Jump to content

spia motore, puzza di gas, sequent24 e installatori BRC disonesti?


Post consigliati

Salve a tutti, sono nuovo di questo forum che trovo molto interessante e vorrei esporvi alcune problematiche della mia auto.

Premetto che posseggo una seat ibiza penultimo modello, 1390 di cilindrata, benzina e gas, euro 4, 74000Km.

Oggi sono particolarmente arrabbiato perchè leggendo questo forum ho scoperto di avere un BRC sequent 24 B) installato a 34000Km.

 

La mia avventura(disavventura...) con il gas è iniziata a novembre 2004, quando mio padre, su consiglio di un suo caro amico, si è rivolto ad un installatore molto amico del suo caro amico, che a detta di molti doveva essere bravo e onesto. Per la fiducia che mio padre aveva su questo amico e per i vari problemi di lavoro e di studio che avevo, non mi sono mai interessato sul tipo di impianto installato, l'importante era che fosse il migliore disponibile sul mercato, e che l'installatore fosse bravo ed onesto.

Purtroppo la nostra ingenuità ci ha creato molti problemi: praticamente fin da subito ho avuto la spia che indica una anomalia nell'impianto elettrico del motore accesa, cosa che ho ancora ora!

Ho fatto svariati viaggi avanti e indietro dall'installatore, perdendo un sacco di tempo, che mi diceva che era tutto normale in quanto la macchina andava bene e che magari era un piccolo sbalzo di non so cosa che faceva accendere questa spia, e che queste macchine di oggi sono per certi versi "esagerate" con i controlli antiinquinamento ecc...

 

L'errore segnalato dalla spia era del tipo: miscela troppo grassa, o miscela povera. Portai la macchina anche da un meccanico che mi disse che o la sonda era rotta, cosa improbabile, o doveva essere disabilitata quando andava a gas per non creare problemi, o che comunque era qualcosa che dipendeva dal gas.

L'installatore BRC, con molta arroganza (è un tipo nervoso e blasfemo con cui non è facile parlare), mi disse fin dal primo momento che il problema non dipendeva dal gas ma era una cosa che sarebbe successa lo stesso, e alludeva al mio cattivo stile di guida! In effetti ogni volta che gli portavo la macchina in quanto la volevo perfetta come gliela avevo portata, non faceva altro che inserire il computerino alla centralina BENZINA, vedere l'errore, e poi constatare che la sonda lambda funzionava perchè i numeretti si muovevano, quindi doveva essere tutto apposto(sempre guardando il computerino per la benzina).

 

A questo punto, dato che non sono un esperto meccanico, e dato che avevo svariati problemi che non mi permettevano di perdere troppo tempo; per il fatto che la macchina apparte la spia andava comunque bene ; me ne sono fregato per un po'. Gli "rompevo" un pochino le scatole solo nei momenti in cui portavo la macchina a fare i tagliandi o cambiare il filtro(quindi ogni 10000km), ma non è mai riuscito a risolvere niente.

 

Verso giugno di quest'anno la macchina cominciava a non reggere bene il minimo e puzzava un po' di gas. A luglio, avendo un po' di tempo libero, mi sono messo di impegno a farmi risolvere questo problema: per la prima volta ho visto il mio installatore tirare fuori il portatile e collegarlo alla centralina del gas! ha controllato solamente la sezione del programma relativa alla sonda lambda e non riuscendola a settare in modo secondo lui appropriato, oppure perchè non gli piaceva il grafico che ne usciva fuori, mi ha detto che era rotta e di cambiarla. Quindi, ancora per la fiducia che mio padre aveva in lui, siamo andati dal meccanico, sonda cambiata, 200 euro spesi!!

Il meccanico mi disse di riandare dall'istallatore del gas perchè la sonda doveva essere riabilitata, ma nel frattempo era andato in ferie. Quindi sono andato da un altro installatore nelle vicinanze, che in 5 minuti ha riabilitato la sonda. Risultato: dopo 6/7 km si è riaccesa questa cavolo di spia segnalando i soliti errori.

Sono tornato da questo impiantista che con più calma ha subito trovato ben 2 iniettori (orange mi pare) che perdevano gas, li ha cambiati e ha rimappato tutta la centralina. La macchina è stata con la spia spenta per circa 300 km anche se si sentiva una leggera puzza di gas a bassi regimi, quando mi fermavo agli incroci per esempio, a poi si è rispenta credo sempre dopo circa 300 km se non di più, ed ora continua a fare lo stesso gioco accendi/spegni e puzza di gas. Quest'ultimo lavoretto mi è costato 140 euro: ma la garanzia non dura 2 anni? Ho insistito un po' ma dato che l'installatore insisteva che invece durava un anno e non avendo riscontri oggettivi ho dovuto pagare.

