Jump to content

i20 N PERFORMANCE 1.6 TGDI 204CV


SAT64

Post consigliati

Il 13 maggio sera ho ritirato l'auto. Il problema stava nel tirante del freno a mano che era regolato male e restava tirato.
La cosa per quanto potenzialmente possibile mi porta a pensare ma perché l'assistenza di Verona non ha risolto? Hanno affermato di aver pulito le pastiglie. O non lo hanno fatto oppure non hanno agito come prescrive il costruttore.
Qualche giorno prima di ricoverare l'auto ho trovato i manuali di officina in italiano della i 20 N, beh! Non avete la più pallida idea di cosa si dovrebbe fare quando si smontano le pastiglie. Domani posto la sequenza.

Pensavo di avere risolto difatti non si è più ripresentato maaaaaah!

Questa sera, tolgo il freno a mano, parto dal parcheggio del lavoro do un colpetto ai freni, screetch! Altre due volte poco dopo, con intensità minore ma c'è ancora.
Ho messo l'auto in garage e tirato il freno a mano, vediamo domani mattina se si ripresenta! Miserieeeeeee!
 

Link to comment
Share on other sites

  • Risposte 86
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Occhio al punto 4 e poi al punto 10 e poi punto 13 e 14.

Sostituzione Pastiglia del freno posteriore.

1. Allentare leggermente i dadi della ruota.
Sollevare il veicolo, e assicurarsi che sia supportato in modo adeguato.
2. Staccare la ruota.
(Fare riferimento al sistema della sospensione - "Ruote")
3. Staccare la molla di ritegno (A).
4. Scollegare il cavo del freno di stazionamento (A) dopo aver tolto il fermaglio di fissaggio del cavo del freno di stazionamento.
5. Togliere il bullone dell'asta di guida e il perno della pinza (A).
Coppia di serraggio: 21.6 ~ 31.4 N.m (2.2 ~ 3.2 kgf.m, 15.9 ~ 23.1 lb-ft)
6. Togliere la pastiglia del freno (A).
7. Togliere la ganascia (A).
8. Nell'installazione, premere e ruotare il pistone nel corpo del calibro finché si ritira completamente.
9. Installare il corpo della pinza (A) e stringere i bulloni dell'asta di guida.
Coppia di serraggio: 21.6 ~ 31.4 N.m (2.2 ~ 3.2 kgf.m, 15.9 ~ 23.1 lb-ft)
10. Collegare il cavo del freno di stazionamento (A) e installare quindi il fermaglio di fissaggio del cavo del freno di stazionamento.
11. Installare la molla di ritorno(A).
12. Staccare la ruota. (Fare riferimento al sistema della sospensione - "Ruote")
13. Dopo aver smontato/montato il corpo della pinza o aver sostituito la pinza del freno, il cavo del freno di stazionamento o il disco del freno, regolare di nuovo il freno di stazionamento.
(Fare riferimento a Sistema dei freni – “Leva del freno di stazionamento”)
14. Controllare che il freno di stazionamento funzioni normalmente.

Avranno effettuato tutte queste operazioni e in special modo il punto 4, 10,13 e 14?
 

Link to comment
Share on other sites

Al di là dell'ucas (ufficio complicazione affari semplici...:D) di esemplificare in 14-punti-14 le operazioni da eseguire, siamo ancora all'abc dell'autoriparatore. Fra l'altro, spero che il punto 12 sia: installare la ruota...:)

Forse, si sono solo dimenticati il punto 13. Magari era meglio scrivere un "12+1" invece di 13?:lol:

Tutti possono sbagliare, in fondo. Anche se, lo ripeto, stiamo parlando dell'abc, per un meccanico degno di questo nome.

Link to comment
Share on other sites

Le schede sono ben fatte con tanto di fotografie. A mio parere vengono fatte perché nelle officine autorizzate non ci sono più se non in qualche caso raro Meccanici ben formati con anni di esperienza ma molti giovani, quindi con poca esperienza.

