Jump to content

Consumi, rendimento e distributori


Post consigliati

Ciao a tutti.

Spero di non annoiarvi con i mei mille paragoni...

però oramai posso dire con una certa sicurezza che il gasaro da cui mi rifornisco a Genova mi vende un gas scadente!!!

Vi fornisco un po' di numeri relativi all' ultimo viaggio fatto, tutti i calcoli sono fatti pieno-pieno, scorporando i km percorsi a benzina.

 

Gasaro genovese: su 300 km percorsi in autostrada a velocità di 120 - 130 km/h ho avuto un consumo di circa 11.5 km/lt;

 

Gasari autostradali (generici, uno qua ed uno la...):

Su tragitto autostradale di 200 km a 120 km/h circa ho fatto i 14.8 km/lt circa;

Su tragitto autostradale di 90 km a 120 km/h con una punta a tavoletta di un paio di minuti ho fatto 15.5 km/lt.

 

Ora, supponiamo che l' ultimo tragitto abbia un certo errore (ci può scappare fino ad un litro di diversità tra un rifornimento e l' altro), io dico che il gas che mi vendono qua a Genova è molto meno performante!

Tra l' altro oggi ho fatto i 160 abbondanti di punta massima a gas (il tachimetro ha poi uno scarto del 3%), mentre all' andata, Martedì, la macchina caricata con il gas genovese stentava a raggiungere i 150.

Il distributore in questione non ha marchio, non so che gas venda.

Proverò dagli altri distributori della città e vedremo cosa succede.

Stando alla vostra esperienza, vi sembra possibile una differenza così marcata o sono io che sbaglio qualcosa?

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 31
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Non faccio moltissima autostrada, ma ti posso dire che è spesso ci sono differenze grosse tra i rifornimenti fatti presso un distributore piuttosto che presso un altro.

 

A volte viene persino il dubbio che non si tratti solo di gas di qualità diversa.....ma di quantità caricate diverse....non so se mi sono spiegato.

 

Io ho preso l'abitudine a fare rifornimento ogni volta che posso, non solo presso il distributore meno costoso, ma anche presso quello che in genere è associato a percorrenze maggiori.

 

Non pensate poi che i meno cari, siano quelli che poi danno percorrenze più basse, come si potrebbe essere indotti a pensare maliziosamente.

 

A me succede tutto il contrario, le percorrenze migliori le ho con i distributori meno cari, tra quelli che frequento. e ormai questa statistica si basa su moltissimi rifornimenti.

 

Devo anche dire che differenze così grosse come le tue però non le ho mai rilevate. Ormai sto regolarmente vicino a 16Km/lt e l'ultima volta che sono stato costretto a fare rifornimento presso un distributore che ormai avevo scartato per le scarse percorrenze ad esso associate, sono sceso "casualmente" a 14,5Km/lt.

 

Diciamo che tra i tanti problemi che si possono avere questo è uno dei più risolvibili, basta evitare accuratamente se possibile di rifornirsi in questi posti. :D

Link to post
Share on other sites

non saprei come esplicare il mio caso...

 

io solitamente rifornisco da due distributori indipendenti...Passirana di Rho oppure Sacconago di Busto Arsizio

 

e devo dire che la resa kilometrica è similare la resa in performance invece è diversa il gas che faccio a Passirana (indipendente che vende AGIP) nel senso che mi dà uno spunto più pronto...x contro in occasione di viaggi autostradali rendeva meglio il gas fatto a Busto Arsizio(indipendente ma non so che casa lo rifornisce)...motore un po' più grintoso a regimi medio/alti...evidentemente una miscelazione diversa in butano / propano!

 

ultimamente ho fatto un paio di pieni anche alla TOTAL a Rho sul sempione...prestazioni davvero buone ma resa kilometrica scarsa...(w il propano)di un buon 10/15%...però il prezzo fino a tre settimane fa 0,590 da scontare poteva valere la minor resa...ora non più...a mio avviso...

