Jump to content

Cerca nella Community

Risultati per tag 'gpl'.

  • Cerca per Tag

    Scrivere i tag separati da una virgola
  • Cerca per Autore

Tipo di contenuto


Forum

  • Discussioni Generali
    • Parliamone
    • Casa per Casa
  • GPL e Metano
    • GPL
    • Metano
  • Altri Forum Tematici
    • Car Audio
    • Sicurezza Stradale
    • Off Topic
    • L'auto del futuro
  • Varie
    • Giudica la Tua Auto!

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


AIM


MSN


Website URL


ICQ


Yahoo


Jabber


Skype


Location


Interests


Auto Posseduta

  1. Buongiorno e buon anno a tutti Sono nuovo nel forum, e ho un problema con la mia Xsara Picasso 1.6 Chrono del 2005, con impianto gpl della BRC, installato fin da subito. Da qualche tempo, si accendeva la spia di anomalia motore. L'ho fatta resettare, e viaggiando a benzina non dava problemi. Passando a gas, dopo qualche chilometro di percorrenza, ecco ricomparire la spia. Nel frattempo ho fatto cambiare la bombola del gpl, per via dei sopraggiunti 10 anni di legge. Da allora, quasi subito, ha iniziato uno strano comportamento: d'improvviso, l'alimentazione passa da gpl a benzina con cicalino di allarme (tipo quando il serbatoio è vuoto, pur non essendolo). La riporto dal gasista, il quale mi sostituisce il sensore di livello (85 euro). Ovviamente non era quello (io già ne dubitavo). Poi la riporto, e notando la spia di anomalia motore (che intanto si era riaccesa), mi controlla i dati della centralina, e vede che a gas risultano i coefficienti di carburazione sballati. Quindi ipotizza la necessità di una pulizia degli iniettori, ma non mi garantisce, potrebbe essere necessario addirittura cambiarli. Io dico che ci penso su. Intanto decido di smontare da me gli iniettori, e li pulisco io con petrolio bianco. Risultano essere praticamente puliti, non trovo sporcizia (non esce il nero), inoltre ne verifico il funzionamento con un alimentatore a 12V. Sembrano ok. Sostituisco i filtri, nel mio impianto BRC ce ne sono due: quello fase gassosa e quello dell'elettrovalvola. Quest'ultimo era veramente molto sporco. Ripristino il tutto, ma il problema si ripresenta. La pressione fino all'elettrovalvola c'è (nel senso che svitando il tubo si sente sgasare). E anche nel rail la sento (molto più bassa, ovviamente). Sento anche la depressione nel riduttore. Riduttore che mi hanno già cambiato un paio di anni fa con uno preso in demolizione, per problemi sulla tenuta del minimo (il meccanico mi disse che perdeva). Comunque, noto che se accendo la macchina e la lascio girare da ferma, il problema non appare quasi mai. Quando la uso, invece, d'improvviso, o subito o dopo qualche chilometro, mi passa da gpl a benzina con bip-bip di allarme. Per far cessare l'allarme, metto il commutatore a benzina. Se rimetto a glp, non sempre ricommuta, talvolta la commutazione non avviene più, cioè rimane a benzina. Non si resetta nemmeno spegnendo la macchina e riaccendendo (evidentemente la centralina non sempre resetta l'allarme allo stesso modo). Solo lasciando la macchina ferma per un po', poi ritorna a commutare (ma sempre e comunque per pochi minuti, poi va in allarme). Ho messo mano anche al riduttore di pressione... (che è un GENIUS 1500mBar). Dapprima ho fatto un segno col pennarello alla vite di regolazione, poi ho ruotato di due giri a sinistra (ho svitato). Provato da ferma, ha commutato a gpl, e poco dopo, da sola, senza accelerare, è tornata a benzina con il solito allarme. Poi ho provato avvitando di due giri dal segno, sembrava andar bene, ho provato a girare qualche chilometro... di nuovo punto e a capo. Ho guardato meglio, ho avvitato tutta la vite e ho notato che man mano l'avvitavo, diventava sempre più morbida, quindi significa che tutta avvitata la molla è libera. Svitandola, trovavo sempre più resistenza, per cui la molla si carica. Conclusione, più ruoto a sinistra, maggiore la pressione. Ho provato a caricare quattro giri in più. Di nuovo l'allarme. Sì, lo so che è un po' come andar di notte, senza un riscontro sull'effettiva pressione del gas, ma è solo per vedere se il problema scompare, dopo di che eventualmente posso pensare di smontare il "polmone" e vedere se revisionarlo o cambiarlo... Comunque, prima di tornare in officina, mi piacerebbe capirci di più. Qualcuno ha qualche idea? Grazie e buon anno a tutti.
