Jump to content

alfa 166 3.0 v6 sportronic


bdrt

Post consigliati

Allora gasala. Da un altro però!

Di dove sei?

 

 

molisano di nascita, romano di adozione, varesotto per lavoro; posso eseguire l'opera in qualunque dei tre posti, anche se sarebbe preferibile un impiantista "nordico". ma se il gioco (risparmio) vale la candela...... non ho preferenze.

 

a proposito, nella nuova finanziaria si parla di incentivi? avete news?

 

Ciao

vincenzo

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 58
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

ciao a tutti.

 

volendo gasare la mia alfa 166 "gemella" con un impianto AG, ho telefonato a un officina AG ed esposto la mia richiesta.

l'impiantista a cui mi sono rivolto, mi ha sconsigliato di procedere in quanto la mia ha già percorso 150.000km, troppi secondo lui, per non avere problemi in un futuro prossimo; "ha già lavorato troppo a benzina".

 

So per certo che il V6 Alfa raggiunge altissimi kmtraggi, in quanto motore robusto.

Ma ora mi trovo davanti al dilemma: la gaso lo stesso o la vendo? Premetto che va da paura........

 

 

Un aneddoto riportato in un articolouna 15ina di anni fà sul Giorno:

era un'intervista a un carabiniere a cui era stata affidata un'alfetta 2.0 nuova,quest'uomo l'ha massacrata per 8 anni tra scorte e inseguimenti e ha avuto anche scarsa manutenzione a causa dei tagli delle varie finanziare.Con suo grande dispiacere l'auto è 'spirata' entrando in caserma il contachilometri segnava 250000km..

Vai tranquillo e gasala probabilmente l'installatore i sei cilindri li ha visti gasati solo da altri..

Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti nuovo aggiornamento l'auto a gas va una bomba pero' dobbiamo rivedere la temperatura di commutazione a gas ieri dopo 8 ore di sosta e passata a gas dopo 30 sec. e stamattina a freddo dopo 2 minuti e quando commuta troppo presto c'e' sempre puzza di gas dovuta al fatto che non e ancora alla temperatura giusta. Per sicureza ho guardato con il cercafughe spray ma non c'e nessuna perdita e poi a caldo nessuna puzza . Per i consumi vi terro informati perche devo ancora finire il primo pieno .Per 166 3000 certo che 150.000km sono un po ma dipende da quanto vuoi tenere l'auto se conti di tenerla ancora un po potresti gasarla ma non venderla di farebbero offerte offensive Se vuoi chiedi ad un altro installatore i migliori per ag sono maiolatesi a peschiera borromeo ma e un tipo eccentrico e dipende da che impressione gli fai e come si e alzato la mattina oppure officina emme a costanzana (vc ) il top consigliato dal distributore per l'italia di ag .Certo che se fra due anni cambi macchina non ti conviene

Link to post
Share on other sites

La puzza di gas è dovuta al gpl incombusto causato dal, seppur leggero, ritardo dell'autoadattività.

A volte si sente pure nella mia (commuta a 20°C), ma soltanto nei primi secondi. Se spengo e riavvio direttamente a gas non fa alcun odore.

Niente di preoccupante.

Link to post
Share on other sites

Ciao enzo mi ero dimenticato di dire che commutando anche a 90 gradi da benzina a gpl la macchina ha un abbassamento del minimo.Non si spegne ma e come se per un secondo non le arrivi carburante,non so se sia normale ma con il jtg non c'era nessuna percezzione del passaggio

Link to post
Share on other sites

si ok ma l' alfetta 2.0 era un 4 cilindri !

 

Grandissima macchina! Comperata una per 300.000 lire in un giugno a fine anni '80, 150.000 km. Impianto Tartarini (ovviamente) aspirato, con un polmone che sembrava un tamburo, con cicchetto a quattro posizioni. Rivenduta a Natale, per gli stessi soldi, a uno studente ancora più squattrinato di me. Una delle più belle estati della mia vita, con l'alfetta che borbottava, anche se - una volta che l'avevi ingolfata - la potevi riavviare solo a spinta. Erano i temi in cui la variazione di anticipo te la dovevano fare a mano, con una lampadina (quella a filamento di Edison) per trovare la fase.

Link to post
Share on other sites

 

 

Grandissima macchina! Comperata una per 300.000 lire in un giugno a fine anni '80, 150.000 km. Impianto Tartarini (ovviamente) aspirato, con un polmone che sembrava un tamburo, con cicchetto a quattro posizioni. Rivenduta a Natale, per gli stessi soldi, a uno studente ancora più squattrinato di me. Una delle più belle estati della mia vita, con l'alfetta che borbottava, anche se - una volta che l'avevi ingolfata - la potevi riavviare solo a spinta. Erano i temi in cui la variazione di anticipo te la dovevano fare a mano, con una lampadina (quella a filamento di Edison) per trovare la fase.

 

 

quindi quando si rottamavano le diligenze??? :blink:

 

scusa...battutaccia :lol:

Link to post
Share on other sites

Ciao enzo mi ero dimenticato di dire che commutando anche a 90 gradi da benzina a gpl la macchina ha un abbassamento del minimo.Non si spegne ma e come se per un secondo non le arrivi carburante,non so se sia normale ma con il jtg non c'era nessuna percezzione del passaggio

Potrebbe essere una semplice questione di taratura.

 

Ciao

Link to post
Share on other sites

 

quindi quando si rottamavano le diligenze??? :angry:

 

scusa...battutaccia :angry:

 

Figurati, sono io a essere obiettivamente vecchio ;)

Non so quanti qui dentro abbiano superato la quarantina e (abbondantemente) il milione di km

 

 

io son fermo ad aver superato la trentina ed ai 650.000km (550mila a gas) ;)

Link to post
Share on other sites

Ciao enzo mi ero dimenticato di dire che commutando anche a 90 gradi da benzina a gpl la macchina ha un abbassamento del minimo.Non si spegne ma e come se per un secondo non le arrivi carburante,non so se sia normale ma con il jtg non c'era nessuna percezzione del passaggio

 

strano il rail dovrebbe rimanere in pressione durante il funzionamento a benzina e quindi non dovresti avere questi inconvenienti.

 

Non e' che hai i tubi che vanno dal rail al collettore molto lunghi ?? (durante il funzionamento a benza questi si svuotano di gas e quando ripassi a gas devono riempirsi... quindi creerebbero questo abbassamento momentaneo.. impercettibile se i tubi sono corti a sufficenza

 

Ciao alfone effettivamente i tubi mi sembrano un po lunghi ma gli iniettori sono proprio sul collettore postero delle foto perche ag non e' come tipo brc che ha il rail iniettori a monte ed itubicini che sparano il gas nei collettori ma i tubicini arrivano agli iniettori che sono posizionati nei collettori il piu in basso possibile A presto le foto

Link to post
Share on other sites

 

 

Ciao alfone effettivamente i tubi mi sembrano un po lunghi ma gli iniettori sono proprio sul collettore postero delle foto perche ag non e' come tipo brc che ha il rail iniettori a monte ed itubicini che sparano il gas nei collettori ma i tubicini arrivano agli iniettori che sono posizionati nei collettori il piu in basso possibile A presto le foto

 

con il sistema AG i tubi sono corti x forza: l'iniettore è sul collettore! Questo a mio avviso è un bel vantaggio di questo sistema.

Piuttosto il problema del leggero abbassametno di giri (momentaneo) ce l'ho anche io e x risolverlo ho impostato l'impianto in modo che passi a gas solo una volta premuto l'acceleratore. In questo modo evito qualsiasi rischio di spegnimento se tutto è bene in pressione.

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...