Jump to content

Impianto GPL TARTARINI ETAGAS che non va più - HELP Consigli urgenti


Post consigliati

AUTO: GOLF 4 1.4 16V del 2001

 

IMPIANTO GPL: TARTARINI ETAGAS :D

 

Km percorsi: circa 145.000 di cui 130.000 a GPL

 

Premetto che ho sempre avuto vari problemi di regolazione con l'impianto TARTARINI ETAGAS :) (la mia macchina se pur del 2001 è una euro 4 ed a quei tempi non esistevano impianti GPL validi per questo tipo di motori, così mi hanno detto e fatto credere)

 

Problema:

nelle ultime settimane mi si è presentato questo problema, quando la macchina passava da benzina a gpl sentivo un vuoto di potenza come se non arrivasse il GPL al motore, rimettevo prontamente a benzina e poi di nuovo a GPL e questa volta la macchina andava. Mi è successo 2-3 volte nell'ultimo mese finchè da ieri a GPL proprio non va più.... viene effettuata la commutazione ma la macchina non va come se non arrivi il GPL (la bombola è a 3/4 di pieno).

 

Ho pensato ad un blocco degli iniettori o qualche altro problema dovuto alla "morchia" del GPL anche perchè il mio impianto non monta nessun tipo di filtro per il GPL e quando casualmente sono andato a vedere il filtro dell'aria mi son preso uno spavento vedendolo tutto pieno di "olio"... poi il meccanico mi ha detto che erano tutti residui lasciati dal GPL e che era "normale"...

 

Scusate di tutte le ca... ma non sono un esperto anzi...

 

 

Che potrebbe essere e quanto verrebbe a costare?

 

 

VENIAMO AI CONSIGLI...

 

Visto che l'ultima volta ho lasciato al meccanico quasi 500 euro :) tra mano d'opera e ricambi vari pensando di risolvere tutti i problemi del mio impianto volevo dei consigli:

 

1) Quanto mi costerebbe cambiare impianto tenuto conto che ho già montato questo?

 

2) Quanto mi costerebbe smontare l'impianto e riconvertire la macchina a benzina (aggiornamento del libretto presso la motorizzazione) visto che ora faccio molti meno KM, potrei fare un cambio alla pari del tipo lo smonti gratis e lo tieni (penso che ancora solo di pezzi possa valere qualche euro, visto che ai miei tempi l'ho pagato 1.700 euro o posso farlo smontare e rivendere?

N.B. La bombola è una ICOM di ultimo tipo per intenderci con la valvola di sicurezza con 5 anni di vita

 

 

ECCO IL LINK DEL MIO IMPIANTO:

 

http://www.tartariniauto.it/productlist.php?cat=2&sub=2

 

 

 

ULTIM'ORA....

 

HELP ME...

 

Io abito in provincia di Perugia e visto che ho intenzione di prendere qualche giorno di ferie se qualche installatore competente di impianti TARTARINI ETAGAS visto che la concessionaria dove ho comprato l'auto e fatto installare l'impianto è fallita e qui intorno ci sono solo dei "landisti", ha modo di "aiutarmi" o nel primo o nel secondo caso si faccia avanti

 

Grazie

Link to post
Share on other sites

salve giume,

 

se il tuo impianto è a iniettori e non

monta nessun tipo di filtro per il gas

sono sicuro che il problema è legato

proprio alla sporcizia accumulatasi

con il tempo, secondo me con una

buona pulizia si risolve tutto.

 

per quanto riguarda la sostituzione

del vecchio impianto con uno nuovo

non credo che risparmierai qualcosa

recuperando pezzi del vecchio impianto

forse la bombola soltanto, quindi il costo

non sarà molto diverso che montarlo

da capo.

 

smontare il vecchio impianto e riportare

l'auto a benzina si può fare ma non so

se l'idea che hai in mente dello scambio

manodopera\pezzi verrà accettato da

chi ti farà il lavoro ci dovresti parlare

prima e poi vedere.

 

ti suggerisco di aspettare che altri utenti

inseriscano dei consigli prima di prendere

una qualsiasi decisione.

