Jump to content

Quale impianto per una BMW 850 ci ???


Post consigliati

  • Risposte 32
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

E' impossibile leggere questo topic!

Autogastwins, a parte l'obbrobbio che hai combinato, complimenti per l'ottimo documentario.

 

Ciao <_<

 

Ho chiesto scusa

Sono un tecnico del gas ed anche installatore non un esperto di come si invia una foto

La vettura l'ho trasformata io personalmente Verbania

funziona in modo eccellente

Le omologazioni sono fattibili

Alisei della Zavoli è omologato fino a 5625 cc

se le centraline sono due una per bancata è perchè anche la macchina ha due gestioni una per bancata.

Non ci sono limiti al numero di centraline montabili.

 

Ciao

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

non servono 2 centraline....

 

il motore 5 litri V12 bmw ha gli scoppi sincronizzati nelle due bancate.....

 

Si installa un comune impianto sequenziale 6 cilindri, si prelevano i tempi di iniezione da una bancata, si esclude l'altra bancata con un emulatore Pitagora 6 cilindri, si preleva il segnale giri da una delle 2 bobine di accensione, si pilotano gli iniettori gas in parallelo a coppie, l'impianto funziona tranquillamente come un 6 cilindri.

 

L'unico "fastidio" e' la quasi impossibilita' di sincronizzare l'emulatore staccainiettori della prima bancata con il passaggio a gas, in quanto il "pitagora" esclude una delle due bancate al momento dell'eccitazione delle elettrovalvole gpl, quindi qualche secondo prima del passaggio a gas..... ma quando la bancata viene esclusa, il motore continua a girare in modo "rotondo" e si avverte solo un calo di potenza.

Link to post
Share on other sites

Ciao,

si vede che conosci questa macchina e fai degli esperimenti scentifici da fumo, questo motore ha due bancate indipendenti, prova di staccare il flussometro di una bancata e te ne accorgi, funziona solo l'altra.

Per pilotare due iniettori gas assieme in parallelo, quanta corrente ti vuole? Sicuramente "tutti" i costruttori di impianti gas hanno dei finali di potenza talmente potenti che alla centralina arrivano con 2 cavi da 20 mm, o sono più sottili???????? Ma, teorie da forum.

Ciao

Link to post
Share on other sites

non servono 2 centraline....

 

il motore 5 litri V12 bmw ha gli scoppi sincronizzati nelle due bancate.....

 

Si installa un comune impianto sequenziale 6 cilindri, si prelevano i tempi di iniezione da una bancata, si esclude l'altra bancata con un emulatore Pitagora 6 cilindri, si preleva il segnale giri da una delle 2 bobine di accensione, si pilotano gli iniettori gas in parallelo a coppie, l'impianto funziona tranquillamente come un 6 cilindri.

 

L'unico "fastidio" e' la quasi impossibilita' di sincronizzare l'emulatore staccainiettori della prima bancata con il passaggio a gas, in quanto il "pitagora" esclude una delle due bancate al momento dell'eccitazione delle elettrovalvole gpl, quindi qualche secondo prima del passaggio a gas..... ma quando la bancata viene esclusa, il motore continua a girare in modo "rotondo" e si avverte solo un calo di potenza.

 

Quando ne trasformerai una con la tua tecnica probabilmente avrai i finali della centralina del gas in fumo dopo pochi KM

Inoltre se ci sono due misuratormassa ariai ci potrebbe essere una differenza di aspirazione fra le due bancate come faresti a compensarla quando il motore va a gas?

Fatti non parole.

Ciao

Link to post
Share on other sites

non servono 2 centraline....

 

il motore 5 litri V12 bmw ha gli scoppi sincronizzati nelle due bancate.....

 

Si installa un comune impianto sequenziale 6 cilindri, si prelevano i tempi di iniezione da una bancata, si esclude l'altra bancata con un emulatore Pitagora 6 cilindri, si preleva il segnale giri da una delle 2 bobine di accensione, si pilotano gli iniettori gas in parallelo a coppie, l'impianto funziona tranquillamente come un 6 cilindri.

