Jump to content

Cerca nella Community

Risultati per tag '147'.

  • Cerca per Tag

    Scrivere i tag separati da una virgola
  • Cerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Discussioni Generali
    • Parliamone
    • Casa per Casa
  • GPL e Metano
    • GPL
    • Metano
  • Altri Forum Tematici
    • Car Audio
    • Sicurezza Stradale
    • Off Topic
    • L'auto del futuro
  • Varie
    • Giudica la Tua Auto!

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Auto Posseduta

Found 4 results

  1. Buongiorno a tutti! Premesso che, probabilmente, la domanda che sto per porre può sembrare molto stupida a quanti, a differenza mia, hanno anche solo un'infarinatura di meccanica automobilistica, chiedo il vostro aiuto per decidere il da farsi su una Alfa 147 ormai "a fine corsa". L'auto è un 1.6 benzina, immatricolato nel febbraio 2006, che ormai ha sulle spalle 264.000 km (gran parte dei quali maturati fino al 2013, poi mi sono trasferito in un luogo molto più vicino a dove lavoro e i km sono calati drasticamente) e sta per essere sostituita da altra vettura nuova (sono nella fase di scelta tra 2-3 modelli che mi piacciono) Tutto ciò premesso, nelle ultime settimane il pedale della frizione, in particolare quando sollecitato spesso nel ciclo urbano, tende ad affondare senza resistenza per la prima metà e non tornare su (tocca dargli un colpetto con la punta della scarpa). Ciò nonostante, le marce entrano senza alcuna difficoltà, c'è solo la sgradevole sensazione di pedale che affonda a vuoto per metà corsa. Escludendo possa trattarsi della frizione nel suo insieme (l'intero kit frizione è stato sostituito nel novembre 2013, quando le marce proprio non entravano, per cui, se fosse lui il responsabile, dovrebbe ancora essere coperto da garanzia sul ricambio... giusto?), ho pensato la colpa possa essere della pompa primaria posta dietro il pedale. Ammesso e non concesso sia lei la responsabile, secondo voi vale ancora la pena spenderci qualche soldo per farla riparare o, dovendoci girare ancora per poche settimane, meglio tenerla così? Il meccanico cui l'ho portata a fine agosto per la sostituzione dell'alternatore (pure quella, bella botta per un'auto così anziana) mi ha consigliato di lasciar perdere, dicendomi che tanto non rischio di danneggiare la frizione, ma l'ansia/paura che un giorno di questi non entrino più le marce e mi lasci a piedi c'è... Quindi, che fare?
  2. Ciao Ragazzi, ho un problema sulla mia Alfa Romeo 147, 1600cc benzina 105cv. Nel 2007 il precedente proprietario ha montato un impianto GPL Tartarini. Nel 2010 ho acquistato l’auto. Un anno e mezzo fa ho cambiato l’intero rail degli iniettori Tartarini e mi hanno montato gli EVO 08, cambiato il filtro e rivisto la mappa del gpl oltre ad aver leggermente aumentato la pressione del GPL. Un anno fa ho anche cambiato tutte e 8 le candele del twinspark (4 grandi e 4 piccole, ho messo delle NGK). Tutto andava perfetto sino ad oggi. Ho percorso in questo anno e mezzo meno di 10'000, ma la macchina presenta il seguente problema: a motore freddo, come passa a GPL (temperatura impostata nella centralina per il passaggio 55°), l’auto si spegne, sia in marcia che da ferma. Mentre ho notato che a motore caldo, intorno ai 70°/80°, se il motore è intorno ai 2500 commuta a GPL senza spegnersi, ma il motore inizia a “vibrare” in maniera anomala e si sente un fastidioso ticchettio provenire dal vano motore. Quando il motore è completamente caldo e l’acqua raggiunge i 90° l’auto a gpl si comporta quasi normalmente, se non fosse che il motore vibra molto rispetto a quanto vibra a benzina (ma molto meno rispetto a temperature più basse) ed è molto lenta a salire di giri. Secondo voi cosa può essere?? Dispongo del software MultiEcuScan quindi ho accesso alla centralina del motore ed inoltre possiedo anche il cavo diagnosi Tartarini con relativo software. Grazie in anticipo per le risposte!
  3. Oggi ho dato un occhio alla 147 di mia sorella/cognato, che sono i tipici utenti che si limitano a mettere gasolio e poco altro... Ho notato il manicotto che viene dall'intercooler con una grossa crepa e sopratutto, la zona intorno alla crepa completamente imbrattata d'olio... A mio avviso non è normale che la turbina perda olio al punto da trovarne vistose tracce dopo tutto l'intercooler e tutto il manicotto... Secondo voi, conviene cambiare solo il manicotto o procedere anche alla revisione della turbina??? Sapete quanto costa? Ciao ciao
  4. Ciao a tutti, Ho un'AlfaRomeo 147 1.6 105cv con impianto GPL TARTARINI sequenziale da un paio di anni. Ho girato un po di installatori per il "tagliando" e ho notato che l'unico intervento che eseguono è il cambio dei filtri (a volte solo quello di fase gassosa, sostenendo che quello di fase liquida non si cambia mai). Sul libretto dell'impianto però sono indicati tutta una serie di controlli da eseguire (serraggio fascette, controllo tubi, REVISIONE iniettori e riduttore di pressione). Alla mia richiesta del perchè tali operazioni e controlli non vengono eseguiti mi è sempre stato risposto che non sono necessari. Ora vorrei sapere: è vero che non sono necessari, o come penso io ho trovato un branco di incompetenti con poca voglia di lavorare?
×
×
  • Create New...