Jump to content

auto non ecologiche in Piemonte


Post consigliati

Da ieri è scattato il divieto di circolazione per auto anteriori all'euro 1.(direttiva 91/441/CE)

Con tutto il rispetto per ecologia e inquinamento, sono andato a ficcare il naso nel sito del mio comune.

E' una cittadina di 30000 abitanti a pochi km da Torino; sul sito c'è una lunghissima fila di esenzioni,

forze armate(2 caserme)soccorso stradale(vecchi camioncini con fumate nere) autobus(altre fumate)

non continuo perchè mi si stanca il dito a digitare... A me pare che con questo divieto si ottenga solo il risultato di rompere le scatole alle persone che hanno una seconda macchina vecchiotta che usano per andare al lavoro, auto che percorre pochi km. poi resta ferma tutto il giorno nel parcheggio dell'ufficio,fabbrica, negozio ecc. mentre le carriole inquinanti che viaggiano tutto il giorno sono esentate!

Infatti il traffico era forte nelle ore di ingresso e uscita dal lavoro,e durante il giorno solo le carriole succitate.

Ebbene non è cambiato nulla se non il fatto che i mezzi pubblici(pochi) sfumazzano nero ancora di più perchè sono più carichi. Un autobus con fumata nera dalle 6 del mattino a mezzanotte, quante auto che farebbero pochi km. e poi ferme per tutto il giorno annulla?

Egoisticamente non sono toccato, la mia auto è nuova, ma sono perplesso sull'utilità di questo divieto e non credo che la mia cittadina sia l'unica in questa condizioni. saluti

P.S. spero non ci sia altra discussione simile, ho fatto un giro velocissimo.

Link to post
Share on other sites

Ne sono toccato anche io, purtroppo.

Leggere questo provvedimento dimostra solo l'ingoranza che impera nella classe politica italiana e negli organi legislatori.

E' un provvedimento su cui tutto si può scrivere trannne che sia ben fatto, oppure utile, oppure equo....

 

Vedo che questa discussione non ha destato molto interesse, ed è logico, infatti è circoscritta a una sola regione italiana; però desidero aggiungere un'ultima informazione a conferma di quanto affermato nel mio post iniziale: è notizia di oggi sui giornali televisivi e cartacei locali, che dall'entrata in vigore del divieto di circolazione. la percentuale di polveri sottili contro cui si voleva porre rimedio, a Torino E' AUMENTATA NOTEVOLMENTE, allora l'amministrazione anziche', come logico, riconoscere l'inutilità del provvedimento ha deciso di stanziare 900.000 € per l'acquisto di nuove telecamere per inasprire i controlli ! Penso siano superflui ulteriori commenti e apprezzamenti. Saluti

Link to post
Share on other sites

;) Indovina qual'è il rimedio per questi imbecilli del comune...il FAP magari così ogni settimana devo farmi 15 km a 80 km all'ora! maledetti....

 

Io tra l'altro sono di Grugliasco!

 

Purtroppo ci aggiungo anche le auto storiche che per la prima volta non possono più circolare! bella la scusa della manifestazione ASI...peccato che siano tutte di DOMENICA! :unsure:

 

Inoltre...nessuno ci fa mai caso ma voi lo sapete quanto inquinano quei bellissimi TIR che in autostrada sono ovunque? lasciamo perdere

 

ma la cosa peggiore è che una vettura per logica per essere arrivata a 24 anni come la mia 112 non può aver fatto molti km...quindi non è usata molto e QUINDI non inquina più di una stupida euro 4

 

io ho 160 mila km...il che vuole dire meno di 7000 km all'anno! una euro 4 diesel può fare 40 mila km in un anno e non mi vengano a dire che inquina meno

 

Cioè...io inquino di più sulla carta ma in rapporto a quanto viaggio inquino meno...

 

NON capiscono un emerito caz.o!

Link to post
Share on other sites

 

 

Vedo che questa discussione non ha destato molto interesse, ed è logico, infatti è circoscritta a una sola regione italiana; però desidero aggiungere un'ultima informazione a conferma di quanto affermato nel mio post iniziale: è notizia di oggi sui giornali televisivi e cartacei locali, che dall'entrata in vigore del divieto di circolazione. la percentuale di polveri sottili contro cui si voleva porre rimedio, a Torino E' AUMENTATA NOTEVOLMENTE, allora l'amministrazione anziche', come logico, riconoscere l'inutilità del provvedimento ha deciso di stanziare 900.000 € per l'acquisto di nuove telecamere per inasprire i controlli ! Penso siano superflui ulteriori commenti e apprezzamenti. Saluti

 

 

nessuno se ne stupisce dell'aumento delle polveri...quante auto pre-euro ci sono in giro sul toptale del parco circolante??io ragionandoci, nel parcheggio dell'azienda dove lavoro (200 dipendenti circa) vedo 3 o 4 vecchie panda, muli indistruttibili, e non più di altre 2/3 pre-euro, su un totale di 140 posti auto sempre completi...quindi non credo che fermare queste poche auto (tra cui, tra l'altro, il diesel è una vera rarità) possa fare granchè per abbattere le polveri fini...

 

oltretutto parlando dei soliti divieti, con l'approssimarsi dell'inverno, i proprietari di queste auto hanno confermato il profilo seguente:

 

-auto vecchia mai sostituita xchè perfettamente funzionante

-se la bloccano la cambierò, a malincuore

-seconda quando non terza auto di famiglia

-abitazione a - di 10km dal lavoro...quindi quell'auto può andare avanti e indietro ancora molti anni senza problemi

 

uno solo di questi guida un'auto a gas...ma x contro nessuno guida un diesel...che in periodo pre-euro erano la rarità superbollata...come del resto lo erano il gpl/metano...

 

quindi siamo sempre da capo...non ne capiscono un'acca

 

poi, mi sembra l'amico ALFO abbia postato di un blocco totale della circolazione a Palermo in cui si son viste aumentare le polveri...più chiaro di così... ;)

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...