 

sui pieni in autostrada...in genere sembra che l'auto sia dopata ma anche in quei casi vedo una rendita kilometrica non adeguata alla resa del solito gas e sopratutto non adeguata al prezzo da rapina a mano armata... :D

 

NON RESTA CHE ATTENDERE...PRIMA O POI SI DOVRA' X FORZA RECEPIRE LA DIRETTIVA UE DI DETASSAZIONE DEI CARBURANTI GASSOSI!!!! :P :lol: :wub:

Link to post
Share on other sites

Anch'io noto notevoli differenze tra un gasaro e l'altro anche della stessa compagnia!!! Infatti ho iniziato ad evitarne uno perchè dopo il rifornimento la macchina andava malissimo. Per fortuna ne ho individuato uno con gas che sembra migliore. Non noto differenze tra gas e benzina, mentre con quello che evito la differenza è abissale.

Comunque mi chiedo se le differenze siano dovute alle schifezze contenute nel gas.

Un mese fa mi si è rotto il filtro del gas, e da quello oltre ad uscire gas usciva del liquido oleoso che l'installatore mi ha detto essere un residuo di lavorazione del gas. Magari troppo residui = prestazioni scadenti, mentre minori residui = prestazioni migliori, chissà?

Link to post
Share on other sites

Una volta ho messo GPL Agip e la macchina andava meglio che a benzina. Il consumo però era rimasto uguale.

Da quella volta, per varie coincidenze, non ho più provato a fare gas all'Agip quindi non so se si fosse trattato solo di un caso.

 

Saluti

Link to post
Share on other sites

Una volta ho messo GPL Agip e la macchina andava meglio che a benzina. Il consumo però era rimasto uguale.

Da quella volta, per varie coincidenze, non ho più provato a fare gas all'Agip quindi non so se si fosse trattato solo di un caso.

 

Saluti

 

 

non so...a me è capitato lo stesso in un distributore tamoil...ho fatto gas 2 volte e la picasso sembrava un missile...ma è lontano...non ho occasione di passarci se non x caso... :)

Link to post
Share on other sites

:unsure: :lol: :angry: premetto che nel mio paese non c'è un gasaro, i più vicini si trovano rispettivamente a 10 e 15 Km, tutte e due indipendenti che acquistono gas da distributori locali. Tutti e 2 lo vendono a 0,649.

 

:) :) :) Parliamo di quello distante a 10Km: persona onesta,vende solo gas, non manipola la valvola di apertura e chiusura della pompa e quando gli chiedo il pieno la mia valvola di sicurezza scatta sempre intorno all'80%.A detta del mio installatore il gas che vende è di ottima qualità in termini di pulizia, non presenta residui oleosi, ma di inferiore resa rispetto ad altri distributori e allunga la vita del filtro gas. Infatti con il suo pieno in autostrada a 160Km/h ho percordo 375km,invece al ritorno, stesso tratto stessa velocità, con un pieno dalla Shell ne ho fatto 400Km.Vantaggi??? Chi si è rifornito sempre da lui non ha avuto mai problemi di intasamento iniettori e il filtro ad ogni cambio ne è uscito sempre come nuovo.

 

 

:D :D :angry: Parliamo di quello distante 15Km ma che per motivi di lavoro mi trovo sempre dalle sue parti: propietario alquanto disonesta, se gli chiedo il pieno, una volta attaccata la pompa apre al massimo la manopola del distributore per poi richiuderla oltre la metà facendo defluire il gas molto lentamente abbassando la pressione di erogazione intorno ai 10 bar con conseguente scatto della volvola oltre l'80%. Una volta, e da allora non gli ho fatto mai mettere più il pieno,mi fece scattare la valvola al 95%(era una mattina presto di metà luglio e l'auto durante il giorno doveva sopportare temperature intorno ai 40°, roba da pazzi). Con il suo gas si hanno percorrenze leggermente superiori,intorno al 5% in più, ma sento una maggiore coppia in accelerazione. Un suo dipendente mi disse che le due pompe di gpl hanno pressioni di erogazioni diverse che fanno variare lo scatto della valvola di sicurezza e che il giochino dell'apri e chiudi della manopola alla base della pompa fa aumentare la capacità di carico della bombola stessa e che questo modo di fare lui lo disprezza.Mi consigliò quindi di chiedere importi precisi di gas in sua assenza,onde evitare pressioni pericolose all'interno della bombola. Quindi dipendente super onesto ma propietario criminale. Purtroppo anche quando gli chiedo importi fissi,il propietario fa lo stesso gioco( me ne erogherà di meno???), ma uno di questi giorni gli faccio la morale.