  2. I Francesi hanno storicamente un ampia diffusione del GPL per autotrazione e per usi da campeggio/domestico Con 2 gruppi automobilistici di livello internazionali mi sembrava strano che questo non avesse agevolato la nascita di qualche azienda produttrice di impianti Cosi l'altro giorno mentre cercavo un impianto GPL per una Kadjar 4x4 (in Italia il 4x4 è disponibile sono motorizzato Diesel) mi sono imbattuto nella ditta BOREL Qualcuno la consoce?!?!?! ecco i modelli per i quali producono e le relative tecnologie http://www.borel.fr/faisabilites/vehicules-realisables-gpl.php p.s. credo ci sia da stare molto attenti ai Francesi sulle motorizzazione a gas, perchè ho sentito che dal 2020 non sarà piu possibile entrare a Parigi con autovetture DIESEL Considerato che storicamente in Francia il Diesel è sempre stato molto diffuso (erano al 50% negli anni '80 quando da noi ancora imperversava il superbollo....), e che sono anche degli amamnti del GPL, prevedo che che ci vorrà poco per assistere ad una conversione di quel 50% di nuove auto vendute da motorizzate DIESEL a motorizzate GPL
  3. Ciao a tutti ragazzi, è la prima volta che scrivo in questo famoso forum, dove ho sempre trovato tante utoli risposte Mi sono presentato nella sezione apposita. Sono iscritto su alfamitoclub da qualche anno, quindi perchè non iscriversi qui? Purtroppo mi devo presentare con una una cosa parecchio spiacevole che mi è accaduta la settimana scorsa, e dopo aver interpellato alcuni meccanici, ancora non si capisce la causa di questo disastro. Se riusciste a dare la vostra opinione su quanto segue, vi sarei davvero molto molto grato. La mia è una mito 105 multiair con impianto gpl vialle dal 2011. 1) Premetto che erano dei mesi che, all'accensione del motore, a volte si accendeva la spia avaria motore fissa (errore: incoerenza tra pressione atmosferica e ...non mi ricordo), che poi dopo un pò si spegneva. In più, ogni tanto quando il motore girava a bassi giri, si spegneva letteralmente. Mi hanno consigliato di far vedere l'impianto a gpl prima di tutto, perchè non si capiva cosa poteva essere. 2) Vado da Baldi e Govoni a Bologna, e mi dice che la carburazione del gpl era molto magra, quindi me l'hanno corretta. 3) Tornando a casa, in autostrada (contentissimo perchè finalmente a gpl andava anche meglio che a benzina), mi parte la spia avaria motore lampeggiante, accosto, spengo, e si accende sempre a 3 cilindri, sia a gpl che a benzina. 4) Il mio meccanico (non baldi e govoni) trova il seguente danno: nel terzo cilindro c'è la candela fusa, valvole di aspirazione completamente bianche, e una valvola di scarico rotta (sbeccata). Per fortuna il pistone è apposto. 5) Secondo il mio meccanico la causa è un iniettore del gpl (in quanto nel momento del guasto andavo a gpl) , che probabilmente da un pò era guasto e iniettava una miscela molto più magra, che ha surriscaldando tantissimo il cilindro, e creando i danni che vi ho detto. In ogni caso ha constatato che tutte le valvole di scarico di tutti i cilindri, avevano delle righette, e ha imputato alla miscela magra con cui ho girato per 4 anni. 6) secondo Baldi e govoni è colpa della candela che si è guastata, si è comportata come un cannello, e ha creato il danno. Secondo vari meccanici che ho sentito, è colpa dell'iniettore del gpl di quel cilindro, che iniettava una miscela troppo magra. In ogni caso la settimana prossima dovrò andaottura, re da baldi e govoni per ricontrollare tutto, ma il mio meccanico mi ha detto che un guasto del genere non si vede solo elettronicamente, mi consigliato di guardare le candele dopo il giro di prova a gpl, se una è bianca, allora il problema c'è ancora. Ho tanta paura che si possa ripetere, e vorrei tanto capire finalmente la causa da poter evitarla in futuro. Vi ringrazio tanto se riuscita a dare la vostra opinione. Qui sotto trovate le foto del disastro