 

L'unico "fastidio" e' la quasi impossibilita' di sincronizzare l'emulatore staccainiettori della prima bancata con il passaggio a gas, in quanto il "pitagora" esclude una delle due bancate al momento dell'eccitazione delle elettrovalvole gpl, quindi qualche secondo prima del passaggio a gas..... ma quando la bancata viene esclusa, il motore continua a girare in modo "rotondo" e si avverte solo un calo di potenza.

 

Quando ne trasformerai una con la tua tecnica probabilmente avrai i finali della centralina del gas in fumo dopo pochi KM

Inoltre se ci sono due misuratormassa ariai ci potrebbe essere una differenza di aspirazione fra le due bancate come faresti a compensarla quando il motore va a gas?

Fatti non parole.

Ciao

 

di vetture ne ho trasformate 3, una ha fatto 25k km e funziona da circa un'anno.....

Per il problema dei finali, dipende molto dagli iniettori... e' probabile che con gli ottimi PAN questo possa accadere.

Per la differenza di aspirazione tra le due bancate, non credo possa esserci una discrepanza talmente importante da creare problemi alle gestioni elettroniche di un motore euro 1....

Per la battuta "fatti non parole", io non intendevo "attaccarti", ma solo rispondere a chi chiedeva se la vettura fosse trasformabile.

Non ti incazzare. :(

 

Ciao,

si vede che conosci questa macchina e fai degli esperimenti scentifici da fumo, questo motore ha due bancate indipendenti, prova di staccare il flussometro di una bancata e te ne accorgi, funziona solo l'altra.

Per pilotare due iniettori gas assieme in parallelo, quanta corrente ti vuole? Sicuramente "tutti" i costruttori di impianti gas hanno dei finali di potenza talmente potenti che alla centralina arrivano con 2 cavi da 20 mm, o sono più sottili???????? Ma, teorie da forum.

Ciao

 

verissimo che ha due bancate indipendenti, come e' vero che staccandone una il motore gira "rotondo" ma con meno potenza, da qui' la possibilita' di poter pilotare in parallelo due iniettori, questo motore altro non e' che l'accoppiamento di due 6 cilindri in linea.

 

In merito al pilotaggio, non ci sono i cavi da 20mm e comunque non e' un problema di cavi ma semmai di stadi finali di potenza, finali che nello specifico (centraline AEB) hanno una tolleranza abbastanza elevata, dal momento che devono lavorare con piu' di un tipo di iniettore, questo a seconda del produttore dell'iniettore, e tu mi insegni che due iniettori possono avere lo stesso assorbimento di uno solo, in funzione della dimensione e/o metodo costruttivo del solenoide, e della loro impedenza.

sbaglio?

Link to post
Share on other sites

non servono 2 centraline....

 

il motore 5 litri V12 bmw ha gli scoppi sincronizzati nelle due bancate.....

 

Si installa un comune impianto sequenziale 6 cilindri, si prelevano i tempi di iniezione da una bancata, si esclude l'altra bancata con un emulatore Pitagora 6 cilindri, si preleva il segnale giri da una delle 2 bobine di accensione, si pilotano gli iniettori gas in parallelo a coppie, l'impianto funziona tranquillamente come un 6 cilindri.

 

L'unico "fastidio" e' la quasi impossibilita' di sincronizzare l'emulatore staccainiettori della prima bancata con il passaggio a gas, in quanto il "pitagora" esclude una delle due bancate al momento dell'eccitazione delle elettrovalvole gpl, quindi qualche secondo prima del passaggio a gas..... ma quando la bancata viene esclusa, il motore continua a girare in modo "rotondo" e si avverte solo un calo di potenza.

 

Quando ne trasformerai una con la tua tecnica probabilmente avrai i finali della centralina del gas in fumo dopo pochi KM

Inoltre se ci sono due misuratormassa ariai ci potrebbe essere una differenza di aspirazione fra le due bancate come faresti a compensarla quando il motore va a gas?

Fatti non parole.

Ciao

 

di vetture ne ho trasformate 3, una ha fatto 25k km e funziona da circa un'anno.....

