Jump to content

1234567890angel

Iscritti
  • Content Count

    40
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by 1234567890angel

  1. Ragazzi Sto provando i valtek 34 con la vecchia centralina LC02 con gli ugelli da 2,2 l'auto mi da errore 1171 poi provai gli 2,8 e mi dava errore 1172 e adesso (che ho trovato) con gli 2,5 (che dovrebbero essere giusti) mi da ancora errore 1172. se non sbaglio 1171 sono magro a gas 1172 sono grasso a gas non ho provato a cambiare i parametri, ma ho dato una occhiata, e non trovo tutti i parametri da cambiare per i valtek 34. Trovo Tempo massima corrente Tempo minimo chiusura iniettori (poi c'è anche) Tempo apertura minima (anche se non è menzionato come cambiamento) che faccio?
  2. rispolvero questa discussione perché forse ho trovato risposta ai miei problemi 3 non serve il positivo alla presa diagnosi perche l'interfaccia usa il positivo della usb de PC, io ho usato un cavo PL2303HX USB a TTL UART RS232 COM 2 il problema delle luci del pulsante era dovuto a un problema NOTO di contatto de spinotto della centralina, spostando indietro un po la leva di sblocco dello spinotto quando le luci non erano accese, poi si accendevavo, risolto cambiando i faston, pin (sono 40 anche se lo spinotto è da 56), volendo bastava stringerli ma è difficile e li ho rovinati. 1 per qua
  3. https://www.dropbox.com/s/odbcxv2nz2gxxnq/LC02%20%282%29.png?dl=0 https://goo.gl/photos/cRjyB4NF77YeZFwZ6
  4. http://imgur.com/a/iaFhn https://www.dropbox.com/s/odbcxv2nz2gxxnq/LC02%20%282%29.png?dl=0 https://goo.gl/photos/cRjyB4NF77YeZFwZ6
  5. Riesco a connettermi alla vecchia centralina, ma al programma serve la licenza. Con la nuova centralina Omegas invece non riesco a connettermi con Omegas 2.9.0 c mi dice he la centralina non è compatibile, e per il 3.2.0 serve la licenza...
  6. lo so hai ragio, in effetti ho scritto che non riuscivo a connettermi e a fare la diagnosi, ma poi ho scollegato il cavo della linea Can Low, piedino 20, che sulla centralina omegas dovrebbe andare sul piedino 45. quello che non capisco e che dagli schemi pinout che ho trovato finora, il cablaggio della mia Delta sembra un incrocio tra i due. Non mi spaventa modificare il cablaggio, visto che lo ho già smontato una volta per cambiare ogni singolo spinottino,pin,faston (o come si chiamano) dello spinotto della centalina (e sono 40 utilizzati dei 56) e ho pure sostituito la conchiglia di plas
  7. Io ho fatto il cambio med valtek 34 Qualcuno può aiutare http://www.omniauto.it/forum/index.php?showtopic=68279
  8. Aggiorno Ho cambiato gli inniettori con i Valtek 34 e anche la centralina con una Omegas programmabile ma ora ho un nuovo problema http://www.omniauto.it/forum/index.php?showtopic=68279
  9. Qualcuno può postare i pinout della centralina della omegas e della omegas plus, o meglio ancora il pinout dell'impianto di una Lancia Nuova Delta, o di una nuova bravo , visto che credo siano uguali. Spiego Avevo un problema con gli iniettori Med , che dopo 29000 km erano da cambiare (credo molla schiacciata, ingrassavano troppo) http://www.omniauto.it/forum/index.php?showtopic=63813&do=findComment&comment=795249 e ho optato per la soluzione di montare gli iniettori Emer valtek 34 (più duraturi) http://www.omniauto.it/forum/index.php?showtopic=50005 ma avendo la centralina
  10. Se la curva Lambda2 e' piatta e precipita in rilascio allora il KAT funziona bene. Se e' piatta ma e' alta es.oltre 0.7v ( ma poi bisogna vedere da modello a modello) sei grasso Secondo me il tuo impianto a benzina va bene...devi cercare la causa che ingrassa quando sei a GPL Non credo ti serva azzerare ancora i parametri autoadattativi:come ti hanno detto prima di me inizierei dalle verifiche delle pressioni del gas con Multi ecuscan riesco a vedere la pressione del GAS (anche se la traduzione in italiano parla di pressione Gasolio, invece in inglese è corretto, Fuel pressure). M
  11. quindi - come detto - sei grasso (anche se non capisco se stai parlando di GPL o Benzina) Ma la curva LAMBDA 2 nelle condizioni dette sopra e' piatta o oscilla ? Perche se oscilla ricalcando quasi l'andamento della curva LAMBDA1 e' indice di un catalizzatore andato o quasi (cmnq questo forse e' un altro discorso) è praticamente sempre piatta, tranne quando lascio l'acceleratore (se non mi sbaglio).Parlo dell'andamento a benzina, ma e un po starato dal viaggi precedente a GpL dovrei resettare di nuovo i parametri autoadattivi per essere sicuro? o no?
