Jump to content

Mr. Hamlin

Iscritti
  • Content Count

    26
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by Mr. Hamlin

  1. Alla fine, dopo insistenze e "minacce" (di rivolgermi ad un'associazione di consumatori) varie, dovremmo esserne venuti a capo. L'altro giorno, il loro ufficio reclami mi ha inviato la mail che copio/incollo di seguito (ho, ovviamente, omesso cognomi, numeri di polizza e targa) e ieri mi hanno pure telefonato per riconfermarmi che non gli debbo più nulla. Egregio Signor M....., abbiamo ricevuto la Sua segnalazione e volevamo ringraziarLa per i suoi commenti. La Sua opinione è molto importante per noi al fine di migliorare la qualità del servizio quotidianamente offerto. Voglia a
  2. Ah ok, non avevo compreso in pieno. Se in quel giorno scade la polizza, mi viene da pensare che siano i soldi necessari per il rinnovo (il tacito rinnovo non esiste più), ovviamente ipotizzando che tu voglia rinnovare e, altra supposizione, che tu stia pagando rateizzando semestralmente i premi. Lo scorso anno, avendo dovuto sostenere molte spese ingenti tutte insieme, avevo effettivamente optato per la semestralità. Per cui quello può anche avere un senso. L'anomalia consiste nel fatto che, come giustamente ricordavi tu, non esiste più il tacito rinnovo. Per cui, prima di accollarmi u
  3. Ah ok, non avevo compreso in pieno. Se in quel giorno scade la polizza, mi viene da pensare che siano i soldi necessari per il rinnovo (il tacito rinnovo non esiste più), ovviamente ipotizzando che tu voglia rinnovare e, altra supposizione, che tu stia pagando rateizzando semestralmente i premi. Lo scorso anno, avendo dovuto sostenere molte spese ingenti tutte insieme, avevo effettivamente optato per la semestralità. Per cui quello può anche avere un senso. L'anomalia consiste nel fatto che, come giustamente ricordavi tu, non esiste più il tacito rinnovo. Per cui, prima di accollarmi u
  4. Quanto hai scritto è chiarissimo. Il punto qui è, però, che a parte la differenza (39 euro e rotti, regolarmente pagati), nella mia area personale e sui loro documenti di polizza risulta una fantomatica seconda rata (pari a sei mesi di assicurazione) che dovrei pagargli l'11 dicembre. In pratica, oltre i 39,70 euro legittimamente richiesti come integrazione, risulta che me ne chiedono altri 263,11 da pagare entro l'11 dicembre (giorno della scadenza "naturale" della polizza). Spero di esser stato più chiaro, stavolta.
  5. Sperando di non adare off topic (nel caso, mi scuso con i moderatori e li invito a spostare la discussione nella giusta sezione), volevo chiedere il vostro parere in merito a un subentro di polizza RC Auto. In pratica, la scorsa settimana ho telefonato alla mia assicurazione auto (conte.it, gruppo Admiral) per chiedere il subentro di polizza (in scadenza l'11 dicembre) tra la mia vecchia auto e quella nuova che avrei immatricolato dopo alcuni giorni. Mi è stato comunicato che, aggiungendo le garanzie che ho richiesto su questo veicolo nuovo, avrei dovuto pagare una differenza di poco meno
  6. Appunto. Mai porre limiti alla burocrazia (o, forse, sarebbe meglio dire burontocrazia) italiana!
  7. Soluzione da vagliare, in effetti. Per quanto, visti i km e gli acciacchi, francamente non so se gli farei un favore o un dispetto. Nel senso che, vista la vetustà dei componenti, il rischio che si spacchi qualcosa (con conseguenti costi elevati per i ricambi) sono piuttosto altini.
  8. Quando avrò notizie ti saprò dire quanto ci hanno messo. Sperando mi vada comunque meglio rispetto ad un utente di un forum Peugeot che, nonostante la pronta consegna, ha atteso oltre 2 settimane per l'immatricolazione (per cause ascrivibili alla Motorizzazione, stando a quanto scrive lui) Comunque, esempio personale di mala burocrazia, quando io e l'allora mia compagna (ora mia moglie) ci siamo trasferiti dal torinese all'astigiano, a lei l'aggiornamento della patente è arrivato in una settimana... a me dopo qualche mese e almeno 3-4 telefonate per capire che cavolo stavano combinando.
