Jump to content

Nuovo regolatore di pressione


Post consigliati

  • Risposte 39
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

in nuovo regolatore di pressione ha una testa grande sulla dx .

 

Per corrente intendo dire :

 

Per l'impianto ICOM siccome dona prestazioni superiori rispetto al benzina , ci vuole : filtro a pannello , superbobbina,cavi candela racing,candele per gpl perchè la corrente richiesta , SPECIE col regolatore di pressione nuovo è di + .

 

Spero di avervi chiarito i dubbi .

 

Cosa stai dicendo????????

Mi sembra una compilation di cazzate

Ciao

Link to post
Share on other sites

:blink:

in nuovo regolatore di pressione ha una testa grande sulla dx .

 

Per corrente intendo dire :

 

Per l'impianto ICOM siccome dona prestazioni superiori rispetto al benzina , ci vuole : filtro a pannello , superbobbina,cavi candela racing,candele per gpl perchè la corrente richiesta , SPECIE col regolatore di pressione nuovo è di + .

 

Spero di avervi chiarito i dubbi .

 

Cosa stai dicendo????????

Mi sembra una compilation di cazzate

Ciao

:blink:

Come dobbiamo fare felice???

Come dobbiamo fare....

sooo Ragazziiiii

Link to post
Share on other sites

Ringrazio vivamente Marcandrea per le foto.

 

Vorrei solo chiederti le differenze che tu hai potuto notare sulla tua autovettura con reg. mofificato e non.

 

 

Grazie Daniele

 

 

differenze enormi Dani, prima la macchina dopo una sessantina di km si metteva letteralmente a sedere... un tragedia, agostino mi ha modificato la lunghezza dei rilsan(e i consumi sono migliorati del 35%) ma la macchina continuava a morirmi dopo circa 60 km, poi l'hanno ancora testata e hanno riscontrato una perdita di pressione evidente in tutto il circuito, da qui l'idea di mettere quella modifica della prima foto, mi hanno cambiato anche i cavi delle candele(spero si dica così) che erano usurati un bel pò, cmq sia fatta questa modifica l'auto è rinata, c'ho fatto velletri-assisi-roma(2 giorni di riposo), 420km in toto come il velluto, ora sto a 490 e la spia della riserva si accende saltuariamente(circa 55litri di serbatoio)... insomma i problemi sono risolti, la macchina resta sempre scattante e pronta, non mi si pianta + e vedere che io ho speso 25 euro contro i 40 dei miei amici dieselisti(eravamo un gruppo) m'ha reso contento non poco!!!!

 

Ora resta ancora la modifica sulla commutazione e un'occhiatina al tutto e poi siamo a posto....

 

(Preciso che l'Altea di mio padre non ha sofferto per niente di questi problemi e va come un orologio da oltre 10000km, segno probabile che i motori moderni soffrono meno il gpl e il jtg in particolare)

 

 

Dani solo una domanda fra poco ho il cambio olio, quale tipo di olio mi consigli? Il jtg si comporta diversamente rispetto agli altri gassosi per quanto riguarda l'olio? Grazie mille e scusa l'ot

Link to post
Share on other sites

Ciao ti ringrazio anch'io per le foto, ma volevo chiederti dove va quel tubetto nero che parte dal cilindretto nuovo sul regolatore, poi se hai perdite di pressione sul circuito ci potrebbero essere delle perdite...anche se avranno sicuramente controllato, e poi i rilsan che si ghiacciavano sono stati allungati nel senso che sporgono di più dall'ugello? O ti ha messo i tubetti più lunghi? Ho sempre avuto anch'io buchi a velocità costante e a volte problemi dopo diversi km specialmente se percorsi a velocità costante a bassi giri o in coda, invece in montagna sopra i 1000m va perfetta sia estate che inverno, non capisco se siano bolle o giacciamento dei rilsan...cosa ne pensate?

 

 

differenze enormi Dani, prima la macchina dopo una sessantina di km si metteva letteralmente a sedere... un tragedia, agostino mi ha modificato la lunghezza dei rilsan(e i consumi sono migliorati del 35%) ma la macchina continuava a morirmi dopo circa 60 km, poi l'hanno ancora testata e hanno riscontrato una perdita di pressione evidente in tutto il circuito, da qui l'idea di mettere quella modifica della prima foto, mi hanno cambiato anche i cavi delle candele(spero si dica così) che erano usurati un bel pò, cmq sia fatta questa modifica l'auto è rinata, c'ho fatto velletri-assisi-roma(2 giorni di riposo), 420km in toto come il velluto, ora sto a 490 e la spia della riserva si accende saltuariamente(circa 55litri di serbatoio)... insomma i problemi sono risolti, la macchina resta sempre scattante e pronta, non mi si pianta + e vedere che io ho speso 25 euro contro i 40 dei miei amici dieselisti(eravamo un gruppo) m'ha reso contento non poco!!!!

