Jump to content

Olio motore specifico GPL


Post consigliati

Guest mystr

Si comporta bene il Mobil 0-40 in queste torride giornate d'estate o patisce come consumi,ecc=???

 

devo ancora controllare bene ti sapro' dire ma fin'ora ne ha consumato davvero pochissimo e ce l'ho da 6 mesi almeno.

 

ciao

Link to post
Share on other sites
  • Risposte 129
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

:lol:-->

(Mauro B @ Jun 30 2006, 08:40 AM) 140584[/snapback]

@danystraus

 

Castrol suggerisce per il mio motore -> GTX Magnatec 5W-40 con cambi ogni 20000KM, grazaie per la dritta!

 

Come faccio a cambiare la guarnizione delle punterie da solo? E' sufficiente comprare il pezzo-smontare -cambiare e rimontare o ci sono accorgimenti particolari? Non sono praticissimo...

 

Saluti!

Al prossimo cambio olio

una volta che hai tirato giu' l'olio, cambia anche il filtro, poi ti molli il coperchio punterie, asciughi tutto per bene, cambi la guarnizione e rimonti....occhio alla coppia!!!

 

Oltre all'olio consigliato dal sito Castrol....io ti do un mio consiglio...Castrol formula RS 0w40 se proprio vuoi fare lo sborone :lol: :P

 

Ciao Daniele

Link to post
Share on other sites

Cogliendo i suggerimenti, a breve (lunedì o martedì se riesco) metto sul forum anche il file di Excel con la tabella... magari volete aggiungere altri oli.

Francamente, viste le nostre latitudini, riportare i valori dello 0W e 5W lo vedo abbastanza inutile... dato che sono partenze per temperature al di sotto di 30°C e 50°C... nemmeno se abitate in cima al montebianco (a quel punto il problema è sul radiatore... vi si congela l'acqua dato che il refrigerante iniza a solidificare a -36°C se è integro...)

 

Cmq l'evidenziatura che avevo fatto è riguardo agli oli con miglior valore di viscosità cinematica, dato che un valore basso significa anche un minor attrito e qualche cosa in + di potenza.

Ovviamente ho notato che i migliori oli (con una VC minore) sono quelli con un indice di viscosità maggiore... il che da + garanzie di tenuta.

 

Ciauz :blink:

Link to post
Share on other sites
Guest mystr

Francamente, viste le nostre latitudini, riportare i valori dello 0W e 5W lo vedo abbastanza inutile... dato che sono partenze per temperature al di sotto di 30°C e 50°C... nemmeno se abitate in cima al montebianco (a quel punto il problema è sul radiatore... vi si congela l'acqua dato che il refrigerante iniza a solidificare a -36°C se è integro...)

 

cosa intendi? guarda che lo 0W migliora drasticamente la partenza a freddo, anche "solo" a 0° o su per giu', anche senza andare in cima al monte bianco....

 

E come sai l'usura del motore che si ha all'avvio a freddo e' la maggiore che ci sia.

 

ciao

Link to post
Share on other sites

Dilan, grazie per il link! Molto interessante. L'olio che ho comprato di recente per la k sembra abbastanza buono. Supera pure le specifiche militari americane MIL e... M.B., VW, API SL, ACEA A3...

Comunque se a qualcuno può interessare ecco le caratteristiche:

http://www.rexol.it/upload/Schede/Gedol/Le_Mans_Synthok.pdf

 

Saluti. Enzo

Link to post
Share on other sites

Come promesso... anche se in ritardo... ecco il file in excel della lista olio che ho fatto.

Manca il 0W40 della Castrol (veramente buono direi) e gli altri suggeriti.

 

http://xoomer.alice.it/masterpc/Lista%20ol...0specifiche.xls

 

Ciauz :angry:

 

 

 

cosa intendi? guarda che lo 0W migliora drasticamente la partenza a freddo, anche "solo" a 0° o su per giu', anche senza andare in cima al monte bianco....

 

E come sai l'usura del motore che si ha all'avvio a freddo e' la maggiore che ci sia.