  9. Sì, infatti ho accettato. Contratto firmato stamattina, confidiamo i tempi di immatricolazione non siano lunghi (siamo pur sempre in Italia...) Per quanto, essendo domenica prossima il 27, gli conviene darsi una mossa per poterla conteggiare nel mese. Come monte vendite, intendo.
  10. bravo...non come fanno tanti che dopo 25 pagine di interventi non si sa mai come è andata bene anche la riparazione: come dovrebbe essere da un lavoro fatto onestamente Vero. Solo che, purtroppo, in quel campo (anche in altri, ma in quello in particolare), gli onesti ormai li conti sulle punte delle dita. Sì, ma non avevo grossi dubbi sulla natura del problema (la pompa). Solo che, vista "l'onestà" degli altri contattati, chi mi poteva garantire non pompassero il problema per guadagnarci di più? Sai, mica sono presente mentre montano e smontano l'auto... In quanto agl
  11. Alla fine, facendo gli scongiuri del caso (sto aspettando l'ok al finanziamento, anche se stando al venditore non ci dovrebbero essere problemi), ho optato per il diesel. Al di là dell'ottimo prezzo (500 euro in più rispetto al preventivo "base" per il 110 benzina, ovvero 18.900 contro 18.400), ha inciso il fatto che la diesel è in pronta consegna. Il percorso abituale è un misto di urbano e tangenziale, dove posso "spingere" un po' di più, per cui credo e spero non mi darà problemi. Vero è che i benzina richiedono meno manutenzione, ma alla fine ha "pesato" in favore del diesel
  12. Avendovi "rotto le scatole" con il dubbio sul riparare o meno, trovo giusto aggiornarvi. Alla fine, a fronte del preventivo di circa 100 euro, il meccanico cui l'ho portata l'ha riparata (era proprio la pompa andata) chiedendomi 80 euro. Molto onesto, quindi. A differenza dei tanti colleghi che avevo chiamato per preventivi che mi avevano sparato, invariabilmente, almeno 150-160 euro.
  13. Spero mi dia presto buone notizie... Per ora, grazie per il supporto!
  14. Ovviamente in negativo... Eh, appunto... Confido nell'onestà di quello che ce l'ha sotto le mani ora, perché in caso contrario piuttosto preferisco davvero andare a piedi. Comunque, in quanto a ladrate, mi raccontava il già citato marito dell'amica di mia madre che a lui, quasi 10 anni fa, in Ford chiesero 1.600 euro per riverniciargli cofano e tetto di una Mondeo alla quale era "fiorita" la vernice. E parliamo di un'auto che, all'epoca, era in garanzia. Lui, a quanto mi ha detto, protestò platealmente e allora gli proposero di fare a metà... 750 avrebbe dovuto metterli lui
  15. Alla fine ho risolto (o almeno spero...) con il meccanico di fiducia del marito di un'amica di mia madre. Mi ha fatto un preventivo di circa 100 euro, ovviamente cristonando sul fatto che «non è un lavoro lungo, ma è rognoso perché c'è poco spazio per le mani». Spero di chiuderla così, perché "annusando" il cofano mi ha detto testualmente «Sento un po' d'odore di frizione». Aggiungendo subito dopo, però, che non ci sono perdite visibili e che, essendo la frizione stata cambiata meno di due anni fa, «molto probabilmente è solo la pompa». Non mi resta che sperare...
  16. Ho girato ben a largo dalle officine autorizzate Alfa, ci mancherebbe! Quelle sentite sono tutte officine generiche e nessuna ha sparato meno di 160-170 euro per il lavoro finito (tutti dicono oltre 100 euro il ricambio, più manodopera) Continuo la ricerca, ma è piuttosto sconfortante...
  17. Sentite (una di persona, le altri telefonicamente) 4-5 officine e tutte sparano cifre abbastanza assurde. Nell'ordine di 100 euro (o più, stanno sempre molto sul vago) per il ricambio + un paio d'ore (salvo imprevisti... che guarda caso ci sono sempre... di manodopera!) Assurdo! A costo di girare a piedi per i tre mesi che mi separano dall'arrivo dell'auto nuova, non ho intenzione di smenarci più di un centinaio di euro.