Per il problema dei finali, dipende molto dagli iniettori... e' probabile che con gli ottimi PAN questo possa accadere.

Per la differenza di aspirazione tra le due bancate, non credo possa esserci una discrepanza talmente importante da creare problemi alle gestioni elettroniche di un motore euro 1....

Per la battuta "fatti non parole", io non intendevo "attaccarti", ma solo rispondere a chi chiedeva se la vettura fosse trasformabile.

Non ti incazzare. :lol:

 

Ciao,

si vede che conosci questa macchina e fai degli esperimenti scentifici da fumo, questo motore ha due bancate indipendenti, prova di staccare il flussometro di una bancata e te ne accorgi, funziona solo l'altra.

Per pilotare due iniettori gas assieme in parallelo, quanta corrente ti vuole? Sicuramente "tutti" i costruttori di impianti gas hanno dei finali di potenza talmente potenti che alla centralina arrivano con 2 cavi da 20 mm, o sono più sottili???????? Ma, teorie da forum.

Ciao

 

verissimo che ha due bancate indipendenti, come e' vero che staccandone una il motore gira "rotondo" ma con meno potenza, da qui' la possibilita' di poter pilotare in parallelo due iniettori, questo motore altro non e' che l'accoppiamento di due 6 cilindri in linea.

 

In merito al pilotaggio, non ci sono i cavi da 20mm e comunque non e' un problema di cavi ma semmai di stadi finali di potenza, finali che nello specifico (centraline AEB) hanno una tolleranza abbastanza elevata, dal momento che devono lavorare con piu' di un tipo di iniettore, questo a seconda del produttore dell'iniettore, e tu mi insegni che due iniettori possono avere lo stesso assorbimento di uno solo, in funzione della dimensione e/o metodo costruttivo del solenoide, e della loro impedenza.

sbaglio?

 

Scusa le accensioni sincronizzate cosa sono?

Fammi una foto delle tre vetture che hai trasformato.

Il tuo è un metodo probabilmente funzionante ma non so

io ho scelto di utilizzare due impianti uno oer bancata perchè questo è il modo corretto di gestire un motore a 12 cilindri di questo modello.

In polonia hanno provato a trasfoermare una mercedes 12 cilindri addirittura con il miscelatore e a sentir loro funzionava perfettamente peccato che il cliente finale lo ha fatto smontare perchè dava solo guai.

Ciao e ricordati le foto

Link to post
Share on other sites

Ciao,

chiudo quì perchè non voglio insegnare a nessuno, ma i finali delle centraline aeb non sopportano di tutto, due iniettori non sono uguali ad uno.

Io personalmente, adottando la centralina giusta posso pilotare quanti iniettori voglio per finale, però la mia centralina costa 15.000€, non penso che quella aeb faccia quello che pensi, penso che però dei fritti misti verso i clienti non bisogna farne, quando si cambia un carico su un finale si devono adeguare tante cose, il tempo di corrente, il pilotaggio, ma forse basta attaccare i fili.

Esistono diversi tipi di installatori, quelli che sanno fino a che punto spingersi e quelli che ................

Non voglio denigrare nessuno, ma ho visto questa vettura trasformata anche con una centralina 4 cilindri, con applicata in uscita una centralina che comandava 3 iniettori per canale, ma aveva un finale ogni iniettore (clonando il segnale originale).

Fine della discussione, se uno è in grado di dimostrare tecnicamente quello che dice, tanto meglio, non penso sia il tuo caso.

Ciao

Link to post
Share on other sites

scusate ma io non capisco il motivo per il quale dovete prenderla in questo modo, non ho foto delle vetture trasformate, potrei anche farle, ma non mi sento in dovere di dimostrare nulla.

 

Non ho capito eh, leggo un topic e rispondo ad una domanda e devo essere trattato come un pallonaro che vuole insidiare chissa' quale leader??

 

 

L'impianto che ho descritto non l'ho inventato io, ma Bigas, quando e se fonderanno le centraline sara' cura del signor Biagiotti sostituirle in garanzia, visto che propone il kit a catalogo con tanto di schemi di installazione, per ora stanno funzionando.