Inoltre il ricambio tra i giovani deve essere molto rapido, non restano mai tanto nella stessa azienda quindi si ritrovano a dover ricominciare da capo con altri modelli.

Comunque per quanto determinate operazioni possono essere uguali per ogni modello è giusto che ogni Costruttore detti le sue linee guida anche per un discorso di validità della garanzia che non occorre quando si va nell'officina generica e la garanzia è già scaduta.

Però ci sono operazioni che solitamente vengono tralasciate, ad esempio, in questo caso si scrive di scollegare il tubo dell'olio collegato alla pinza anche solo per sostituire le pastiglie, questo perché la pinza va smontata, secondo me lo indicano per evitare di fare pieghe inopportune sul tubo, molti meccanici però per risparmiare tempo in quanto poi devi eseguire anche lo spurgo tralasciano quando indicato, a mio parere non va bene.

Link to comment
Share on other sites

La sceneggiata continua e ho anche una new entry!
Stamattina ho percorso due trance da 30 km cadauna in extraurbano, nella prima dopo circa 20 km mi fermo su una piazzola 2 minuti con motore acceso, in folle senza tirare il freno a mano, riparto e subito dopo faccio due leggere frenate ed saltato fuori il rumore.

Sulla seconda trance dopo ancora 20 di km faccio una leggera frenata a bassa velocità e l'ho di nuovo sentito.

Non è che forse la pinza del freno alle volte non apre bene e lascia la pastiglia leggermente appoggiata al disco/i?

Nuova anomalia.

Premetto che sto utilizzando l'auto tutti i giorni causa maltempo, tratte da 10 km/cad.

Ieri sera a fine lavoro avvio il motore ed esce il messaggio che avvisa della batteria che si sta scaricando a causa degli apparecchi collegati.

Torno a casa e per scrupolo metto in carica ma la batteria è già carica, lascio in carica tutta la notte anche il mio caricabatteria fa anche da mantenimento.

Questa mattina, stacco il caricabatteria avvio il motore e appare ancora questo messaggio.

Ho fin dall'acquisto tenuto la chiavetta USB con la musica sempre inserita, quando chiudi l'auto dopo circa 1 minuto si disattiva, poi c'è la dash cam che resta sempre sotto tensione ma con un circuito apposito per far si che l'assorbimento sia ai minimi termini, questo perché è dotata della funzione parcheggio, questa funzione non è sempre attiva e comunque è installata da oltre un mese e mezzo e non è mai accaduto.

Quando ho ritirato l'auto mentre il venditore mi spiegava alcune funzioni con il cruscotto acceso apparve quello stesso avviso, io me ne sono accorto ma il venditore non disse nulla.
Quella sera stessa misi in carica la batteria che sarà stata al 50%, il mio carica batteria indica anche la percentuale di carica.

CEMONT IDCHAGER 15 EVOLUTION

https://www.ferramentamiani.it/caricabatteria/caricabatteria-cemont-idchager-15-evolut-ion-art-w000276655-7245.html

Avvisata l'assistenza mi rispondono di essere in contatto con Hyundai.

E avanti!
 

Link to comment
Share on other sites

Questa mattina ho percorso un bel po' di città con traffico, dopo circa 15 km si è presentato per molte frenate di seguito.
Durante una manovra per il parcheggio si è presentato senza premere i freni in una direzione e poi nell'altra, poi la sua presenza è restata per alcune altre frenate.
Il tutto avvertibile anche con la radio accesa.
 
Mi pare stia peggiorando, o meglio, forse non è stato mai risolto, il mio percorso abituale è extraurbano quindi con pochissime frenate oggi invece ne ho fatte molte di seguito.
 