  12. modifico prima a freddo 0,4/0,5 e a caldo e salito a 0,7/0,8 (0,75) il cambio avviene da un quarto della temperatura in poi, tenendo presente che resta ferma a meta quando a regime (parlo della temperatura mostrata sul cruscotto della macchina)
  13. Vabbe.. importante e' se mostrano le curve saranno loro..magari da versione a versione ci sono piccole differenze nel nome strumenti Comunque avevo provato velocemente, ea freddo i valori erano come dicevi tu, mentre a caldo il valore della seconda era sempre costante ma più alto, al posto di 0,4/0,6 era 0,6/0,7 Comunque oggi riprovo.
  14. Non trovo la scritta Lambda , ma soloO2 1x1v (O2 volt bank1 sensor1) e O2 1x2v (O2 volt bank1 sebsor2)
  15. E' chiaro che la centralina motore per qualche motivo "vede grasso" quando vai a GPL mentre sembra andare bene quando sei a BENZINA Lo puoi confermare cosi: a benzina , in temperatura, a regime costante e in CLOSED LOOP dovresti vedere su TORQUE le curve lambda sinusoidale Lambda 1 a monte ( 0.1-0.9 V ) e quasi piatta quella Lambda 2 a valle fra i 0.4-0,6V.... secondo me questa situazione conferma che puoi escludere al 99% problemi dell'impianto a benzina. Quindi..... qualcosa nell'impianto GPL e' andato fuori parametri...non conoscendo nello spefico il tuo impianto e - dato che hai gi
  16. potrebbe quindi essere il polmone (riduttore di pressione turbo) il problema? A che pressione deve operare?
  17. che ne pensate di questi sono revisionabili e compatibili con i med. ????
  18. non so se hai letto,ma il problema che l'auto parte apparentemente ingolfata, non è colpa di un trafilamento,(anche perché parte ingolfata anche tenendo scollegati i tubi tutta la notte) ma dal fatto che andando a gas si starano i parametri della mappa della centalina benzina, e poi all'accensione parte male. Ho notato che (monitorando con TORQUE) il parametro LTFT1 passa da - 12,5 a 1,6 andando a benzina in circa 1Km. Poi cosi la mattina si mette in moto normalmente.
  19. Aggiornamento (mi sono arganizzato con un mio portatile , la precedente elm 327 usb e unaltra elm 327 bluetooth da collegare ad android) Dopo aver resettato i parametri autoadattivi ed aver percorso più di 200 Km a benzina, ieri ho controllato i parametri con Multiecuscan e l'elm327 USB ed con Torque e l'elm327 bluethooth (multiecuscan mi dice che l'elm327 bluetooth non può connettersi alla ECU, ma torque sembra funzionare, ma i parametri non corrspondono) Riporto i parametri ​Mercoledì 16/11/2016 Multi ecuscan Prima Fattore FRA (carico Attuale) 1,02518 Fattore DTV1
  20. cosa usi per collegarti con Android, potresti dirmi anche in privato o qui dove hai comprato l'interfaccia elm327 bluetooth? Sempre se usi quella. GRAZIE Per il MES funziona bene ELM327 USB (modificato) per tutte le diagnosi motore e service mentre e' molto valido il KKL409-1 usb con selettore a 4posizione per tutte le altre centraline FIAT (abs,body ecc...) sempre con Multiecuscan. Per ANDROID puoi cercare ELM327 Bluetooth (non modificato), lo trovi su TUTTI siti di vendita a 8-10 euro con il mini-DVD zeppo di APP e ovviamente anche TORQUE Io in una fiera avevo comprato u
  21. cosa usi per collegarti con Android, potresti dirmi anche in privato o qui dove hai comprato l'interfaccia elm327 bluetooth? Sempre se usi quella. GRAZIE
  22. Ho già azzerato i parametri autoadattivi. Comunque i valori precedenti erano FRA 1,05026 DTV1 0,50 DTV2 1,12 io comunque nel Multiecuscan ho questi tre valori...
  23. Su Multiecuscan non ci sono esattamente i termini short term fuel e long term fuel ma solo Fattore FRA (carico attuale) Fattore DTV1 Fattore DTV2 Sono questi che devo guardare?
  24. Avevo usato delle fascette da elettricista, e poi ho sbagliato tipo di palloncini, perché ho preso quelli di diametro più piccolo per adattarsi meglio al portagomma/portatubo del rail ma erano troppo duri da gonfiare, anche dopo averli dato una gonfiata col compressore, e poi sgonfiati naturalmente. Comunque per rifare la prova dovrei aspettare il prossimo week-end quindi intanto resetto e vedo che succede. Quello che mi lascia perplesso e il movimento del palloncino attaccato ai tubi di depressione del riduttore, quando ho aperto (alimentato) la valvola (del riduttore) ???????????????????
×
×
  • Create New...