 

Da questo installatore ho capito che il mio impianto aveva qualcosa di strano rispetto a quelli che montava lui, ad esempio per il rimappaggio della centralina ad un certo punto necessita di un cavo aggiuntivo che poi viene tolto, mentre nei suoi impianti questo "oggetto" è sempre presente. Poi leggendo questo forum ho scoperto alcune delle caratteristiche del sequent e del sequent 24, sono andato a vedere la mia centralina ben nascosta nello "sgocciolatoio del parabrezza" (non so come spiegarmi: praticamente nel vano sotto ai tergicristalli dove puo' anche passare l'acqua) e ho trovato una scatola nera con lo stemma sequent 24.

 

Ora non so più a chi rivolgermi e da quello che leggo nel forum mi sembra anche difficile risolvere il mio problema.

 

Avevo chiesto il migliore impianto BRC e mi hanno installato il sequent24 a 1750 euro. Vorrei sapere quanto costava indicativamente lo stesso circa un anno e mezzo fa, per capire se mi ha spacciato un impianto per un altro o perchè secondo lui nel mio caso era meglio quello (abito in provincia di Roma).

 

Mi piacerebbe sapere quanto dura la garanzia dato che continuano a fregarmi soldi e non sono passati 2 anni.

 

Nel mio libretto di uso e manutenzione c'è scritto:

- sistema di controllo lambda tipo sequent

- centralina di commutazione tipo sequent

mentre invece è sequent 24. Posso fare in qualche modo rivalsa sull'istallatore?

 

E' normale secondo voi mettere la centralina a bagnomaria?

 

Qualsiasi consiglio su come poter risolvere i miei problemi è ben accetto. Sono veramente stufo! Non solo il gas non mi ha permesso di risparmiare sul carburante, ma ci sto anche rimettendo in tempo soldi e salute!! Mi piacerebbe almeno avere l'impianto funzionante da sfruttare ancora per qualche anno per recuperare le spese.

 

Grazie a tutti e scusate lo sfogo così lungo, ma ce ne sono troppi di installatori disonesti o/e incompetenti in giro! E ho anche notato che la brc li protegge mettendo informazioni vaghe sul sito, confido nella vostra onestà e competenza.

Link to post
Share on other sites

:blink: :huh: :blink: Centralina a bagnomaria??? :blink: :blink: :blink:

Spero che non si bagni per davvero, altrimenti si brucia!!!

Comunque...

mi sembra che il tuo impianto abbia parecchi problemi e che il tuo installatore non sia propriamente competente!

L' unica soluzione è andare da qualcun altro, a meno di non mettergli le mani addosso!

Probabilmente si tratta di questioni di calibrazione dell' impianto, forse basterebbe qualcuno che sapesse dove mettere le mani!

Calibrazione della mappa e cose simili, perchè la spia accesa con errore "miscela grassa, miscela magra" si accende spesso quando la calibrazione è fatta male.

Si accende anche per altre ragioni (tipo iniettori rotti che restano aperti), però gli iniettori sono già stati cambiati...

Link to post
Share on other sites

:unsure: ;) :P Centralina a bagnomaria??? :blink: :blink: :blink:

Spero che non si bagni per davvero, altrimenti si brucia!!!

Comunque...

mi sembra che il tuo impianto abbia parecchi problemi e che il tuo installatore non sia propriamente competente!

L' unica soluzione è andare da qualcun altro, a meno di non mettergli le mani addosso!

Probabilmente si tratta di questioni di calibrazione dell' impianto, forse basterebbe qualcuno che sapesse dove mettere le mani!

Calibrazione della mappa e cose simili, perchè la spia accesa con errore "miscela grassa, miscela magra" si accende spesso quando la calibrazione è fatta male.

Si accende anche per altre ragioni (tipo iniettori rotti che restano aperti), però gli iniettori sono già stati cambiati...

 

Forse per ora sono stato fortunato e non si è bagnata, ma credo proprio che la posizione vada cambiata prima che succeda qualche danno ancora più serio...

 

Quello che non vorrei fare ora è: andare a tentativi sperando di trovare un buon installatore e rischiando di buttare ulteriori soldi... Ma la BRC non avrà i suoi "super istallatori" nelle sedi centrali in grado di risolvere i problemi più difficili??

 

P.S. Grazie a tutti coloro che mi stanno rispondendo, grazie!!