Spero che questo "problema" non influisca sulla durata delle pastiglie posteriori, con il mio stile di guida le pastiglie dei freni mi durano più del doppio dei normali utilizzatori, così è sempre stato con le mie autovetture precedenti. In teoria fino a 80000-100000 km non dovrei sostituire le anteriori, le posteriori dovrebbero durare il doppio. Le pastiglie della mia Lancia K Turbo 20V che pesa circa 1700 kg con impianto Brembo con dischi anteriori da 310 mm hanno oltre 87000 km e sono a poco meno del 50%.
 
Consapevole che è la casa madre che deve dare istruzioni per risolvere ciò non toglie che per forza di cose devo rivolgermi al venditore.
 
L'ho sempre pensato ma ho lasciato fare perché c'è sempre un'alternativa, però dopo due interventi non risolutivi secondo il mio modesto parere sono da sostituire le due pinze posteriori.
Evidentemente quando si rilascia il freno queste non si aprono in maniera conforme.

Questo problema è apparso a 1500 km circa ora sono a 4000, ci può stare che determinati componenti possono essere difettosi.

Ho proposto la sostituzione delle due pinze posteriori e le relative pastiglie e vedere se si risolve oppure no, in caso negativo rimonteranno le pinze originali e proveranno su altri componenti anche se non c'è poi molto altro.
 

Link to comment
Share on other sites

Ricoverata l'auto in garage ieri sera, senza tirare il freno a mano (praticamente non lo metto mai in garage, lascio la marcia inserita).

Questa mattina le prime 6-7 frenate sono state accompagnate dal solito rumore; percorsi circa 15 chilometri poi fermata di circa 20 minuti, senza tirare il freno a mano.
Alla ripartenza le prime 4 frenate si è ripresentato il rumore, poi su un tragitto di circa 3 km si è ripresentato un paio di volte.

Sta diventando frustrante per me questa cosa consapevole che dovrò ricoverare l'auto un'altra volta dal Venditore con ulteriori spese di benzina e autostrada.
 

Link to comment
Share on other sites

Le ultime due volte, ieri sera e questa mattina, esco dal box, freno per arrestare l'auto attendendo la chiusura della saracinesca, salgo sula rampa, scavalco, freno gneeecc!

Questa mattina, arrivo al lavoro, effettuo la manovra di parcheggio, in retromarcia freno, niente, vado avanti freno, rumore, torno indietro freno, nessun rumore, rivado in avanti freno, rumore. Fatto per 5 volte, stesso risultato.
Ieri mi ha risposto Hyundai invitandomi a prendere un nuovo appuntamento con il venditore e di informarli anticipatamente del giorno prefissato.

Link to comment
Share on other sites

Purtroppo necessito di auto sostitutiva considerata la distanza, mi è stato dato appuntamento con consegna dell'auto al 8 luglio.
Ad oggi l'Assistenza non ha ancora ricevuto indicazioni su come procedere.
Ho scritto a Hyundai che prima di consegnare l'auto desidero conoscere come hanno deciso d'intervenire altrimenti è inutile riportarla un'altra volta per niente.
Ho chiesto di valutare la sostituzione della/le pinze posteriori

Link to comment
Share on other sites

La risposta di Hyundai Motors lascia di stucco!

< ....... lasciamo all' officina le decisioni rispetto alle modalità di risoluzione del problema riscontrato, una volta effettuate le opportune verifiche sulla Sua i20N.
Il nostro Ufficio Tecnico potrà essere di supporto nei controlli sulla vettura qualora si renda necessario.>

Il Costruttore si esime dal dare indicazioni sulla risoluzione dell'anomalia.

L'altra volta hanno operato sul tirante/i del freno a mano, cos'altro potrebbero fare questa volta? Non c'è altro su cui intervenire, certo, ritoccando ancora quei punti si risolve il problema per altri 3 giorni e poi tornerà tutto come prima. L'unica cosa sensata è sostituire la pinza/e posteriori e vedere se si risolve.

Grande delusione fino ad ora il modus operandi di questo costruttore.
 

Link to comment
Share on other sites

18 ore fa, SAT64 ha scritto:

 

Il Costruttore si esime dal dare indicazioni sulla risoluzione dell'anomalia.