  18. (cmq lo si potrebbe anche scrivere ora che è poco longevo visto che in due lo avete dovuto cambiare attorno ai 250k e un alternatore dovrebbe durare un po' di più) Ovviamente non so le condizioni di quello di aleturbo. Però, per quanto riguarda il mio, a sentire il meccanico (non posso che prenderlo per buono, non avendolo visto perché quando sono andata a ritirarla andavo di frettissima per un appuntamento di lavoro) era decisamente mal ridotto. cmq in un alternatore si possono "malridurre" le spazzole e/o dove strisciano o i cuscinetti....per il resto ci sono gli avvolgi
  19. ma dove è stato scritto che è un difetto? io ho semplicemente detto che per tirare avanti qualche mese valeva la pena spendere 50 euro da un rottamaio....se però l'auto serviva subito la cosa cambia (cmq lo si potrebbe anche scrivere ora che è poco longevo visto che in due lo avete dovuto cambiare attorno ai 250k e un alternatore dovrebbe durare un po' di più) Ovviamente non so le condizioni di quello di aleturbo. Però, per quanto riguarda il mio, a sentire il meccanico (non posso che prenderlo per buono, non avendolo visto perché quando sono andata a ritirarla andavo di frettis
  20. Sì, lo sapevo. O, per meglio dire, me lo ha detto il titolare dell'officina quando, a macchina smontata, ha tolto l'alternatore vecchio (a suo dire, ormai in pessime condizioni) e ne ha cercato uno sostitutivo. Sempre stando a quanto mi ha detto, quelli rigenerati per il mio specifico modello di auto (147 1.6 105 CV) disponibili in città (l'auto mi serviva comunque un po' in fretta), costavano poco meno di quello che ha poi materialmente montato. Concordo che, probabilmente (anzi, quasi certamente), spenderci oltre 400 euro non abbia senso e quindi abbia fatto una cazzata a dargli il via libe
  21. A parte il chilometraggio (come scrivevo, sono in quella "fascia di mezzo" con chilometraggio non ancora così elevato da buttarmi sul diesel senza pensarci), mi perplime un po' il discorso di mantenimento (tagliandi più costosi, maggior manutenzione, ecc...) Magari sono solo prevenuto, eh...
  22. Dopo aver ponderato a lungo vari modelli, per l'auto nuova ho deciso di puntare su questo modello, in allestimento Allure (in sostanza, il medio-alto) Però mi resta il dubbio sulla motorizzazione... Premesso che non faccio moltissimi km (diciamo tra i 15.000 e i 20.000 annui) e che nella quotidianità casa-lavoro percorro, tra andata e ritorno, circa 20-25 km equamente divisi tra città e tangenziale, voi optereste per benzina o diesel (BlueHDI 100 S&S - 1560 cm3)? E, tra i benzina, il parco PureTech82 o il più brillante PureTech Turbo110? "A naso" il secondo vale pienamente i circa 1.500
  23. Allora... il discorso sarebbe un po' (tanto) lungo, ma cerco di sintetizzare... La Mokka era solo una delle papabili (e neppure la mia preferita, a dir il vero), l'ho citata per l'aneddoto dell'usato che se ne andrebbe in Bulgaria. Ho escluso a priori Alfa per una lunga serie di motivi, che non sto qua a elencare, ma diciamo che, al di là del motore che è davvero mostruoso (nel senso buono), sono stato abbastanza sfigato con la 147. Nel senso che, negli ultimi anni, ho dovuto portarla spesso dal meccanico e ogni volta è stato un salasso. Per dirti/vi le ultime sventure: a inizio agosto mi
  24. Grazie a tutti per le risposte! Controllerò quanto prima il livello del liquido olio freni. Nell'ipotesi (nefasta) sia l'attuatore e l'abbiano piazzato sul reggispinta, piuttosto vado a piedi fino a che non immatricolerò quella nuova! Nel senso che, con tutto l'amore del mondo (ha i suoi difetti, ma mi ha "servito" egregiamente per anni), non mi va più di spenderci più di tanto. Per di più sapendo che, comunque, tra qualche settimana finirà in qualche paese dell'Est (il concessionario Opel, dove ero andato a curiosare per la Mokka, mi hanno detto che loro le mandano in Bulgaria) o verrà rott
  25. Prima di tutto, grazie per la risposta. In che senso caso strano?
×
×
  • Create New...