  4. salve il mio problema si verifica a motore freddo su fiat multipla 1600 16 v quando cerca di passare a gas si spegne , anche se parto a benzina e poi per strada passo a gas perde potenza come se fosse finito il gas ,il problema e piu accentuato nel periodo invernale, grazie anticipatamente per qualsiasi suggerimento
  5. Ciao Ragazzi, qualcuno di voi ha provato questo additivo ? Stavo pensando di iniziare ad usarlo per mantenere meglio il mio motore a benzina (Golf 6 1.6 bifuel). Bardahl dovrebbe essere una garanzia .... Voi che dite ?
  6. Ciao a tutti, La mia povera Punto 3 porte del 2002 a GPL è arrivata ai 186000 Km e visto che la mia famiglia è in procinto di un ulteriore allargamento volevo munirmi di una vettura più consona all'uso familiare. Dopo la mia felice esperienza con il GPL volevo confermare questo trend andando su una vettura Hybrid o GPL...ma dopo qualche ricerca mi sono reso conto che l'hybrid non ha dei consumi cosi concorrenziali. Dopo aver spulciato le auto GPL attualmente sul mercato mi sono arenato sulla Opel Astra 1.4 140 CV GPL e sulla Ford Focus 1.6 120 CV GPL. Siccome la Focus ho paura che sia un pò fiacchina per spingere il peso di una station wagon vorrei chiedervi una vostra considerazione su queste due vetture ed eventualmente i vostri consigli su una possibile vettura alternativa (tenendo conto che mi serve spazio). Ho paura di andare OT ma vorrei chiedervi anche dei pareri sulle vetture Hybrid già che ci siamo . Grazie.
  7. Buonasera a tutti. Come da titolo avrei bisogno di un consiglio da persone più esperte di me. Il giorno della scadenza dell' RCA la mia adorata Ford Ka MK1 ha deciso di lasciarmi in panne con un danno pari a 400 € ipotetici! (guarnizioni testata) Cosi ho deciso di girare un po' alla ricerca di nuova auto, economica e conveniente che mi possa permettere di spostarmi anche dalla mia residenza a 400 km di distanza una tantum. Il mio budget è di 12000 euro massimo. Il mercato è saturo di queste macchine e dopo aver girato già 3 concessionarie vi elenco le possibili alternative: - Fiat Panda 0,900 cc Twinair, 2 cilindri, Alimentazione Metano/Benzina - Hyundai i10 1000 cc 69 CV, 3 cilindri, Alimentazione Benzina/GPL - Fiat Punto 1400 cc, 4 cilindri, 75 Cv, Alimentazione Benzina/GPL - Opel Karl 1000 cc Ecotech, 3 cilindri 75 CV, Alimentazione Benzina Qualcuno di voi possiede una di queste macchine e può descrivermi la sua esperienza?
  8. Possiedo una Nuova Lancia Delta , prima versione con impianto GPL Landi montato dalla casa con centralina gas separata e commutatore non integrato nel cruscotto . Premetto che uso poco l'auto causa cassa integrazione e disocuppazione, (km0 con un anno e mezzo di vita) l'auto ha ormai 5 anni e 22000 KM circa. - Primo problema da subito ( ho quasi ) notai che il pulsante (commutatore gpl benzina + indicatore) ogni tanto le luci erano spente e non capivo se potevo commutare da gpl a gas quando le luci non funzionavano ( non credo potessi) portata in garanzia alla Fiat mi fecero ( almeno cosi hanno detto) un aggiornamento della centralina gpl e il problema senbrava risolto. adesso capita quasi lo stesso con la differenza che le luci non si spengono ma calano di intensita e il commutatore non commuta , capita che durante un viaggio prima va poi non va e poco dopo va. Una volta non andava ( volevo andare in fiat ), subito