Link to post
Share on other sites

Il tuo impianto non ha iniettori ma un distributore passo-passo. Non credo si tratti di problemi di sporcizia.

 

Vorrei ricordare che esiste la sezione malfunzionamenti.

 

Comunque il problema può essere nel distributore passo-passo o nel riduttore che non è più efficiente, oppure qualche elettrovalvola che rimane mezza chiusa...

Link to post
Share on other sites

Il tuo impianto non ha iniettori ma un distributore passo-passo. Non credo si tratti di problemi di sporcizia.

Comunque il problema può essere nel distributore passo-passo o nel riduttore che non è più efficiente, oppure qualche elettrovalvola che rimane mezza chiusa...

 

Quoto in pieno, controllare il funzionamento della elettrovalvola in ingresso al riduttore (dovrebbe avere anche un filtro incorporato, che potrebbe essere intasato) che potrebbe non funzionare, se il gas da qui passa bisogna verificare che la pressione dopo il riduttore sia quella prescritta x il tuo impianto, infine verificare il distributore passo-passo... che tra l'altro credo sia simile al Landi e forse anche un installa Landi può controllarlo ed eventualmente cambiarlo (stessa cosa x l'elettrovalvola, Tartarini monta valvole MED che è di proprietà della Landirenzo....)

Link to post
Share on other sites

ciao giumello,

certo che da quello che scrivi, il tuo impiantista mi inquieta un po':

mettere un Etagas su una euro4 credo sia da denuncia...

anche io ho montato l'etagas nel 2001 e mi ricordo che chi aveva una euro4 doveva aspettare l'uscita sul mercato dei nuovi impianti omologati euro4 (cioè i sequenziali) che è avvenuta dopo qualche mese.

 

Tornando al tuo problema, è una cosa che succede anche a me regolarmente (ogni 30-40mila km) e sei fortunato che dopo 130mila km non ti sia ancora capitato. Come hai detto giustamente, l'etagas non ha alcun filtro quindi l'olio presente nel gpl va a imbrattare tutto.

Devi farti pulire il pistoncino responsabile della commutazione benzina/gpl che a causa dello sporco si è bloccato. Si trova nel blocco di iniezione (quello con i 2 motorini passo-passo ai lati) e richiede 5 miniuti in tutto.

Mi sembra strano che il tuo installatore non abbia pensato ad un'operazione così elementare... (ammesso che non si tratti di altro :D )

 

facci sapere

Link to post
Share on other sites

il concessionario che era pure installatore sono FALLITI!!!!!!!!!!!!!!

 

GRAZIE PER LA RISPOSTA E' STATA ILLUMINANTE

 

Il solo fatto che poi è FALLITO e che ha messo in mezzo alla strada (senza macchina) molte persone lascia intendere che tipo di persona fosse... senza scrupoli.

 

Ho "subito" nel 2001 un fermo macchina di 15 giorni perchè non riusciva a cavarci le mani con il mio impianto poi quando mi ha consegnato la macchina tutto andava bene fuorchè il consumo 7km litro andando piano... altri 3 giorni di fermo macchina e poi finalmente tutto si è risolto ma la macchina non è mai andata bene, poi ho scoperto che era andato da un altro installatore per farsi aiutare :D

 

Poi il fallimento!!!!

 

 

A circa 90.000 km non avendo altri referenti in zona mi sono affidato ad un concessionario TARTARINI qui vicino il quale mi ha spennato quasi 500 euro per fantomatiche riparazioni (mi ha pure cambiato la sonda lambda che secondo me andava ancora bene perchè a benzina la macchina era OK)

 

INSOMMA HO SPESO IN TUTTO 2300 EURO ED ORA????

Cmq mi ritengo fortunato perchè quantomeno l'impianto l'ho sfruttato e ripagato anche se a caro prezzo (il mio fegato ne sa qualcosa)

 

 

A questo punto non so che fare:

 

 

1) FACCIO RIPULIRE TUTTO CON ACCORDO PREVENTIVO DI SPESA MAX DI 50 EURO CON IL RISCHIO DI NON RISOLVERE NIENTE MA ALMENO HO SPESO POCO E POI SMONTAGGIO TOTALE

 

2) FACCIO SMONTARE SUBITO TUTTO E VAFF... TORNANDO A CONSUMARE BENZINA :angry: (I MIEI DUBBI SULL'EFFICACIA DEL TARTARINI ETAGAS MI SONO STATI CONFERMATI)

 

3) FACCIO SMONTARE IL TARTARINI E METTO SU UN ALTRO IMPIANTO.... ma a quale prezzo? Ne ho trovato uno a 589 euro (ma chi me lo monta???)

