. Preciso questo giusto per far più chiarezza a tal proposito.

Nella prima versione il tubo di collegamento al collettore di aspirazione serviva solo ed esclusivamente a convogliare eventuali perdite di Gpl con il collettore di aspirazione per evitare che il Gpl stesso si espandesse liberamente e pericolosamente nell'aria.

 

Ciao,

Gabriele

Link to post
Share on other sites

Il nuovo dispositivo sarà presto disponibile presso tutti i rivenditori icom.

Devo però correggerti in merito all'aspetto tecnico poichè questo non ha nulla a che fare con il primo tipo di regolatore. Il principio di funzionamento dei due è assolutamente diverso. Preciso questo giusto per far più chiarezza a tal proposito.

Nella prima versione il tubo di collegamento al collettore di aspirazione serviva solo ed esclusivamente a convogliare eventuali perdite di Gpl con il collettore di aspirazione per evitare che il Gpl stesso si espandesse liberamente e pericolosamente nell'aria.

 

Ciao,

Gabriele

 

Ciao,

mi stavo chiedendo se questo nuovo regolatore potrebbe essermi utile, visto che buchi e strappi permangono sebbene dopo l'intervento di Agostino la macchina vada meglio. L'altra cosa strana è che il comportamento dell'auto sembra estremamente casuale: un giorno va da schifo e il giorno dopo è quasi perfetta. Boh...

 

Ne approfitto per augurare Buone Feste a te e a tutti gli utenti del forum

 

Luca

Link to post
Share on other sites

Grazie 1000 per le risposte, Gabriele, molto dettagliate e come sempre precise!

 

Con il mio Grazie, Ti faccio e faccio a tutti i miei più cordiali auguri per le prossime feste :huh:

 

MasterPc

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

Il problema qua è uno solo, questo regolatore risolve il problema dei "buchi" di carburazione? A quanto pare questo è l'unico problema rimasto irrisolto da ICOM! Sono mesi che sto aspettando una soluzione, e non sono un caso isolato visto che tutti gli impianti fatti nella mia città su qualsiasi modello di auto ha più o meno questo problema (me lo ha confessato il mio installatore, non me lo invento io!)! Il mio impianto è stato montato ad aprile2006 quindi è aggiornato ai livelli attuali, ho fatto già interventi di aggiornamento in garanzia(centralina); la mia auto è una bmw318i e36 1994, che bisogna fare per risolvere questo dannato problema? C'è qualcuno che ha una soluzione valida? O bisogna ancora aspettare 2 anni? Per DUCA.

Link to post
Share on other sites

onestamente da quando mi hanno messo questo nuovo regolatore(o meglio la sua modifica) non ho +avuto problemi di ammanco in accelerazione e ci ho fatto circa 1000km...

 

da 5 giorni mi hanno implementato il nuovo relè(quello a temperatura)... bè che dire... una favola!!! La macchina si può definire attualmente perfetta

Link to post
Share on other sites

Sì, gli impianti sono dello stesso installatore. L'unico che monta Jtg da me. Tengo a precisare che la mia auto è perfetta, sono un appassionato di tuning quindi la tengo alla perfezione, inoltre il problema si manifesta in altri modelli più o meno nuovi della mia ed ho notato diversi casi anche all'interno di questo forum, considerando questo e tutte le prove fatte dagli altri (sostituz.candele,cavi, ecc.) quasi sempre senza risultati, posso dedurre che il problema sia dell'impianto...c'è qualcosa da modificare secondo me...

Link to post
Share on other sites

Sì, gli impianti sono dello stesso installatore. L'unico che monta Jtg da me. Tengo a precisare che la mia auto è perfetta, sono un appassionato di tuning quindi la tengo alla perfezione, inoltre il problema si manifesta in altri modelli più o meno nuovi della mia ed ho notato diversi casi anche all'interno di questo forum, considerando questo e tutte le prove fatte dagli altri (sostituz.candele,cavi, ecc.) quasi sempre senza risultati, posso dedurre che il problema sia dell'impianto...c'è qualcosa da modificare secondo me...

 

di dove sei?? anche la mia ha gli stessi problemi!!

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...