dopo è andato , spenta e accesa l'auto non andava e sono andato in Fiat. Portato in Fiat che non funzionava , hanno pulito un morsetto della batteria, e mi hanno detto che potrebbe essere il commutatore da cambiare ( 50€ in fiat , 15/25 € sulla baia) - Secondo problema a volte (ad esempio nei primi 10000 Km mi e sucesso 3 volte a me e adesso succede ancora, ma chi ha la mia stessa auto succede piu spesso ) andando a regimi bassi ( esempio in quinta marcia ai 70 KmH a poco piu di 1000 giri ) sento che l'auto rallenta e credo che i giri motore calino leggermente , io distinto accelero ma l'auto non accelera per 7/8 secondi e poi tenendo sempre il pedale a tavoletta l'auto da un colpo e incomincia ad accelerare, se invece in quei 7/8 secondi tengo sia l'acceleratore a tavoletta ( tutto premuto) e anche il pedale della frizione tutto premuto i giri motore non salgono restano sempre li fermi e poi passati i secondi i giri motore schizzano e salgono. capita anche ( sempre a bassi giri ) quando tento di accelerare per uscire da una rotonda ( credo in tersa o seconda marcia) Portata in fiat mi hanno, per due volte, fatto solo la diagnosi della centralina motore non trovando nessun errore. in Fiat mi hanno detto in via ufficiosa che si dovrebbe, per risolvere, (forse) riprogrammare la centralina GAS ingrassando ai bassi regimi, ma essendo bloccata si dovrebbe cambiare al costo di 800€ ( quando costa 240€ dal ricambista sotto casa). -Terzo problema Ho provato a collegare una interfaccia artigianale al connettore per la diagnosi della centralina gas Landi e ho notato che non ho il Positivo, il +12v ( ho circa 6 volt tra TX e massa e 6 volt tra RX e massa ) e quindi non riesco a collegarmi , ho provato con il tester a misurare il negativo dello spinotto e il positivo batteria , quindi penso sia il +12v a mancare ( tra tx e positivo spinotoo nulla e tra RX e positivo spinotto nulla) naturalmente a quadro girato e ho provato anche a metterer in moto ma niente no c'è il positico. Chiedo aiuto e consigli. sul forum della mia auto altri hanno il problema del pedale che non accelera , a loro il problema si presenta piu spesso , forse perche usano di piu l'auto, il problema si presenta a loro sempre e solo a GAS, mentre io avendolo constatato solo 3 volte in 10000Km non provo neanche a usare l'auto solo a benzina, ( poi e risuccesso altre volte fino ad arrivare ai 22000km attuali. A due utenti e stato cambiato di tutto e non hanno risolto, hanno risolto facendosi cambiare l'auto con la Nuova Lancia Delta Restailing che ha la centralina gas integrata, e le spie integrate nel quadro . Se volete e se e possibile dal regolamento posso postare i vari link delle discussioni del forum della mia auto , pero si possono leggere solo tramite registrazione gratuita.
  9. Ciao a tutti. sono calcatreppola, mi sono appena iscritto e presentato. Per mero interesse, giuro. Sono un po' disperato e arrabbiato. Dopo un po' di anni (troppi) in cui il mio meccanico saab diceva che non si montano impianti a gas adesso mi dice che se voglio continuare ad andarci, è il caso di montarlo. sicuramente mi piacerebbe viaggiare un po' di più a meno. la saab 900 ce l'ho perché mi piace, così come piace ad altri viaggiarci. Così ho cercato di informarmi un poco. Raramente ho sentito pareri tanto diversi, da aggiungere al meccanico che parla male di tutti (adesso monterà lui stesso impianti). È pure un periodo in cui forse meccanici e carrozzieri stanno chiedendo troppo per lavorare male. spero sia solo a me che succede per incompetenza personale. Comunque sarei convinto a provare un gpl. sono disposto anche a viaggiare lontano, purché ci sia una officina che mi dà garanzie. Come letto da qualche parte anche sul forum in fondo tante macchine viaggiano a gpl senza particolari problemi. Di solito si legge di quelle che i problemi li hanno, non degli altri. Allora vi chiedo: a cosa devo fare attenzione quando mi propongono un impianto? cosa devo chiedere sicuramente? come faccio a sapere di quale montatore posso fidarmi? Forse la mia macchina (una 900 del 1997 seconda serie, 136kw turbo 16v iniezione elettronica, motore B204L. 250000 km, non particolarmente sfruttata) ha particolari problemi per montare un gpl? uno vale l'altro? ecco... ho scritto poco rispetto a quanto sono abituato, ma forse anche troppo, eh. grazie per la pazienza! p:)