 

ciao

 

Un buon olio, dalla dicitura SAE (10W40 - 5W40 - 0W40... dove la gradazione 10W stà per 10 come indice e W per Winter, inverno in inglese) può classificarsi per essere un multigrado (semisintetico o sintetico totalmente) per avere partenze assicurate alle basse temperature.

 

Un 10W in genere garantisce ottime partenze a temperature ben al di sotto di -15° (-27°C mi sembra come limite).

Ovviamente + è freddo meno va sollecitato l'auto all'inizio.

Un 5W ha il vantaggio di essere + fluido a temperature + rigide e quindi + fluido anche rispetto al 10W.

Esempio: a 0°C se il 10W ha una fluidità ipotetica di 100, un 5W può averla di 70 (meno resistenza) e un 0W può essere 50 (questi valori sono indicativi cmq).

 

Ovviamente a 100°C un 10W può comportarsi allo stesso modo di un 5W o 0W, tutto dipende dalle specifiche indicate nella scheda tecnica (indice di viscosità e viscosità cinematica).

 

Cmq a parità di olio nelle alte temperature (dove il maggior stress termico si ha sulle punterie delle valvole) alle basse un 10, un 5 o 0W, alle nostre temperature hanno una protezione similare.

Solo che con un 5 o uno 0 ci si può permettere di eccedere qualcosa di + in giri rispetto al 10W (anche se non gli fa cmq bene al motore) perchè è + fluido e quindi arriva prima.

 

Per la partenza a freddo... diciamo che a parte il 15W che credo inizi a dar problemi a -10°C non si avranno problemi ne in pianura ne in alta montagna...

 

Ciauz :angry:

Link to post
Share on other sites

Io nel mio piccolo ho acquistato ad ottobre scorso il Carrefour 5-50W che (si dice) sia prodotto dalla stessa Mobil. Dopo 15K km posso dire di esserne pienamente soddisfatto:

- rabboccati 0 cc dal cambio olio

- utilizzo a -13°C quest'inverno in montagna e a 38°C con auto a pieno carico 10gg fa

- viaggio in Austria con tirate autostradali di 4-5 ore senza problemi

- costo mi pare intorno ai 29-30 euro per 5 lt.

Mi sa che la prossima volta rimetto questo... :angry:

Link to post
Share on other sites
Guest mystr

 

Cmq a parità di olio nelle alte temperature (dove il maggior stress termico si ha sulle punterie delle valvole) alle basse un 10, un 5 o 0W, alle nostre temperature hanno una protezione similare.

Solo che con un 5 o uno 0 ci si può permettere di eccedere qualcosa di + in giri rispetto al 10W (anche se non gli fa cmq bene al motore) perchè è + fluido e quindi arriva prima.

Ciauz :angry:

 

ti sbagli, forse tu stai al sud, ma qui al nord la dfferenza la fa eccome: quest'inverno la mattina era quasi sempre sottozero, e anche se e' poco sopra posso dire per esperienza persolane che la differenza tra un 10W e uno 0W e' madornale.

 

Col 10W la mattina l'avviamento non era mai perfetto, il motore all'inizio era imballato, le punterie rumorose, ecc ecc. Insomma, i soliti fenomeni delle partenze a freddo, specie se l'auto viene lasciata all'esterno.

 

Collo 0W invece il 99% delle problematiche di cui sopra sparito, per cui di differenza ce ne passa UN SACCO.

 

E come ripeto, dato che l'avviamento a freddo, quando l'olio non e' ancora in circolo, e' il momento di massima usura del motore (ricordo da piu' parti l'esempio che 1 avvio a freddo e' uguale a diecine di KM a tavoletta in autostrada), si puo' dire che collo 0W l'usura del motore viene drasticamente ridotta , escusa se e' poco... :angry:

 

Inoltre, come posso testimoniare io e luczan che anche lo usa, si nota una diminuzione dei consumi.

 

ciao

Link to post
Share on other sites

E' ovvio che con tra 0 e 10W ci sia differenza.