 

 

Se ci bensì bene non è del tutto insensata questa posizione! il costruttore è tenuto a darti un prodotto efficiente e sicuro.... Non ha obblighi di comunicare urbi et orbi le cause di un eventuale non conformità e le scelte tecniche intraprese per risolverla.

Link to comment
Share on other sites

L'auto è una mia proprietà, non posso imporre quanto c'è da fare ma siccome qualsiasi "azione" può avere ripercussioni direttamente su di me se ti chiedo cosa fai, me lo devo dire. Non ha l'obbligo di comunicartelo di sua spontanea volontà ma dietro richiesta del proprietario si. Se qualcuno mette le mani su un qualsiasi mio apparato ho il diritto di sapere cosa hai fatto, mi sembra anche una cosa logica. Che poi la maggior parte delle persone non è competente in materia o non gli importa nulla è un altro paio di maniche, non chiedo segreti di progettazione ma cosa hai fatto. Anche perché, un domani che porto l'auto in un'altra officina e questa riscontrasse delle difformità legate al precedente so eventualmente da chi andare.

La cosa grave è che il costruttore lascia all'officina autorizzata, che tra l'altro è già intervenuta senza il risultato sperato (2 volte) il compito di trovare la magagna, peccato che l'officina quando decidesse anche di sostituire qualche pezzo deve chiedere l'autorizzazione al costruttore, oltre poi a dover attendere i tempi tecnici di ricevere il ricambio, non sarebbe più opportuno che decidesse questa come intervenire? Non penso che sia accaduta solo a me questa "anomalia"

Link to comment
Share on other sites

26 minuti fa, sgherro ha scritto:

 

  L'auto è una mia proprietà, --> ( IMHO finche sara’ in garanzia la proprieta’ e’  - SI’ - di chi acquista il bene, ma il costruttore si riserva  il diritto di decidere se e chi ci mette le mani sopra e cosa fa: diciamo che e’ tua  al 97% !  Ah, se consideriamo le parti guaste rimangono di proprieta’ dell’azienda quel 97 scende ancora un pochino…. Non so’ esprimerlo con lessico forense, ma se leggi bene – ma bene bene -  tutte le condizioni contrattuali che hai firmato, questo concetto dovresti trovarlo espresso in maniera abbastanza inoppugnabile. )

…non posso imporre quanto c'è da fare --> (sono d’accordo)

 

 ma siccome qualsiasi "azione" può avere ripercussioni direttamente su di me se ti chiedo cosa fai, me lo devo dire --> (non sono d’accordo… credo che nel caso che descrivi  ti devono garantire che il prodotto funzioni e che l’uso sia sicuro.)

Non ha l'obbligo di comunicartelo di sua spontanea volontà ma dietro richiesta del proprietario si. --> (secondo me no…. vedi risp precedente)

 

 Se qualcuno mette le mani su un qualsiasi mio apparato ho il diritto di sapere cosa hai fatto, mi sembra anche una cosa logica --> (certamente logica  quando il prodotto non sara’ piu’ coperto dalla garanzia: solo allora potrai obbligare il meccanico sotto casa a farti dire esattamente cosa ha fatto oltre che restituirti  i pezzi che ha sostituito) .

Che poi la maggior parte delle persone non è competente in materia o non gli importa nulla è un altro paio di maniche, non chiedo segreti di progettazione ma cosa hai fatto. Anche perché, un domani che porto l'auto in un'altra officina e questa riscontrasse delle difformità legate al precedente so eventualmente da chi andare --> ( ogni officina UFFICIALE carica sui server del circuito di casa madre il report di ogni intervento che fa. E’ obbligata specie se vuole che gli vengano pagati gli interventi in garanzia e i ricambi utilizzati...  La buona notizia x te e’ che puoi star tranquillo dato che, se anche ti stufassi e fra 15gg andassi – ad esempio – a bolzano o canicatti’, in un’altra officina ufficiale,essi sapranno esattamente tutti i precedenti interventi).