  10. Ciao Ragazzi, ho un problema sulla mia Alfa Romeo 147, 1600cc benzina 105cv. Nel 2007 il precedente proprietario ha montato un impianto GPL Tartarini. Nel 2010 ho acquistato l’auto. Un anno e mezzo fa ho cambiato l’intero rail degli iniettori Tartarini e mi hanno montato gli EVO 08, cambiato il filtro e rivisto la mappa del gpl oltre ad aver leggermente aumentato la pressione del GPL. Un anno fa ho anche cambiato tutte e 8 le candele del twinspark (4 grandi e 4 piccole, ho messo delle NGK). Tutto andava perfetto sino ad oggi. Ho percorso in questo anno e mezzo meno di 10'000, ma la macchina presenta il seguente problema: a motore freddo, come passa a GPL (temperatura impostata nella centralina per il passaggio 55°), l’auto si spegne, sia in marcia che da ferma. Mentre ho notato che a motore caldo, intorno ai 70°/80°, se il motore è intorno ai 2500 commuta a GPL senza spegnersi, ma il motore inizia a “vibrare” in maniera anomala e si sente un fastidioso ticchettio provenire dal vano motore. Quando il motore è completamente caldo e l’acqua raggiunge i 90° l’auto a gpl si comporta quasi normalmente, se non fosse che il motore vibra molto rispetto a quanto vibra a benzina (ma molto meno rispetto a temperature più basse) ed è molto lenta a salire di giri. Secondo voi cosa può essere?? Dispongo del software MultiEcuScan quindi ho accesso alla centralina del motore ed inoltre possiedo anche il cavo diagnosi Tartarini con relativo software. Grazie in anticipo per le risposte!
  11. ciao a tutti vi spiego il problema, in pratica ho una seicento sporting vecchia, il cui consumo dovrebbe essere di 15,5 km con un litro di benzina. Ora, togliendo diciamo 2 km data l' anzianità del mezzo siamo a 13.5, l' 80 % cioè la resa del gpl saremmo a diciamo circa 11,5 12 km litro. Il problema è che ho riscontrato un consumo di 9-9,5 km con un litro gpl. Ho sempre fatto il pieno in uno di questi distributori non marchiati diciamo privati. Giorni fa ho cambiato distributore e mi sono rivolto a shell sotto consiglio del mio meccanico che mi ha indicato come shell e q8 i più affidabili. Ebbene la combustione sembra migliorata, per il consumo avrò modo di constatare. -Quello che vi chiedo e se anche a voi è capitata una situazione simile e se il gpl di qualità scarsa può aver danneggiato qualcosa. -Sopratutto che distributore di gpl mi consigliate? qual' è il migliore? In zona ho raggiungibili q8, shell e repsol, il costo al litro è simile per q8 e repsol mentre shell rifornisce a 3 centesimi in meno. Mi devo fidare? anche se costa di più preferisco spendere 3-4 euro in più a pieno che doverne spendere chissà quanti a danni già arrecati. Gpellisti grazie per i consigli
  12. Ciao a tutti, fra poco torno in Italia dopo un anno di Spagna e mi ritrovo a dover fare i conti con la differenza dei prezzi: attualmente qui la benzina la trovo a 1.39, il diesel a 1.32, l'assicurazione la pago 220 euro, il bollo 70, la revisione annuale 30. Chiaramente mi trovo davanti al famoso choc italiano da possessore di auto e vedere certe cifre alle quali non sono abituato fa un certo effetto: cerco di mantenere alto il livello degli zuccheri per non svenire. Il mio obbiettivo è come si dice in Veneto, dove andrò a vivere, è "sparagnare schei", ossia risparmiare il più possibile: non mi interessa un auto per il design, potrebbe per me essere anche un bidone