 

Per il resto tolgo il disturbo, volevo partecipare ad argomenti per me interessanti, non mi sono proposto come la legge assoluta, sono solo un tecnico che lavora nel settore da 17 anni ed ho postato le mie esperienz, non ho per niente voglia di venir trattato a questo modo, e di conseguenza, incazzarmi.

 

Ciao.

 

P.S. Se sei lo stesso Felice Gemelli che mesi fa al telefono mi ha aiutato a risolvere un problema di campi magnetici con un impianto EtaGas, avevi ragione, ho risolto e ti ringrazio.

Link to post
Share on other sites

scusate ma io non capisco il motivo per il quale dovete prenderla in questo modo, non ho foto delle vetture trasformate, potrei anche farle, ma non mi sento in dovere di dimostrare nulla.

 

Non ho capito eh, leggo un topic e rispondo ad una domanda e devo essere trattato come un pallonaro che vuole insidiare chissa' quale leader??

 

 

L'impianto che ho descritto non l'ho inventato io, ma Bigas, quando e se fonderanno le centraline sara' cura del signor Biagiotti sostituirle in garanzia, visto che propone il kit a catalogo con tanto di schemi di installazione, per ora stanno funzionando.

 

Per il resto tolgo il disturbo, volevo partecipare ad argomenti per me interessanti, non mi sono proposto come la legge assoluta, sono solo un tecnico che lavora nel settore da 17 anni ed ho postato le mie esperienz, non ho per niente voglia di venir trattato a questo modo, e di conseguenza, incazzarmi.

 

Ciao.

 

P.S. Se sei lo stesso Felice Gemelli che mesi fa al telefono mi ha aiutato a risolvere un problema di campi magnetici con un impianto EtaGas, avevi ragione, ho risolto e ti ringrazio.

 

Certo sono io.

Probabilmente hai utilizzato un Bigas Gis sequenziale modello usato fino al 2003 ed ancora in commerci con l'adattatore da 6 a 12 cilindri e non un bigas Gis-N fasato sequenziale.

Non ti arrabbiare io giustifico la mia scelta tecnica che è più costosa ma è quella corretta dal punto di vista tecnico, la tua potrà anche funzionare bene ma se vai a leggere nella memoria della centralina benzina potrai trovare discordanza fra le due bancate alla prima variazione di prestazione di una delle due bancate.

Parlo così perchè ho la fortuna di collaborare con una concessionaria BMW che mi mette a disposizione il loro tester diagnostico che non puoi nemmeno immaginare cosa va a controllare non dimenticare che quella vettura era a quei tempi il fiore all'occhiello della ditta bavarese e costava più di 140 milioni nel 1993.

Ciao e buon lavoro

P.S. come vanno gli Alisei........

Link to post
Share on other sites

No non mi arrabbio ci mancherebbe.... :rolleyes: :angry:

 

L'impianto utilizzato e' un S.Gis-N sequenziale, ho capito comunque di quale sistema parli, ho avuto esperienze con il R.I.S. romano autogas, che appunto, usava un driver esterno per pilotare iniettori supplementari, succedeva per esempio per i 6 cilidri (4+2), ma si trattaVA essenzialmente di impianti full group, alla stregua dei vari Etagas o IGSystem......

 

Per la differenza tra le due bancate hai perfettamente ragione, cosa che comunque vedo spesso anche oggi sugli odierni motori 6 cilindri, per il semplice fatto che la stragrande maggioranza degli installatori, o presunti tali, quando oggi gli dici di impostare BI/Bancata o "2 sonde lambda", ti rispondono :" ma io le sonde mica le ho collegate".... e oggi di motori bibancata ce ne sono parecchi anche 4 cilindri.......

 

Sulla bonta' del sistema, che concordo con te, alla prima impressione mi e' sembrato molto "empirico", ti posso solo dire che le auto finora trasformate, (2 850 ed 1 750i) stanno funzionando senza particolari problemi, ma parliamo anche di vetture che hanno tra i 12 e i 15 anni, quindi Euro 1, sarebbe di certo improponibile applicare un sistema del genere a vetture odierne per i motivi anzidetti.....