 

 

Il costo dell'impianto dovrebbe essere corretto per il centro Italia: il mio a Milano è costato 1900 euro da cui ho potuto detrarre l'incentivo regionale lombardo. Al nord sono più cari......(no comment!!!!)

Ciao

 

E ti hanno proposto anche il sequent spiegandoti la differenza con la sua versione economica? C'è molta differenza di prezzo?

Ti ha mai dato problemi?

 

Ma la garanzia non deve essere per legge di due anni?

 

Anche io sono convinto che sia di due anni, ho insistito anche, ma l'installatore era convinto al 100 per 100 che era di un anno. Ho chiesto anche a uno della "concessionaria brc" di zona che mi ha detto che avrei dovuto fare una specie di assicurazione a parte.

Dovrei sempre andare in giro con un avvocato...

 

Qualcuno sa di preciso come funziona la garanzia brc??

 

Ma secondo voi la puzza di gas è dovuta a perdite o a cattiva carburazione? Non è che è pericoloso? Sono rimasto impressionato dalle perdite dovute ai 2 iniettori rotti.

Certo che due iniettori rotti in un impianto di meno di due anni non mi sembra sintomo di grande qualità dei materiali brc... :-(

Link to post
Share on other sites

Mi è stato montato esattamente il medesimo impianto che viene montato sulle Kalos GPL: così facendo mi è stata mantenuta inalterata la garanzia originale Daewoo/Chevrolet. L'impiantista è quello utilizzato dalla concessionaria di Monza per installare gli impianti.

Il mio impianto è stato montato quando la macchina aveva circa un anno e mezzo. Per quanto riguarda la garanzia è, per legge, di due anni. Devi farla rispettare.

Ciao

Link to post
Share on other sites

Ma la garanzia non deve essere per legge di due anni?

 

 

Posso essere sicuro che la garanzia sia di due anni su tutti i componenti? In caso di sostituzione di un qualche componente in garanzia, la manodopera va pagata??

 

Grazie a tutti!

Link to post
Share on other sites

...E purtroppo, essendo amico di amici, bisogna anche stare attenti a fare la voce grossa! :D

 

Io però, per la storia della garanzia (e non solo) gli farei ricevere una telefonatina da un avvocato...

Spesso la gente campa sulla convinzione che il prossimo non sia ben informato...

 

Oltretutto, se l'auto va bene a benzina DEVE andare bene anche a GPL, altrimenti è solo colpa dell'impiant...ista!

 

Riguanro alla centralina, fermo restando che anche i componenti minori dovrebbero stare lontani dall'acqua, considera che di scatoline con scritto brc ce n'è più d'una e che la centralina è grande più o meno come un autoradio...

 

In bocca al lupo!

Link to post
Share on other sites

Solitamente questo tipo di impianto non da problemi su macchine come la tua. Forse il problema è che chi ha installato l'impianto non ha saputo adattare il software della centralina al tipo di vettura, oppure può esserci un errore di collegamenti elettrici.

Comunque la garanzia ha la validità di due anni: per il montaggio ne risponde l'installatore, mentre per i componenti la casa .

Per qualsiasi chiarimento puoi chiedermi, se posso ti rispondo.

 

 

Salve a tutti, sono nuovo di questo forum che trovo molto interessante e vorrei esporvi alcune problematiche della mia auto.

Premetto che posseggo una seat ibiza penultimo modello, 1390 di cilindrata, benzina e gas, euro 4, 74000Km.

Oggi sono particolarmente arrabbiato perchè leggendo questo forum ho scoperto di avere un BRC sequent 24 :lol: installato a 34000Km.

 

La mia avventura(disavventura...) con il gas è iniziata a novembre 2004, quando mio padre, su consiglio di un suo caro amico, si è rivolto ad un installatore molto amico del suo caro amico, che a detta di molti doveva essere bravo e onesto. Per la fiducia che mio padre aveva su questo amico e per i vari problemi di lavoro e di studio che avevo, non mi sono mai interessato sul tipo di impianto installato, l'importante era che fosse il migliore disponibile sul mercato, e che l'installatore fosse bravo ed onesto.

Purtroppo la nostra ingenuità ci ha creato molti problemi: praticamente fin da subito ho avuto la spia che indica una anomalia nell'impianto elettrico del motore accesa, cosa che ho ancora ora!

Ho fatto svariati viaggi avanti e indietro dall'installatore, perdendo un sacco di tempo, che mi diceva che era tutto normale in quanto la macchina andava bene e che magari era un piccolo sbalzo di non so cosa che faceva accendere questa spia, e che queste macchine di oggi sono per certi versi "esagerate" con i controlli antiinquinamento ecc...