 

Ora resta ancora la modifica sulla commutazione e un'occhiatina al tutto e poi siamo a posto....

 

(Preciso che l'Altea di mio padre non ha sofferto per niente di questi problemi e va come un orologio da oltre 10000km, segno probabile che i motori moderni soffrono meno il gpl e il jtg in particolare)

 

 

Dani solo una domanda fra poco ho il cambio olio, quale tipo di olio mi consigli? Il jtg si comporta diversamente rispetto agli altri gassosi per quanto riguarda l'olio? Grazie mille e scusa l'ot

Link to post
Share on other sites

Ciao ti ringrazio anch'io per le foto, ma volevo chiederti dove va quel tubetto nero che parte dal cilindretto nuovo sul regolatore, poi se hai perdite di pressione sul circuito ci potrebbero essere delle perdite...anche se avranno sicuramente controllato, e poi i rilsan che si ghiacciavano sono stati allungati nel senso che sporgono di più dall'ugello? O ti ha messo i tubetti più lunghi? Ho sempre avuto anch'io buchi a velocità costante e a volte problemi dopo diversi km specialmente se percorsi a velocità costante a bassi giri o in coda, invece in montagna sopra i 1000m va perfetta sia estate che inverno, non capisco se siano bolle o giacciamento dei rilsan...cosa ne pensate?

 

 

 

 

Bè onestamente Mondeo non so rispondere, ma dovendo portare la macchinuccia da Agostino il 28, mi scrivo queste cose che mi hai chiesto e gliele richiedo(io ti ho riportato solo ciò che mi spiegò agostino all'epoca, non è farina del mio sacco :huh: )

 

L'olio rimetto l'originale quindi... ma tutti voi mettete quello meno viscoso o sbaglio?

Link to post
Share on other sites

Ciao ti ringrazio anch'io per le foto, ma volevo chiederti dove va quel tubetto nero che parte dal cilindretto nuovo sul regolatore, poi se hai perdite di pressione sul circuito ci potrebbero essere delle perdite...anche se avranno sicuramente controllato, e poi i rilsan che si ghiacciavano sono stati allungati nel senso che sporgono di più dall'ugello? O ti ha messo i tubetti più lunghi? Ho sempre avuto anch'io buchi a velocità costante e a volte problemi dopo diversi km specialmente se percorsi a velocità costante a bassi giri o in coda, invece in montagna sopra i 1000m va perfetta sia estate che inverno, non capisco se siano bolle o giacciamento dei rilsan...cosa ne pensate?

 

 

 

 

Bè onestamente Mondeo non so rispondere, ma dovendo portare la macchinuccia da Agostino il 28, mi scrivo queste cose che mi hai chiesto e gliele richiedo(io ti ho riportato solo ciò che mi spiegò agostino all'epoca, non è farina del mio sacco :lol: )

 

L'olio rimetto l'originale quindi... ma tutti voi mettete quello meno viscoso o sbaglio?

 

Credo proprio che il tubetto nero vada sul collettore di aspirazione

per creare una depressione (proprio come il regolatore primo modello...ve lo ricordate??)

 

Per quanto riguarda l'olio io vorrei darti un consiglio

ma lo faro' in PVT perche' gia' so che si scatenera'

la bufera delle contestazioni!!!

 

Saluti Daniele

Link to post
Share on other sites

L'olio rimetto l'originale quindi... ma tutti voi mettete quello meno viscoso o sbaglio?

 

meno viscoso a freddo, più viscoso a caldo, in pratica con l'ultimo cambio son passato dal 10W40 al 5W50, e devo dire che con -10 la differenza l'ho sentita.

 

A spanne così come si mettono candele più fredde si dovrebbe mettere olio più viscoso, fortunatamente la tecnologia ci viene incontro espandendo l'utilizzo in entrambe le direzioni.

Link to post
Share on other sites

Interessante... sarà che il mio installatore non ha ancora avuto problemi con il JTG nonostante 2 anni di installazioni, se non con auto particolarmente alte di potenza...

Sarà che gli impianti li fa cercando di fare il massimo possibile!... che so.

Per ora è sempre stato di una professionalità incredibile.

 

Cmq io non ho mai avuto problemi di erogazione (se non in questo periodo che ho la pompa immersa nella soda sigh!!)... liscia liscia da 1500giri a 6800! quindi per questo non chiederò modifiche se non una bella carburazione dopo la sostituzione pompa.

 

Cmq belle le foto, anche se non lo metterò farò un appunto anche nel sito che ho fatto dove parlo anche di GPL, con un appunto sull'impianto JTG, magari per la coupe Hyundai 2000cc (che ha 140 e passa cv) può essere ottimo per ottenere il massimo.

