Jump to content

Magnum

Iscritti
  • Content Count

    89
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

About Magnum

  • Rank
    Member
  • Birthday 10/04/1951

Previous Fields

  • Provincia
    Altro
  • Età
    46-60

Contact Methods

  • Website URL
    http://
  1. Magnum

    Taratura Stargas Polaris

    Aumenta un po la pressione nel polmone ruotando in senso ANTIORARIO. Più semplice e più facile che cambiare gli ugelli.
  2. Perchè andava troppo bene e la SUBARU Italia, per non fare impallidire di vergogna le altre case, ha deciso di non montarlo più.
  3. Magnum

    Renault - GPL

    Nulla a togliere agli installatori professionisti, ma anche i concessionari non sono mica male. Un esempio visto coi miei occhi. Vettura XXXX con impianto montato da un mago installatore, di quegli installatori che fanno solo gli installatori e ne sanno una più del diavolo. La vettura non va bene, Torna, ritorna, vai dall'installatore che fa di tutto di più facendo un fermo macchina di parecchi giorni. Utente disperato parla con il concessionario che gli dice se può vedere la vettura. Vede la vettura attacca il pc e fa un telecaricamento della centralina a benzina. La vettura rinasce nel g
  4. Il tutto è venuto fuori quando ho visto che gli installatori tendono a cambiare i pezzi degli impianti. Il map della Tartarini ,per esempio, essendo fatto dalla AEB, è uguale a quello Zavoli e Romano. I filtri del GPL gassoso sono fondamentalmente uguali nel senso che se uno non ha Tartarini può usare Landi o Stargas o BRC (in fondo basta staccare i tubi e ricollegarli nel filtro nuovo). I MATRIX li montavano Tartarini, Stargas, Zavoli, Landi etc. I VALTEK li montava sia Tartarini che Stargas etc. Questo sostituzioni vengono applicate per accelerare le richieste della clientela e per non far
  5. Lunedì scorso ho visto una vettura incidentata. Nella collisione sono stati danneggiati la centralina ed il cablaggio. Mi chiedevo se LEGALMENTE si può fare un ibrido con due impianti. Mi spego meglio. Impianto originale: Impianto Tartarini sequenziale fasato del 2004 con iniettori Matrix. Eventuale modifica: Mantenere il polmone Tartarini, il filtro fase gassosa e gli iniettori Matrix. Sostituire la centralina Tartarini con una Zavoli Alisei, cambiare il MAP (il vecchio Map è rotto), cambiare il cablaggio con il commutatore (il vecchio cablaggio è molto rovinato e lungo da ri
  6. Se i Matrix si sono consumati c'è sempre il kit di ricambi con ancorine, laminette etc etc costo circa 50 euro. Tempo per il ripasso del kit massimo mezzora. saluti
  7. Magnum

    Domanda tecnica sulle sonde.

    Premesso che non faccio l'installatore ma bazzico per lavoro officine, ho passato la palla al tecnico preposto. Due resistenze , una da 1 Kohm ed una da 20 Kohm in serie. Derivazione della tensione dalla giunzione tra le due resistenze, tensione 0.6 Volts. Montata con un relè in modo che quando la vettura va a benzina la sonda rimane normale, quando commuta a gas l'elettrovalvola anteriore commuta il circuitino e alla sonda arrivano 0.6 volts costanti. MIRACOLO. La vettura che prima presentava seghettamenti a marcia costante(a dir la verità appena avvertibili) ora marcia liscia come
  8. Magnum

    Domanda tecnica sulle sonde.

    La seconda sonda lambda monitorizza solo lo stato del catalizzatore, perlomeno nella stragrande maggioranza delle vetture. La carburazione vera e propria la controlla solo la prima sonda Non ho mai visto, fino ad ora o perlomeno fin alle euro4, non so per le euro5 o 6, delle vetture andare in recovery per malfunzionamenti della seconda lambda. Al massimo si accende la spia dell'OBD che è comunque un fatto irritante. Per quanto riguarda lo schemino di cui sopra invece la soluzione mi pare buona anche perchè quando accellero il voltaggio della batteria aumenta quando si va piano diminuisc
  9. Magnum

    Domanda tecnica sulle sonde.