con 4 ruote. Peraltro i miei gusti per le auto sono definiti pessimi (adoro la Multipla ). Non mi interessa nemmeno che l'auto abbia prestazioni esaltanti: dopo un'anno qui in Spagna dove puniscono tantissimo i galletti, ho imparato ad avere la guida da buon padre di famiglia, senza sorpassi e con velocità decisamente moderata. Da calcolare che per lunghi periodi poi la macchina la userà mia moglie, quindi, guida a tratti da pensionato. Quindi un solo obbiettivo: risparmiare il più possibile su tutto. Per risparmiare sul bollo: macchine con pochi cavalli. Per risparmiare sull'assicurazione: macchina con una bassa cilindrata. Per risparmiare sui costi dell'auto... ehm... vi chiedo aiuto! Vi do alcuni dati: budget per l'acquisto: massimo 3000 euro. previsione percorrenza annua: 20-25000 km So che è un'impresa ardua, ma d'altra parte questo è il miglior forum d'Italia sui motori, magari le dritte giuste le trovo Ragionandoci un po' sto valutando tre possibilità: 1. prendere una macchina a Diesel che consumi poco, tipo una panda multijet (anno circa 2004-2005), una Clio/Corsa/206/Ibiza/Fiesta/C3. Per rimanere nel budget si trova qualcosa a km decenti (entro i 120000) per annate dal 2000 al 2005. 2. prendere una macchina a benzina usata con pochi km e portarla a gasare (o farle mettere su il metano) in centro Italia dove, se Dio ascolterà le preghiere che ogni sera gli rivolgo davanti al santino di una Simca 1000, verrà prolungata la promozione per montare un impianto Romano a prezzi contenuti. 3. comprare direttamente una macchina a GPL o metano. So che vi sto chiedendo il massimo e magari merito anche il vostro disprezzo visto che non sto attento al design ed alle prestazioni, ma solo il risparmio. Magari però salta fuori qualcosa di buono. E per chi mi darà la dritta giusta, prometto che se passerò in zona dove abita, gli preparerò personalmente uno spritz come Dio comanda. Alcuni miei amici mi stanno direzionando verso l'opzione 1, ma sono convinto che l'opzione 2 potrebbe essere quella vincente, per la spesa nell'immediato e per l'eventualità di rivendere la macchina ad un buon prezzo rispetto a quello speso. L'opzione 3 non mi convince, perchè potrei trovarmi di fronte ad auto con problemi, magari usate da qualche manigoldo che ha bistrattato il motore, oppure con un impianto montato male che ha usurato troppo il motore stesso. Se invece fosse l'opzione 2, quale macchina potrebbe essere la vincente (tipo la Corsa di quegli anni - 2000-2003 ha grandi problemi con le valvole se montato il GPL)? Voi che mi consigliate? Grazie belli!
  13. Ciao, ho intenzione di far installare un impianto GPL sulla mia Lancia Y 1.2 8V del 2003. L'auto ha già 120.000km tutti fatti da me, il motore è perfetto ed i consumi attuali a benzina si assestano sui 15/16 km/l. Causa lavoro la mia percorrenza annua è passata dai 10.000 km annui ai 22.000, ho dunque pensato all'impianto GPL visto che l'auto va bene e penso di tenerla ancora. Sono qui per chiedervi un consiglio su -tipo di impianto (iniezione sequeziale gassosa immagino), -quale marca ha un buon rapporto qualità/prezzo -un buon installatore nella zona di Lecce/Brindisi ( quindi Lecce città, Squinzano, Trepuzzi, Campi, San Pietro Vernotico, Sandonaci...) aspetto vostri consigli.
  14. Mi hanno risposto ieri dalla sede della VIALLE olandese. Fino ad ora mi avevano sempre scritto che non avevano intenzione a breve, di ampliare la gamma dei loro impianti, ...... e si vede dai modelli di auto nelle liste pubblicate, che max toccano i 118 kw su 4 cilindri o i 160kw su 5 o 6 cilindri. Ora hanno affermato che "a breve" commercializzeranno un impianto per il 2000 FSI ........ non si sa ovviamente quale tipo di motore, ma stavolta l'intenzione è palesata. Sollecitati da me, a fornire una stima approssimata dei tempi necessari, non hanno replicato oltre. Benvenute info e dettagli di ogni tipo, da chi ne venisse a conoscenza.