 

Ciauz :rolleyes:

Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti,

 

le foto che Marcandrea ha postato illustrano chiaramente il regolatore di pressione con il nuovo compensatore che, come dice Danistraus, è collegato al collettore di aspirazione.

Al momento non vi è nulla di elettronico come qualcuno pensava.

Quello che vedete è ciò che qualche mese fà avevo annunciato come una novità alla quale icom stava lavorando e che stavo testando sulla mia vettura.

Il primo prototipo che ho realizzato era molto più ingombrante ma assolutamente efficente ed ha lavorato senza problemi per circa 5 mesi dopo di che ho deciso di ridurne l'ingombro (i diametri).

Ad oggi ha lavorato alla perfezione.

Quello che si vede in foto differisce per qualche piccolo dettaglio dall'ultmo prototipo da me realizzato ma la "sostanza" è la stessa.

Praticamente questo regolatore lavora un pò come quello della benzina: "sente" la depressione variabile del collettore di aspirazione durante i vari regimi di rotazione del motore (sostanzialemente dal regime minimo) e fà variare l'equilibrio interno tra una molla precaricata ed un pistone che fà aumentare il carico sul regolatore quando il motore gira più in alto e quindi quando gli iniettori, stando aperti per parecchi ms, creano un calo di presssione nel rail di alimentazione. In questa condizione il regolatore occlude parzialmente il ritorno così che la pressione di alimentazione (in sostanza il delta P offerto dalla pompa) rimanga pressocchè costante anche quando si chiede potenza al motore.

 

Detta così l'ho fatta fin troppo semplice poichè se si riportassero su di un grafico tutte le varie condizioni di pressione del collettore e del rail nonchè i tempi di iniezione, ci si renderebbe conto di quanto il discorso sia un pò più complicato, ma spero comunque di avervi delucidato sul funzionamento di questo regolatore nel migliore dei modi.

 

Per chiarire ulteriormente come qusto funzioni basterebbe avere un manometro in cabina collegato con il regolatore così da notare che pestando forte sull'accelleratore la pressione nel rail nizia a calare di qualche decimo di bar e subito viene ripristinata del regolatore che la mantiene costante pur arrivando al massimo regime di rotazione del motore.

Alla stessa maniera lavora se la variazione di regime è dolce e graduale. In questo caso l'intervento del regolatore è molto più graduale tanto da non poter apprezzare (con il manometro) la variazione di pressione di esercizio.

 

Così facendo si evitano smagrimenti eccessivi della miscela in forte accellerazione e soprattutto si evita la formazione di Gpl gassoso che può avvenire in caso di abbassammento rapido della pressione di alimentazione del rail.

 

A presto,

Gabriele

Link to post
Share on other sites

Decisamente dettagliato e complimenti per la chiarezza.

Ti faccio una domanda da buon Tuner.

Io ho appunto un'auto elaborata... non eccessivamente, si parla di scarico e filtro... con tanto di catalizzatore perchè odio inquinare.

 

Oltre a bere, sia da originale che adesso (meno però), gira anche molto alta proprio perchè il collettore di scarico sportivo è un 4-1 (per medioalti regimi), nonostante non aver avuto cmq problemi di carburazione con gli ugelli degli iniettori installati, usare un sistema del genere può cmq portarmi dei vantaggi di qualche tipo?

 

Una domanda di contorno meno importante: la prima installazione del JTG avevano montato degli iniettori diversi da quelli che ho adesso e devo esser sincero... l'auto andava ancor di più di adesso... una volta sostituiti ho un pò penato per riarrivare alla carburazione di oggi: che differenza c'era tra gli ugelli di prima e quelli di oggi?

 

Ti ringrazio per le risposte! :unsure:

Link to post
Share on other sites

Grazie per l'interessamento, riguardo all'olio all'ultimo cambio ho messo un 5W50 sintetico marchiato Carrefour e mi sembra ottimo, forse un pelino di consumo in più rispetto al precedente ma trascurabile.

 

L'olio rimetto l'originale quindi... ma tutti voi mettete quello meno viscoso o sbaglio?

Link to post
Share on other sites

Grazie Gabriele per l'ottima spiegazione, è come pensavo cioè il sistema dellla prima versione del regolatore rivisto in modo che funzioni, si può già trovare presso i rivenditori di zona o è ancora un prototipo? Mi interessa provarlo perchè secondo me la mia auto potrebbe giovarne.

Saluti

Ciao a tutti,

le foto che Marcandrea ha postato illustrano chiaramente il regolatore di pressione con il nuovo compensatore che, come dice Danistraus, è collegato al collettore di aspirazione...

A presto,

Gabriele

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...