Jump to content

strattonamenti impianto gpl imega evo g1 stag-4 panda 4x4 motore 1108cc anno 2002 mpi 187A1000


lolollo

Post consigliati

Ammirevole la tua saggezza.

Rimontato il corpo farfallato, ma l'unica cosa migliorata è una maggiore stabilità del minimo ma gli strattonamenti a bassi regimi o in salita sono rimasti.

Non so se possa dipendere dal sensore posizione farfalla.

Faccio qualche chilometro a benzina per permettere alla centralina di autoadattarsi ma non credo si autorisolverà il problema.

Link to comment
Share on other sites

  • Risposte 143
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Hai dovuto scollegare il sensore posizione farfalla?

Perchè magari fa contatto ad intermittenza e quindi una spruzzata con uno spray pulisci contatti potrebbe aiutare.

Link to comment
Share on other sites

Si scollegato il morsetto del sensore farfalla e quello del sensore giri motore.

Scollegato il sensore farfalla e acceso il quadro per 20sec. spento e dopo ulteriori 20sec. ricollegato il cavetto.

Avviato li motore, spia motore accesa, non entro in diagnosi, ritengo sia superfluo, la spia mi sta a indicare sicuramente che ho staccato i due cavetti sopra.

Non so se ci sia una procedura di autoapprendimento, ma lascio fare alla centralina.

Ottimo consiglio provo a metterci un po di spray ripristina contatti.

Link to comment
Share on other sites

Sostituite le due bobine.

Avviato il motore, sembra che non strattona o non va a "tre" ai bassi regimi ma se accellero a fondo da bassi regimi ha un vuoto/ritardo prima di accellerarsi.

Provo a fargli fare qualche chilometro solo a benzina per vedere se è la centralina che si deve autoadattare alle nuove bobine.

20230510_124511.jpg

Link to comment
Share on other sites

La macchina non strattona più ai bassi regimi ma ora ha "un vuoto" come dicevo se tento di accellerarla a fondo quando è a bassi regimi tende a ingolfarsi per poi ripartire piano.

La cosa stranissima è che ho provato a commutare a gpl (senza autotaratura e/o autocalibrazione da diagnosi) e a gpl è praticamente quasi perfetta!

A questo punto visto che è l'unica cosa che ancora non ho ispezionato e verificato, smonto il sensore di pressione assoluta del collettore di aspirazione

Link to comment
Share on other sites

Mi ricordo un mio amico aveva una Punto prima serie, stesso motore 1.1 ma monoiniettore, la tua è ad iniziezione multipoint con un iniettore per ogni cilindro benzina?

Ogni tanto perdeva un colpo a benzina...cambiato di tutto...alla fine era la guarnizione della testa appena pizzicata...chi l'avrebbe mai detto?

Rifatta risolse...

Sui Fire fino al 2003 la guarnizione della testa era un punto debole

Link to comment
Share on other sites

Come ti avevo già anticipato ,i problemi da te riportati in determinate condizioni ,la maggior parte delle volte sono legati all'accensione.

Per quanto riguarda il vuoto ,può anche essere il sensore ma fossi in te rifarei l'apprendimento del corpo farfallato dato che lo hai smontato tutto e verificherei che non ci siano errori memorizzati in centralina benzina.

Se ci sono degli errori ,vanno cancellati.

Link to comment
Share on other sites

Si, confermo, questi motori hanno la guarnizione testa un po delicata, più che altro perchè lavorano a temperature alte.

A questa macchina rifatta a 90000km.

Come dicevo cambiato le bobine sembra che non perda più il famoso "colpetto".

Però è rimasto questo vuoto di cui parlavo.

SI, Ecoworl Gas, temo, il vuoto sia per lo smontaggio del corpo farfallato, perchè prima strattonava solamente, (penso oramai la causa dello strattonamento sia stata accertata essere le bobine).

Ma conosci o conoscete la procedura di apprendimento del corpo farfallato?

Intanto ho smontato anche il sensore pressione assoluta e devo dire l’ho trovato abbastanza sporco.

sensore pressione assoluta.jpg

particolare sensore pressione assoluta.jpg

Link to comment
Share on other sites

Dovresti farla tramite una diagnosi collegandoti in centralina benzina.

Link to comment
Share on other sites

Ci avevo già provato…

Purtroppo in diagnosi "TEXA" non vede e non fa fare nessun apprendimento per il sensore posizione farfalla.

Solitamente vi è sempre una procedura manuale per questo tipo di funzioni, un amico mi aveva detto di staccare il cavo sensore farfalla accendere il quadro e lasciarlo acceso per circa 20sec., spegnere il quadro attendere circa 20 sec. e poi ricollegare il cavo;

Cosa fatto, ma all'avvio del motore, resta accesa la spia motore e in diagnosi mi da errore sensore posizione farfalla con la sola possibilità di cancellare l'errore.

 Forse questa possibilità è prevista solamente con diagnosi "FIAT".

Ho trovato anche l’errore “miscela magra” credo dipenda dal vuoto che si avverte quando da bassi regimi richiedo tutta la potenza del motore.

Pulisco per bene il sensore pressione assoluta e lo rimonto e sentiamo che dice il motore…

Link to comment
Share on other sites

Non c'è.

Forse non necessita di apprendimento visto che la farfalla è meccanica.

Comunque rimontato il sensore pressione assoluta (pulito) e ora va decisamente meglio, solo avvolte, durante la marcia, a bassa velocità e quando faccio scendere il motore a bassissimi regimi mi crea ancora un piccolo vuoto per poi riprendersi.

Forse devo dare un po di tempo alla centralina per rifarsi tutta la mappatura delle varie condizioni di carico, visto che (ritengo erroneamente) gli resettai i parametri autoadattativi.

Link to comment
Share on other sites

Partecipa alla discussione

Puoi scrivere ora e registrarti in seguito. Se hai un account, accedi ora

Guest
Rispondi a questo topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

×
×
  • Create New...