 

A voi i commenti!!!!!!!!!!!!! Un saluto a tutto il forum!!!!!!!!!!!!!! :ph34r: :ph34r: :ph34r:

Link to post
Share on other sites

fino a pochi anni fa erano in molti a voler saturare il bombolone x avere più autonomia :unsure:

mmmm.. quella faccia non mi piace :unsure:

descrivimi la tua Citroen così nel caso sto alla larga :huh:

 

Con simpatia :)

Link to post
Share on other sites

mmmm.. quella faccia non mi piace :unsure:

descrivimi la tua Citroen così nel caso sto alla larga :unsure:

 

Se fai il pieno e poi la posteggi al sole certo non è il massimo, ma se fai il pino al 99% e poi ti fai un po' di strada tanto da consumare l'esubero che problema c'è? solo vantaggi direi

Link to post
Share on other sites

fino a pochi anni fa erano in molti a voler saturare il bombolone x avere più autonomia :unsure:

mmmm.. quella faccia non mi piace :)

descrivimi la tua Citroen così nel caso sto alla larga :lol:

 

Con simpatia :)

 

 

 

no, non fraintendiamo...io non ho mai voluto il bombolone pieno...ma vedevo molti alla pompa che invece lo volevano pieno raso...

 

del resto non era difficile con sistemi di vecchia generazione senza controllo elettronico nè elettrovalvola nè altro che un galleggiante meccanico che si poteva regolare più o meno a piacimento...e molti fino pochi anni fà avevano il bocchettone innestato direttamente sulla bombola...e x fare il pieno dovevano aprire il baule... ;)e facendo un conto teorico il gas entrava a tutta pressione sparando proprio sopra il galleggiante...quindi tenendolo un po' premuto verso il basso...e senza avere il gpl la leggera perdita di pressione dovuta alle curve del tubo di riempimento ed alla sezione ridotta del tubetto di raccordo...ergo... :unsure:

 

tant'è che mi capita di vedere a volte una 156 installata in quella maniera ed il bombolone (maiale) si riempi in max 1 minuto e si riempie "molto" :huh:

Link to post
Share on other sites

Spesso lo forzano per arrotondare la cifra :unsure:. Dove vado sempre con me non lo fa :unsure: perchè pago sempre con Bancomat, e ormai lo sa, quindi non c'è bisogno di arrotondare niente. Vedere gente che lo vuole pieno non mi è capitato.

 

Ciao

Link to post
Share on other sites

Spesso lo forzano per arrotondare la cifra :unsure:. Dove vado sempre con me non lo fa :unsure: perchè pago sempre con Bancomat, e ormai lo sa, quindi non c'è bisogno di arrotondare niente. Vedere gente che lo vuole pieno non mi è capitato.

 

Ciao

 

 

io in effetti parlavo di una situazione che capitava 10 anni fa o giù di lì...di certo dal 2000 con le elettrovalvole obbligatorie non è più possibile.... :huh:

Link to post
Share on other sites

Le diversità tra i vari gas ci sono. Io mi rifornisco sempre dallo stesso. Però capita di fare gas anche altrove.

A me è capitato addirittura che, dopo essermi rifornito da un distributore non abituale, la vettura per alcuni secondi e poco dopo aver fatto il pieno, ha iniziato a singhiozzare. Forse c'era aria nel gas che mi hanno messo. Ciò che è certo è che tale anomalia non mi è mai capitata rifornendomi dal solito distributore fidato.

Il gas fasullo era di un ditributore indipendente e l'ho pagato anche di più (0,655 al l) di quello abituale (0,640). !! :D

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...