La cosa grave è che il costruttore lascia all'officina autorizzata, che tra l'altro è già intervenuta senza il risultato sperato (2 volte) il compito di trovare la magagna --> (e a chi dovrebbe lasciarlo?? Lo lascia perche cosi decide chi paga [la casa madre].  Credo che se poi le officine non riescono allora intervengono gli ispettori che hanno poteri decisionali piu’ alti delle officine e - quando l’officina non risolvesse – prende appunto decisioni di piu’ alto livello, decisioni anche spiacevoli : tipo prendere il prodotto in garanzia e spedirlo ad un centro di verifica ufficiale per le verifiche del caso. )  

….peccato che l'officina quando decidesse anche di sostituire qualche pezzo deve chiedere l'autorizzazione al costruttore --> (scusa,di nuovo... ma a chi dovrebbe chiedere visto che i ricambi e gli interventi in garanzia li paga la casa madre?? Non credo che nessun cliente sano di mente scriverebbe  una PEC del tipo:  "Io sottoscritto SAT64 reputo che le pinze posteriori siano difettose e chiedo che vengano sostituite in garanzia a vostro carico. TUTTAVIA – qualora il difetto sussistesse anche dopo – mi impegno a pagare in toto il costo dei ricambi e della manodopera impiegata..In fede SAT64 Grazie ecc… " )

  
oltre poi a dover attendere i tempi tecnici di ricevere il ricambio, non sarebbe più opportuno che decidesse questa come intervenire?  Non penso che sia accaduta solo a me questa "anomalia"   (tranquillo… non sei solo)

Ovviamente sono tutte mie opinioni assolutamente personali... procedi come pensi sia piu' giusto.

CIAO

Link to comment
Share on other sites

Da oltre un ventennio (accaduto con la K dopo l'acquisto anche se era usata) accaduto alcune volte con le auto in garanzia del nostro parco auto aziendale.

Per un auto in garanzia si fa la solita accettazione dove vengono menzionate le anomalie.

Al ritiro dell'auto viene emessa una fattura a costo zero con elencati tutti i componenti sostituiti e chiaramente da li si deduce cosa hanno fatto oltre poi a richiedere a voce le dovute precisazioni che sono tenuti a dare anche se dovrebbero scrivere anche quelle.

Chi non si adopera in questo modo non si comporta bene ed elude le leggi in auge.

Anche in garanzia ho il diritto di sapere cosa hai fatto e dove hai messo le mani, ci mancherebbe pure che occultassero queste informazioni, comunque potrebbero sempre farlo ma non sarebbero corretti

Difatti all'intervento scorso si è applicata questa procedura, sul foglio riepilogativo che mi è stato consegnato al ritiro dell'auto non essendo stati sostituiti componenti non vi era elencato nulla, veniva riportata l'anomalia e a voce mi è stato detto cosa hanno fatto.

Vero che in caso di sostituzione dei pezzi questi restano a loro, ci mancherebbe.

Ho consigliato di sostituire le pinze ma ho anche scritto che se il problema restava le smontavano e ci rimettevano le mie originali. Era per tagliare la testa al toro ed escludere che fossero loro, non resta altro mi pare.

Vai avanti e indietro 4-5 volte e poi inizia a sentirsi il rumore quando freni mentre vai avanti.
Oltre a verificarsi anche in altre circostanze.
 

Link to comment
Share on other sites

Il punto che sicuramente non sono riuscito a trasmette e' che finche' sei sotto garanzia devi sottostare a certe regole (anche se non sembrano di buon senso)

Tra l'altro ci sono le garanzie legali che sono obbligatorie di 2 anno o 1 solo, a seconda che il consumatore sia persona fisica  o giuridica - e le garanzie commerciale (esempio le estensioni) che i produttori concedono coprendo a loro discrezione di guasti e durata e le garanzie sulle auto usate sono garanzie commerciali, quindi limitate.

Link to comment
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...