Torno pero' a dire che non e' una MIA scelta tecnica, ma molto piu' semplicemente, l'unico modo di mettere in condizioni un comune installatore di trasformare quel tipo di auto.

 

Gli Alisei vanno sicuramente bene, ma io non mi occupo di Alisei, anzi, a dire il vero io non sono neanche un installatore.... :angry:

Link to post
Share on other sites

No non mi arrabbio ci mancherebbe.... <_< :lol:

 

L'impianto utilizzato e' un S.Gis-N sequenziale, ho capito comunque di quale sistema parli, ho avuto esperienze con il R.I.S. romano autogas, che appunto, usava un driver esterno per pilotare iniettori supplementari, succedeva per esempio per i 6 cilidri (4+2), ma si trattaVA essenzialmente di impianti full group, alla stregua dei vari Etagas o IGSystem......

 

Per la differenza tra le due bancate hai perfettamente ragione, cosa che comunque vedo spesso anche oggi sugli odierni motori 6 cilindri, per il semplice fatto che la stragrande maggioranza degli installatori, o presunti tali, quando oggi gli dici di impostare BI/Bancata o "2 sonde lambda", ti rispondono :" ma io le sonde mica le ho collegate".... e oggi di motori bibancata ce ne sono parecchi anche 4 cilindri.......

 

Sulla bonta' del sistema, che concordo con te, alla prima impressione mi e' sembrato molto "empirico", ti posso solo dire che le auto finora trasformate, (2 850 ed 1 750i) stanno funzionando senza particolari problemi, ma parliamo anche di vetture che hanno tra i 12 e i 15 anni, quindi Euro 1, sarebbe di certo improponibile applicare un sistema del genere a vetture odierne per i motivi anzidetti.....

Torno pero' a dire che non e' una MIA scelta tecnica, ma molto piu' semplicemente, l'unico modo di mettere in condizioni un comune installatore di trasformare quel tipo di auto.

 

Gli Alisei vanno sicuramente bene, ma io non mi occupo di Alisei, anzi, a dire il vero io non sono neanche un installatore.... <_<

 

Allora chi sei?

Link to post
Share on other sites

uno che da 11 anni cerca di dare una mano a qualche installatore, e di far funzionare qualche impianto quando i clienti si incazzano.... piu' o meno come te <_< <_<

 

Baciamo le mani collega

 

Ciao

Link to post
Share on other sites

Ciao,

chiudo quì perchè non voglio insegnare a nessuno, ma i finali delle centraline aeb non sopportano di tutto, due iniettori non sono uguali ad uno.

Io personalmente, adottando la centralina giusta posso pilotare quanti iniettori voglio per finale, però la mia centralina costa 15.000€, non penso che quella aeb faccia quello che pensi, penso che però dei fritti misti verso i clienti non bisogna farne, quando si cambia un carico su un finale si devono adeguare tante cose, il tempo di corrente, il pilotaggio, ma forse basta attaccare i fili.

Esistono diversi tipi di installatori, quelli che sanno fino a che punto spingersi e quelli che ................

Non voglio denigrare nessuno, ma ho visto questa vettura trasformata anche con una centralina 4 cilindri, con applicata in uscita una centralina che comandava 3 iniettori per canale, ma aveva un finale ogni iniettore (clonando il segnale originale).

Fine della discussione, se uno è in grado di dimostrare tecnicamente quello che dice, tanto meglio, non penso sia il tuo caso.

Ciao

 

Non ho detto che supportano di tutto, ma che supportano piu' tipi di iniettore.

 

Ti ricordo inoltre, che gli iniettori Matrix, lavorano con due bobine alla volta, e nel caso di quelli destinati ad alte portate, anche con 4 bobine in parallelo, questi sono i dati oggettivi e gli argomenti tecnici, le centraline da 15.000 euro lasciano il tempo che trovano e restano discorsi da forum. :)

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...