Come è ovvio che a freddo il motore non va stressato e bisogna aspettare che si scaldi un pò.

 

Se intendi avere più prestazioni e meno problemi allora lo 0W è certamente migliore.

 

Però per la partenza del motore il 10W è garantito fino a circa -20° con la punta del congelamento a circa -27°C.

Quindi se da -10°C con un 10W sei ancora coperto... ovviamente se fa + freddo dovresti attendere qualche istante di + al minimo per dare modo al motore di scaldare un pò.

I valori di partenza a freddo (cmq dipendenti dalla qualita dell'olio) come punto estremo di scorrimento sono all'incirca i seguenti:

10W: -20°C,

5W: -30/40°,

0W: -57°C circa.

 

Per cui se si pensa che la temperatura raggiunga o superi i -20 è ovvio che nelle zone + nordiche sia di migliore protezione un 5W o uno 0W.

 

Cmq se si ha un minimo di attenzione... in genere un ottimo 10W non da problemi.

Io attualmente utilizzo un Shell Helix Plus 10W40 che ha come punto di scorrimento -33°C, I.Viscosità: 160, Viscosità a 40°: 90, Viscosità a 100°C 14.1.

Diciamo un discreto olio... penso che come pompabilità si arrivi tranquillamente a -25°C... ovvio che a quella temperatura starei ben attento di tenere l'auto al minimo almeno 1 minuto prima di partire...

 

Cmq se fa freddo... almeno il 5W lo metterei per star tranquillo.

Con il 5 o 0W, dando meno attrito è ovvio che si consumi qualcosa meno e l'auto vada + fluida... però chi consuma di norma un pò di olio ne consumerà di +, probabilmente.

 

Ps: abito in Toscana... la temperatura minima che ho visto è stata -12°C... dalle mie parti.

 

Ciauz ;)

Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, ogni tanto mi rifaccio vivo per aggiornarvi( spero sia di vs interesse) sui problemi sulla mia Saab 9.5 turbo 16v da 150 cv, impianto OMVL DREAM XXI, fin'ora ho percorso, da Luglio dell'anno scorso, 93.000 Km a problemi zero. Perchè scrivo sull' argomento olio? Perchè uso il Mobil1 W5/50, lo cambio a 20.000 Km senza nessun rabbocco, con un consumo di circa 6/700 gr.

:blink:

Link to post
Share on other sites
Guest mystr

E' ovvio che con tra 0 e 10W ci sia differenza.

Come è ovvio che a freddo il motore non va stressato e bisogna aspettare che si scaldi un pò.

 

Se intendi avere più prestazioni e meno problemi allora lo 0W è certamente migliore.

 

Però per la partenza del motore il 10W è garantito fino a circa -20° con la punta del congelamento a circa -27°C.

Quindi se da -10°C con un 10W sei ancora coperto...

 

Ciauz :lol:

 

Ciao, non ci siamo capiti: le cifre che tu porti sono quelle della minima temperatura di esercizio per l'olio, quando e' cosi' denso che diventa inutilizzabile e ovviamente, questi dati limite sono poco utili.

 

Quello che conta e' sapere come si comporta l'olio a temperature reali tipche di esercizio invernali all'aviamento a freddo, attorno allo 0°C, pochi gradi piu' o meno.

 

***Ed in particolare quanto -in queste condizioni- l'olio ci impiega -dal momento in cui si gira la chiave e si avvia il motore a freddo- a protegge efficacemente le parti che sono soggette alla sua azione.***

 

Ed e' qui che cambia tutto tra 10W e 0W: anche se accendi e lasci la macchina al minimo, tra il tempo che ci impiega lo 0W ad entrare efficacemente in circolo e quello che ci mette il 10W passa un abisso.

 

Adesso non ti so quantificare con precisione, ma potrebbe essere anche 1 minuto di differenza.

 

E un minuto di MAX usura in piu' ad ogni avviamento vita natural durante dell'automobile fa una bella differenza....

 

ciao

Link to post
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...