Link to post
Share on other sites

Allora sono andato dal meccanico il quale mi ha rassicurato al 90%, non si tratto di guai al motore ma solo di una infiltrazione d'olio sopra la candela niente di che, ovviamente se le perdite non sono consistenti, il fatto che quando l'ho smontata fosse piena d'olio non significava che l'olio era dentro al motore ma che mentre la svitavo e la toglievo si è impregnata di olio "vivo"... se fosse stato dentro il motore mi ha detto che l'elettrodo doveva essere tutto intasato e sbruciacchiato, invece l'elettrodo era perfetto...

 

Forse il problema è meno grave del previsto e quindi considerato che una macchina decente ora costa come minimo 20.000 euro che della mia mi danno 5.000 euro ed a me sembra ancora come nuova...

 

VAI CON IL CAMBIO DELL'IMPIANTO...

 

pussa via tartarini etagas (cmq grazie dei 130.000 km, quindi impianto più che ripagato) e benvenuto OMVL sequenziale

 

Il 21 di settembre con l'arrivo dell'autunno (primo giorno libero dell'installatore) si dia il via al montaggio, poi vi faccio sapere come va e quanto mi consuma (spero moooolto meno di adesso perchè ora come ora non arrivo a 10Km litro)

Link to post
Share on other sites
  • 2 weeks later...

AUTO: GOLF 4 1.4 16V del 2001

 

IMPIANTO GPL: TARTARINI ETAGAS :angry:

 

Km percorsi: circa 145.000 di cui 130.000 a GPL

 

Premetto che ho sempre avuto vari problemi di regolazione con l'impianto TARTARINI ETAGAS :P (la mia macchina se pur del 2001 è una euro 4 ed a quei tempi non esistevano impianti GPL validi per questo tipo di motori, così mi hanno detto e fatto credere)

 

Problema:

nelle ultime settimane mi si è presentato questo problema, quando la macchina passava da benzina a gpl sentivo un vuoto di potenza come se non arrivasse il GPL al motore, rimettevo prontamente a benzina e poi di nuovo a GPL e questa volta la macchina andava. Mi è successo 2-3 volte nell'ultimo mese finchè da ieri a GPL proprio non va più.... viene effettuata la commutazione ma la macchina non va come se non arrivi il GPL (la bombola è a 3/4 di pieno).

 

Ho pensato ad un blocco degli iniettori o qualche altro problema dovuto alla "morchia" del GPL anche perchè il mio impianto non monta nessun tipo di filtro per il GPL e quando casualmente sono andato a vedere il filtro dell'aria mi son preso uno spavento vedendolo tutto pieno di "olio"... poi il meccanico mi ha detto che erano tutti residui lasciati dal GPL e che era "normale"...

 

Scusate di tutte le ca... ma non sono un esperto anzi...

 

 

Che potrebbe essere e quanto verrebbe a costare?

 

 

VENIAMO AI CONSIGLI...

 

Visto che l'ultima volta ho lasciato al meccanico quasi 500 euro :( tra mano d'opera e ricambi vari pensando di risolvere tutti i problemi del mio impianto volevo dei consigli:

 

1) Quanto mi costerebbe cambiare impianto tenuto conto che ho già montato questo?

 

2) Quanto mi costerebbe smontare l'impianto e riconvertire la macchina a benzina (aggiornamento del libretto presso la motorizzazione) visto che ora faccio molti meno KM, potrei fare un cambio alla pari del tipo lo smonti gratis e lo tieni (penso che ancora solo di pezzi possa valere qualche euro, visto che ai miei tempi l'ho pagato 1.700 euro o posso farlo smontare e rivendere?

