Jump to content

robylone

Iscritti
  • Content Count

    78
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

About robylone

  • Rank
    Member

Previous Fields

  • Provincia
    Crotone
  • Auto Posseduta
    Fiat Brava 1.6 16V Benzina e GPL
  • Età
    26-35
  1. Nel primo post ho evitato di esporvi tutta la trafila per non tediarvi troppo. Il problema del minimo, e relativi spegnimenti in frenata, risale a circa 2 anni fa quando feci l'impianto a gas. Da quel momento non sono stati riscontrati errori nè nella centralina benzina nè in quella GPL, così abbiamo proceduto a vari tentativi...ovviamente a mie spese: non ultimo la sostituzione completa di corpo farfallato e motorino del minimo (sopra i 200€). Tali interventi non hanno però condotto da nessuna parte, ma mi hanno fatto capire che il problema del minimo basso, innato nel mio motore 1.6 (che è a
  2. Ciao a tutti, avendo un problema di minimo sulla mia Fiat Brava 1.6 il mio meccanico ha staccato il motorino del minimo (lasciandolo ancorato al corpo farfallato) e ha collegato il cavo ad un altro motorino che aveva li ha portata di mano e che ha lasciato libero nel vano motore. Poi ha regolato il minimo "manualmente" con un gioco di pedali frizione-acceleratore e contemporaneamente attaccando e staccando il cavo dal motorino del minimo vecchio a quello "nuovo". Così facendo mi ha regolato il minimo sopra i 1000 giri per fare in modo che possa reggere anche i carichi (condizionatore, far
  3. Allora, confermo che l'auto ora sembra andare meglio ma rimane qualche problema: alla prima accensione della giornata è tutto ok e l'auto va bene per tutto il tempo che rimane in moto, nessuno spegnimento e nessun traballamento del minimo. Alle successive accensioni però (quindi a caldo) l'auto stenta a stare in moto e comunque il minimo è ballerino per qualche secondo in frenata per poi stabilizzarsi. Potrebbe essere un problema di candele (cambiate 20000 Km fa), cavi candele (mai cambiati, quindi hanno 102000 Km), bobine (mai cambiate),...??? P.S. Risolto il problema del commutatore
  4. Ah, ho capito. In effetti ci può stare dato che ho percorso circa 2000Km a GPL...ma dopo quante ore scatta l'avviso acustico della manutenzione? Giusto per verificare che sia corretto... Proprio mentre scrivo mi è venuta la geniale idea di controllare sul manuale, dove infatti dice: <<Tempo di funzionamento a gas - Vengono visualizzate le ore di funzionamento a gas assolute e parziali. Il contatore delle ore di manutenzione può essere azzerato premendo il pulsante di RESET. Al raggiungimento delle 360 ore di funzionamento a gas (che mediamente corrispondo a circa 15.000-18.000km per
  5. Inizialmente il commutatore suonava solo quando finiva il gas e, automaticamente, passava a benzina; ora invece suona anche tutte le volte che spengo la macchina, fa alcuni (2 o al max 3) "beep" corti. Lo fa solo se spengo l'auto con alimentazione a GPL, se invece sto andando a benzina e spengo il motore il cicalino non suona. Sul software non risulta possibile impostare i suoni del commutatore; io ho apportato delle modifiche alla mappa e alla impostazione del cut-off ma non ho modificato niente che possa riguardare il comportamento del commutatore. Da cosa può dipendere? Grazie
  6. Grazie, speriamo bene...chi ben comincia è a metà dell'opera, no? Per ora ho modificato i valori che dicevo nell'ultimo post e sembra andare decisamente meglio. Per quanto riguarda la taratura, questa mi è stata inviata dalla sede centrale regionale della Lovato e appartiene a una Fiat Multipla 1.6 16V del 2000, praticamente il mio stesso identico motore. Tuttavia per provare a personalizzarla ho provato a fare l'autotaratura ma non va bene, così ho ripristinato la mappa precedente. Per capire le differenze tra l'autotaratura e la mappa funzionante le ho salvate entrambe e ve le al
  7. Stamattina ho iniziato i primi tentativi di risoluzione del problema. Innanzitutto ho verificato che il problema si presenta proprio in rientro dalla fase di cut-off (segnalata sul pc da un pallino rosso), così ho modificato le impostazioni relative a tale parametro...per ora ho ottenuto un miglioramento sostanziale che si manifesta in una "discesa" del minimo più lenta e regolare. Ho impostato: 1) % in rientro da cut-off = +20% (min -50%; max +50%) 2) numero di iniettate = 10 Inoltre ho aumentato la sensibilità delle extrainiettate, ho fatto bene? Poi si è scaricata la batteria del pc