    Elegantissimo il partitore di tensione. Inoltre posso prelevare i 12 volts dal riscaldatore della sonda il chè mi permette di girare con pochi fili e di alimentare il tutto solo qando la vettura è in marcia e il riscaldatore della sonda funziona(ho già controllato che il riscaldatore funziona sempre e non solo a tratti). Inoltre la tensione variabile sarebbe utilissima per "ingannare" meglio l'OBD, infatti anche se di poco, oscilla anche la seconda lambda. La prima palleggia tra 90-100Mv a 850-900Mv. La seconda , a benzina, oscilla tra 480Mv e 570 Mv. A gas invece la prima palleggia
  10. Forse non è la sede adatta ma chiedo un aiutino per un problema pratico. I tecnici del gas sanno che a volte le vetture hanno dei problemi sulle sonde lambda a valle del catalizzatore. Queste a volte vanno male a gas. A benzina nessun problema ma a gas lavorano basse per cui si accende la spia dell'obd con fatidico errore " P0137 basso livello di segnale sonda lambda a valle del catalizzatore" E non c'è niente da fare. Infatti alcune aziende come la AEB hanno fornito alcune centraline come le Tartarini e le Zavoli, ad esempio, della possibilità di emulare la seconda sonda lambda, ov
  11. Magnum

    Urgente aiuto per impianto gpl

    L'unica cosa sicura è che ti hanno fatto una bella confusione in testa. Tutti gli impianti che si trovano in commercio sono più o meno sovrapponibili. Sarebbe come dire che le FIAT ti portano dovunque mentre le RENAULT e le FORD non ti portano da nessuna parte. Certo esistono impianti meglio degli altri ma la differenza non è così evidente. La differenza la fa chi te lo monta. Certi installatori montano l'impianto, fanno una autotaratura e via, altri controllano bene che l'elettronica della vettura si sposi bene con quella della centralina a gas. Questa è la vera differenza. Gli iniettori LA
  12. Impianto Stargas. Matrix o Valtek? Dipende uno cosa deve fare. Mi spiego meglio. Iniettori Matrix. Ottimi, velocissimi, silenziosissimi. Si sporcano dopo 5000 Km al massimo se non prima. Facili da pulire e non richiedono taratura. Operazione che si può fare in casa con poca spesa. Iniettori Valtek. Ottimi, più lenti, abbastanza silenziosi. Si sporcano di meno ma a 30.000 Km sono da revisionare. Operazione in teoria semplice ma in realtà diffcile perchè richiede un comparatore per regolare l'alzata degli otturatori ed una elettrocalamita per eccitare l'iniettore stesso. Operazione che
  13. Magnum

    Controllo Valvole

    Tienile come prescritto (mia opinione). Rispetto ad un valore nominale di 0.1 mm, 0.05 mm in più equivalgono al 50% in più, un'enormità. Io le lascerei al valore giusto e magari controllale inizialmente ogni 10.000 km. Poi se vedi che si assestano, dilaziona maggiormente i controlli. Ciao. Moooolte grazie per la solerte e precisa risposta. Direi che il ragionamento non fa una piega. Grazie
  14. Magnum

    Controllo Valvole

    Io invece faccio una altra domanda. Domanda secca. Vettura cha ha 0.10 mm di gioco alle valvole di aspirazione e 0.20 mm di gioco allo scarico come da indicazione della fabbrica. E' meglio tenerle a questi valori ovvero 0.10 e 0.20 e controllarle più spesso o è meglio tenerle più lente tipo 0.15 aspirazione e 0.25 scarico? Grazie per chi vorrà contribuire.
  15. Concettualmente l'applicazione in questione è una stupidaggine. Data la potenza in gioco non è necessario scaldare il polmone. E questo anche se uno abita al polo nord. Un motore del genere avrà si e non 2 CV. Per 2 CV basta la naturale evaporazione del GPl dentro la bombolina. Oppure dobbiamo ipotizzare di mettere il riscaldatore anche all'accendino da sigarette.. Saluti e BUON NATALE
×
×
  • Create New...