N.B. La bombola è una ICOM di ultimo tipo per intenderci con la valvola di sicurezza con 5 anni di vita

 

 

ECCO IL LINK DEL MIO IMPIANTO:

 

http://www.tartariniauto.it/productlist.php?cat=2&sub=2

 

 

 

ULTIM'ORA....

 

HELP ME...

 

Io abito in provincia di Perugia e visto che ho intenzione di prendere qualche giorno di ferie se qualche installatore competente di impianti TARTARINI ETAGAS visto che la concessionaria dove ho comprato l'auto e fatto installare l'impianto è fallita e qui intorno ci sono solo dei "landisti", ha modo di "aiutarmi" o nel primo o nel secondo caso si faccia avanti

 

Grazie

 

Se vorrai venire fino a Verbania possiamo provare a riparare l'etagas.ù

Se invece vai a Corciano da Legumi stefano digli che ti ha mandato Gemelli sicuramente ti risolve iol probblema.

Lui è stato un ckliente diretto Tartarini e possiede tutto l'occorrente per sistemare l'auto.

Ciao e auguri.

 

 

ciao giumello,

certo che da quello che scrivi, il tuo impiantista mi inquieta un po':

mettere un Etagas su una euro4 credo sia da denuncia...

anche io ho montato l'etagas nel 2001 e mi ricordo che chi aveva una euro4 doveva aspettare l'uscita sul mercato dei nuovi impianti omologati euro4 (cioè i sequenziali) che è avvenuta dopo qualche mese.

 

Tornando al tuo problema, è una cosa che succede anche a me regolarmente (ogni 30-40mila km) e sei fortunato che dopo 130mila km non ti sia ancora capitato. Come hai detto giustamente, l'etagas non ha alcun filtro quindi l'olio presente nel gpl va a imbrattare tutto.

Devi farti pulire il pistoncino responsabile della commutazione benzina/gpl che a causa dello sporco si è bloccato. Si trova nel blocco di iniezione (quello con i 2 motorini passo-passo ai lati) e richiede 5 miniuti in tutto.

Mi sembra strano che il tuo installatore non abbia pensato ad un'operazione così elementare... (ammesso che non si tratti di altro :( )

 

facci sapere

 

Ei bello piano con le denunce!

nel 2001 o momtavi l'etagas o andavi a benzina.

Forse nel mondo del gas a quel tempo esistevano ancora i Dinosauri.

 

Ciao

Link to post
Share on other sites

Ei bello piano con le denunce!

nel 2001 o momtavi l'etagas o andavi a benzina.

Forse nel mondo del gas a quel tempo esistevano ancora i Dinosauri.

 

Ciao

Per fortuna il Polaris ha fatto sparire i Dinosauri, infatti è stato il primo sequenziale. Se non sbaglio è entrato in vendita nel 2001; e in seguito tutti gli altri. Può darsi che sia stato lanciato a fine anno...

Link to post
Share on other sites

Azz... se lo sapevo prima sarei venuto volentieri a verbania anche se non avevo proprio voglia di spendere altri 400/500 euro anche perchè con 900/1000 mi installano giovedi prossimo (21 settembre 2006) un OMVL sequenziale e con questo spero di risolvere una volta per tutte le varie problematiche avute con il mio impianto che per fortuna, dopo 130.000 km, ho ampiamente ammortizzato.

 

Si ho sentito dire che Legumi a Corciano è l'unica persona competente nella mia zona..... ma poi? Purtroppo la vettura a gas deve avere continua assistenza e non posso perdere giornate per stare dietro alla sua manutenzione.

 

Dalle tue parole ho intuito che anche il Legumi ha lasciato la TARTARINI?

 

Dalla mia esperienza personale ho capito che non bisogna fidarsi di nessuno nè in fase di vendita che di installazione, per fortuna che esiste questo forum dove avere un minimo di scambio di opinioni.

 

CONSIGLIO:

Perchè gli installatori non si fanno avanti con dei prezzi riservati agli utenti del forum? Saremmo contenti sia per i prezzi particolari sia perchè magari sono persone affidabili e competenti, quelle che non lo sono avrebbero vita breve dopo qualche commento negativo!!!