 

L'errore segnalato dalla spia era del tipo: miscela troppo grassa, o miscela povera. Portai la macchina anche da un meccanico che mi disse che o la sonda era rotta, cosa improbabile, o doveva essere disabilitata quando andava a gas per non creare problemi, o che comunque era qualcosa che dipendeva dal gas.

L'installatore BRC, con molta arroganza (è un tipo nervoso e blasfemo con cui non è facile parlare), mi disse fin dal primo momento che il problema non dipendeva dal gas ma era una cosa che sarebbe successa lo stesso, e alludeva al mio cattivo stile di guida! In effetti ogni volta che gli portavo la macchina in quanto la volevo perfetta come gliela avevo portata, non faceva altro che inserire il computerino alla centralina BENZINA, vedere l'errore, e poi constatare che la sonda lambda funzionava perchè i numeretti si muovevano, quindi doveva essere tutto apposto(sempre guardando il computerino per la benzina).

 

A questo punto, dato che non sono un esperto meccanico, e dato che avevo svariati problemi che non mi permettevano di perdere troppo tempo; per il fatto che la macchina apparte la spia andava comunque bene ; me ne sono fregato per un po'. Gli "rompevo" un pochino le scatole solo nei momenti in cui portavo la macchina a fare i tagliandi o cambiare il filtro(quindi ogni 10000km), ma non è mai riuscito a risolvere niente.

 

Verso giugno di quest'anno la macchina cominciava a non reggere bene il minimo e puzzava un po' di gas. A luglio, avendo un po' di tempo libero, mi sono messo di impegno a farmi risolvere questo problema: per la prima volta ho visto il mio installatore tirare fuori il portatile e collegarlo alla centralina del gas! ha controllato solamente la sezione del programma relativa alla sonda lambda e non riuscendola a settare in modo secondo lui appropriato, oppure perchè non gli piaceva il grafico che ne usciva fuori, mi ha detto che era rotta e di cambiarla. Quindi, ancora per la fiducia che mio padre aveva in lui, siamo andati dal meccanico, sonda cambiata, 200 euro spesi!!

Il meccanico mi disse di riandare dall'istallatore del gas perchè la sonda doveva essere riabilitata, ma nel frattempo era andato in ferie. Quindi sono andato da un altro installatore nelle vicinanze, che in 5 minuti ha riabilitato la sonda. Risultato: dopo 6/7 km si è riaccesa questa cavolo di spia segnalando i soliti errori.

Sono tornato da questo impiantista che con più calma ha subito trovato ben 2 iniettori (orange mi pare) che perdevano gas, li ha cambiati e ha rimappato tutta la centralina. La macchina è stata con la spia spenta per circa 300 km anche se si sentiva una leggera puzza di gas a bassi regimi, quando mi fermavo agli incroci per esempio, a poi si è rispenta credo sempre dopo circa 300 km se non di più, ed ora continua a fare lo stesso gioco accendi/spegni e puzza di gas. Quest'ultimo lavoretto mi è costato 140 euro: ma la garanzia non dura 2 anni? Ho insistito un po' ma dato che l'installatore insisteva che invece durava un anno e non avendo riscontri oggettivi ho dovuto pagare.

 

Da questo installatore ho capito che il mio impianto aveva qualcosa di strano rispetto a quelli che montava lui, ad esempio per il rimappaggio della centralina ad un certo punto necessita di un cavo aggiuntivo che poi viene tolto, mentre nei suoi impianti questo "oggetto" è sempre presente. Poi leggendo questo forum ho scoperto alcune delle caratteristiche del sequent e del sequent 24, sono andato a vedere la mia centralina ben nascosta nello "sgocciolatoio del parabrezza" (non so come spiegarmi: praticamente nel vano sotto ai tergicristalli dove puo' anche passare l'acqua) e ho trovato una scatola nera con lo stemma sequent 24.

 

Ora non so più a chi rivolgermi e da quello che leggo nel forum mi sembra anche difficile risolvere il mio problema.

 

Avevo chiesto il migliore impianto BRC e mi hanno installato il sequent24 a 1750 euro. Vorrei sapere quanto costava indicativamente lo stesso circa un anno e mezzo fa, per capire se mi ha spacciato un impianto per un altro o perchè secondo lui nel mio caso era meglio quello (abito in provincia di Roma).