  8. Ok, finalmente è arrivato il cavo Lovato...domani darò il via ai primi tentativi per cercare di risolvere il problema che ritengo derivi dall'impostazione di rientro dal cut-off. Ovviamente prima salverò una copia dell'attuale configurazione per avere a disposizione una sorta di check-point da cui ripartire in caso di errori...
  9. Nel software Lovato c'è una scheda dedicata alle "correzioni" e include il rientro da cut-off. Sul manuale dice :<<CORREZIONE IN RIENTRO DA CUT-OFF: Al rientro da un CUT-OFF è possibile arricchire o smagrire la carburazione per un certo numero di iniettate. E’ possibile aumentare o diminuire in percentuale i coefficienti della mappa agendo sul parametro “Correzione in uscita dal cut-off”. Tale variazione dura per il numero di iniettate impostate nel parametro “Numero di Iniettate”.>> Attualmente questa correzione non è impostata in nessun modo...potrebbe essere questa la causa
  10. Ok, grazie. Secondo te dovrei andare da Pirletti (che tu stesso mi hai indicato e dal quale mi sono già recato) o posso provare a tentare da solo (magari sfruttando qualche tuo prezioso consiglio) essendo in possesso di cavo seriale e software? Come faccio a tarare per bene l'impianto? Dal mio installatore non voglio più andare dato che il pc non lo sa neanche accendere e l'ultima volta mi sono fatto praticamente tutto da solo con lui che assisteva esterefatto alla complicatissima procedura di salvataggio di una configurazione!!!
  11. Nessuno sa aiutarmi? Vorrei sapere in pratica qual'è la procedura da seguire, come regolarmi per l'impostazione dei fattori di moltiplicazione (K). Penso che prima si debba procedere con un'autotaratura, dopodichè l'auto va provata su strada e bisogna correggere eventuali malfunzionamenti. Ma come? In base a cosa vanno regolati i fattori K e come? Tutti insieme, per righe, per colonne, uno a uno? Di quanto vanno diminuiti o aumentati? Si rischia di fare danni o si può procedere per tentativi, sicuri che in caso di malfunzionamento basta caricare l'ultima configurazione funzionante? Attend
  12. Come faccio a capire che iniezione monta la mia auto? E' una Fiat Brava 1.6 16V del 2000 (motore 182A4000) con centralina IAW 49F. L'impianto da montare l'ha scelto il mio installatore, è un autorizzato Lovato. Inoltre, inserendo i dati della mia auto sul sito della Lovato risulta che l'impianto più adatto è proprio quello che mi hanno montato, ossia l'Easy Fast. Comunque eventualmente la soluzione al problema ci sarebbe e io l'ho adottata per qualche mese: staccare il motorino passo-passo e regolare il minimo a mano (o per meglio dire a "pedale"). In questo modo però è ovvio che si pre
  13. Comprendo perfettamente la tua amarezza e la tua rabbia per i tanti soldi spesi e soprattutto per l'impossibilità di utilizzare al meglio la vettura. Ti spiego nei dettagli il mio problema e mi scuso fin d'ora se mi dilungherò troppo. Dunque, a me la macchina a benzina va bene in tutte le sue fasi; è vero al mattino devo tenere la chiave girata 1 secondo invece di 1/2 secondo per farla accendere ma comunque mi sembra tutto normale. Poi, raggiunta la temperatura giusta, commuta a gas. Anche così la macchina va bene in tutte le sue fasi, tranne che in una: la frenata. Infatti, tutte l
  14. Il programma della Lovato è scaricabile gratuitamente qui e a partire dalla versione 1.5.5 non è necessaria la chiave hardware...tuttavia non sono in possesso (per il momento) del cavo seriale quindi non posso sbilanciarmi troppo. Penso che lo acquisterò nei prossimi giorni perchè ritengo possa trattarsi di un'errata taratura del GPL. Sai dirmi come si effettua una taratura corretta? Intanto nei prossimi giorni il mio installatore effettuerà un aggiornamento del firmware della centralina Lovato sperando di risolvere. La macchina a benzina, resettati i parametri autoadattativi, va benone. Puoi
  15. Ciao a tutti, leggendo nel forum ho trovato un interessante topic riguardo alla procedura per tarare un impianto GPL Tartarini. Sapreste dirmi come fare la stessa cosa su un impianto sequenziale Lovato Easy Fast? Qual'è la procedura passo-passo per ottenere una mappa perfetta o quasi? Qui potete scaricare il manuale per avere maggiori informazioni sull'uso del software di configurazione. Grazie a tutti!
×
×
  • Create New...