Link to post
Share on other sites

Azz... se lo sapevo prima sarei venuto volentieri a verbania anche se non avevo proprio voglia di spendere altri 400/500 euro anche perchè con 900/1000 mi installano giovedi prossimo (21 settembre 2006) un OMVL sequenziale e con questo spero di risolvere una volta per tutte le varie problematiche avute con il mio impianto che per fortuna, dopo 130.000 km, ho ampiamente ammortizzato.

 

Si ho sentito dire che Legumi a Corciano è l'unica persona competente nella mia zona..... ma poi? Purtroppo la vettura a gas deve avere continua assistenza e non posso perdere giornate per stare dietro alla sua manutenzione.

 

Dalle tue parole ho intuito che anche il Legumi ha lasciato la TARTARINI?

 

Dalla mia esperienza personale ho capito che non bisogna fidarsi di nessuno nè in fase di vendita che di installazione, per fortuna che esiste questo forum dove avere un minimo di scambio di opinioni.

 

CONSIGLIO:

Perchè gli installatori non si fanno avanti con dei prezzi riservati agli utenti del forum? Saremmo contenti sia per i prezzi particolari sia perchè magari sono persone affidabili e competenti, quelle che non lo sono avrebbero vita breve dopo qualche commento negativo!!!

 

E' vero!

Se gli installatori pubblicassero i loro nomi con i riferimenti agli impianti trattati sarebbe un modo per creare un approdo sicuro a chi è in cerca di un buon installatore.

Questi oltre ad acquisire più clienti verrebbero giudicati dai forumisti che "quotando" il loro lavoro li porterebbero a "prezzarli" o "de-prezzarli".

Non sò se la cosa sia fattibile dal punto di vista della correttezza del forum comunque provo ad indirizzare la cosa all'amministratore/moderatori <_< :unsure:

 

Grazie

Link to post
Share on other sites

Concordo con la proposta di gianlucas (ciao <_< ), tra l'altro ci sono molti installatori registrati nel fourm.

bye

************************************

Sono installatore e utente del forum. Una cosa per me difficile da comprendere è che spesso chi deve trasformare la propria vettura a GPL si preoccupi di spendere meno possibile.

Se per trasformare una vettura intendiamo "attaccare cose" dentro il vano motore e finita lì ,allora scegliamo pure chi ci fa spendere meno.

Se invece si vuole un lavoro ben fatto, la macchina che parte tutte le mattine, che va meglio a GPL che con la benzina e consumi uguali............allora chi vi fa la trasformazione deve spendere un pò di tempo, provare la macchina per 50km, affinare i parametri ecc.

Ho sempre rifiutato di sistemare impianti montati da terzi, da circa 6 mesi ho capitolato alle pressioni e ormai è finita che faccio il lavoro che altri non hanno fatto a tempo debito............"però ho speso meno", mi sento dire.

I conti si fanno sempre alla fine, e chi li sa fare ( e chi è stato scottato ) lo sa, in fondo su questo forum di materiale per meditarci se ne trova.

Chi trasforma a GPL la propria macchina spesso lo fa per ragioni etico-ambientaliste ( una domanda che tutti ci poniamo è :che mondo lascerò ai miei figli?) e un impianto montato e/o tarato male inquina molto di più.

E allora quei 100 euro che fanno la differenza tra una cosa bella e una cosa buttata lì pesano meno di 100 euro.

Io mi sento di consigliare chi deve trasformare la propria vettura di utilizzare come criterio per scegliere l' installatore la serietà, la disponibilità, la competenza.......e poi il prezzo.

Ciao :unsure:

Link to post
Share on other sites

Probabilmente tanta gente che installa la prima volta, capita in mano a installatori poco professionali, e marchia il GPL come inaffidabile.

 

Sicuramente è molto importante per chi lavora seriamente, farsi conoscere perchè tante volte siete molto ben nascosti :rolleyes: B).

 

Non da sottovalutare anche il fatto, magari, di percorre alcuni Km e far trasformare la propria auto da un installatore non proprio sotto casa.

 

Ciao e forza, non abbiate paura di svelarVi. :) ;).

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
×
  • Create New...