 

Mi piacerebbe sapere quanto dura la garanzia dato che continuano a fregarmi soldi e non sono passati 2 anni.

 

Nel mio libretto di uso e manutenzione c'è scritto:

- sistema di controllo lambda tipo sequent

- centralina di commutazione tipo sequent

mentre invece è sequent 24. Posso fare in qualche modo rivalsa sull'istallatore?

 

E' normale secondo voi mettere la centralina a bagnomaria?

 

Qualsiasi consiglio su come poter risolvere i miei problemi è ben accetto. Sono veramente stufo! Non solo il gas non mi ha permesso di risparmiare sul carburante, ma ci sto anche rimettendo in tempo soldi e salute!! Mi piacerebbe almeno avere l'impianto funzionante da sfruttare ancora per qualche anno per recuperare le spese.

 

Grazie a tutti e scusate lo sfogo così lungo, ma ce ne sono troppi di installatori disonesti o/e incompetenti in giro! E ho anche notato che la brc li protegge mettendo informazioni vaghe sul sito, confido nella vostra onestà e competenza.

Link to post
Share on other sites

Solitamente questo tipo di impianto non da problemi su macchine come la tua. Forse il problema è che chi ha installato l'impianto non ha saputo adattare il software della centralina al tipo di vettura, oppure può esserci un errore di collegamenti elettrici.

Comunque la garanzia ha la validità di due anni: per il montaggio ne risponde l'installatore, mentre per i componenti la casa .

Per qualsiasi chiarimento puoi chiedermi, se posso ti rispondo.

 

*****************************

 

Questa è una risposta !

Link to post
Share on other sites

La garanzia di 2 anni è solo per i privati (non coloro che hanno P.I.).

Il primo anno è l'azienda costruttrice che risponde, il secondo anno è colui che ha venduto/installato che dovrebbe risolvere eventuali problemi.

 

 

Ma il secondo anno quindi, se si rompe un iniettore (anzi due...), è giusto che io lo paghi tra il primo e secondo anno di garanzia o no?

Ho anche chiesto alla concessionaria BRC di zona ma hanno fatto molto i vaghi, dicendo che forse avrei dovuto fare un assicurazione aggiuntiva ecc...

 

E per il fatto che tra primo e secondo anno di garanzia sono andato da un istallatore diverso da quello che mi aveva montato l'impianto, lo abilita a farsi pagare?

 

Grazie ancora a tutti!

Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti e scusate lo sfogo così lungo, ma ce ne sono troppi di installatori disonesti o/e incompetenti in giro! E ho anche notato che la brc li protegge mettendo informazioni vaghe sul sito, confido nella vostra onestà e competenza.

 

Ho lo stesso tuo impianto. Come già consigliato ad altri utenti che hanno il Sequent 24 e che avevavo problemi irrisolvibili, rivolgiti direttamente alla BRC. Sul sito www.brc.it trovi i recapiti. Telefona o invia fax. L'impianto è ancora in garanzia che vale 2 anni; ti scade a novembre prossimo, quindi affrettati.

Così mi sono comportato io per un problema risultato alla fine stupido ma che il mio installatore non avrebbe mai risolto se non sulle indicazioni della BRC a cui mi ero rivolto.

Il tutto in garanzia, quindi senza sborare neanche un cent.

Chiama la BRC ed incavolati.

Ciao e buona fortuna, facci sapere gli sviluppi. :(

Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti e scusate lo sfogo così lungo, ma ce ne sono troppi di installatori disonesti o/e incompetenti in giro! E ho anche notato che la brc li protegge mettendo informazioni vaghe sul sito, confido nella vostra onestà e competenza.

 

Ho lo stesso tuo impianto. Come già consigliato ad altri utenti che hanno il Sequent 24 e che avevavo problemi irrisolvibili, rivolgiti direttamente alla BRC. Sul sito www.brc.it trovi i recapiti. Telefona o invia fax. L'impianto è ancora in garanzia che vale 2 anni; ti scade a novembre prossimo, quindi affrettati.

Così mi sono comportato io per un problema risultato alla fine stupido ma che il mio installatore non avrebbe mai risolto se non sulle indicazioni della BRC a cui mi ero rivolto.

Il tutto in garanzia, quindi senza sborare neanche un cent.

Chiama la BRC ed incavolati.

Ciao e buona fortuna, facci sapere gli sviluppi. :lol:

 

Sono riandato per l'ultima volta dal primo installatore che ovviamente non è riuscito a risolvere un bel niente. Proverò a chiamare la BRC.

Grazie dell'aiuto e speriamo bene... vi farò sapere...

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...