  15. ciao a tutti, vi pongo la mia questione. Ho una macchina che nel prossimo anno diverrà d'epoca (20 anni, giusto?) ho una macchina ibrida avendo messo qualche anno fa grazie agli incentivi l'impianto gpl e quest'anno sono 10 anni; non ho mai avuto problemi ma da un mesetto mi si chiude la valvola del gas da sola e non posso fare rifornimento! l'ho portata una prima volta dal meccanico/gasista che me l'ha sbloccata e una volta e poi s'e richiusa. Passati i 10 anni devo cambiare tutto o si può fare anche solo una revisione? sono previsto degli incentivi? cosa mi consigliate? leggevo inoltre qui che c'è la possibilità di avere l'esenzione del bollo (cosa che non sapevo assolutamente), ma varia in base alla regione, io sono del Lazio, di Roma precisamente. Qualcuno sa dirmi qualcosa a proposito, visto che sul sito della motorizzazione non c'è scritto nulla? Grazie :)
  16. salve a tutti, ho una fiat punto classic con gpl montato in fabbrica (impianto Landi). la macchina di fine 2009 è usata poco specialmente negli ultimi tempi è sempre in garage (percorrenza 20000 km). Ultimamente dopo alcuni km (10 minuti in strada) l’impianto commuta a benzina (spia del segnalatore gpl arancio accesa e spia verde benzina che lampeggia), poi dopo alcuni km (o minuti da fermo con il motore acceso) la macchina nuovamente commuta a gas ma mi sembra che sia come frenata, poi dopo 10 minuti commuta ancora a benzina e via cosi con in un ciclo alternato. Questo mi succede negli ultimi 200 km . una cosa che ho notato è che nella elettro valvola del serbatoio quella specie di solenoide MED (allego foto) diventa rovente, allora fermo l’auto aspetto che si raffreddi il dispositivo (5 min) e poi riparto con la macchina che commuta a dovere e funziona bene a gas. Mi sono fatto l’idea che il problema sia proprio nel dispositivo dell’elettrovalvola del serbatoio. C’è qualcuno con esperienza che me lo può confermare? L’autostazione GPL da cui vado mi ha detto che gli impianti sulla fiat punto come il mio fanno schifo, ma mi sembra un giudizio sommario, buttato li per dire qualche cosa. Grazie a tutti!
  17. Salve a tutti! Sono Damiano, e da poco più di un mese posseggo una Skoda Fabia 1.2 70cv, comprata usata a 2800€ (l'auto è stata immatricolata nel 2008). Non potrei essere più soddisfatto: interni curati e plastiche piacevoli al tatto, spaziosa, baule decisamente grande per il segmento, e cosa alquanto inaspettata anche piacevole da guidare. Non avrei mai pensato considerando le caratteristiche del motore e il peso dell'auto. Veniamo ai punti dolenti. Per i miei gusti consuma troppo. Sono molto accorto alla guida, cambio ai giri giusti (o almeno ci provo), non faccio accelerazioni e frenate brusche. Ma non riesco a superare i 15-16km con un litro (la mia vecchia punto del 97 che ho odiato e non poco per i continui guai che mi ha causato con il 1.1 fire consumava meno). Ed è così che ho pensato di convertire la macchina a gas. Premesso che la macchina a 80000km e che non faccio più di 15000km all'anno, ma che penso di tenere la macchina ancora a lungo (7-8 anni), mi conviene mettere un impianto a GPL? Ho letto un po' discussioni qui sul forum, ma non mi è tutto chiaro. Io di macchine a GPL non so praticamente niente, e non conosco solamente una persona che l'ha montato aftermarket (molto molto soddifatto tra l'altro). Se decidessi di metterlo, quale impianto consigliate (Romano, Landi, BRC ecc...)? Come faccio a sapere se ci si può fidare dell'installatore? Qual è il giusto prezzo per un impianto? Diciamo che mi piacerebbe rimanere entro i 1000€. È possibile avere qualcosa di buono rimanendo sotto questa soglia? E infine... Che tipo di manutenzione richiede rispetto ad una macchina a benzina? Se può aiutare abito a Colle di Val D'Elsa, in provincia di Siena.
×
×
  • Create New...