Jump to content

Miliziano

Iscritti
  • Content Count

    59
  • Joined

  • Last visited

Post postato da Miliziano

  1. Ciao, mi permetto di dire la mia opinione.

     

    La Fiat, nonostante tante pecche e cattive scelte, storicamente ha dei sobbalzi di innovazione che poi vengono di fatto copiati da tutti gli altri produttori. Non sto a tirar fuori tutti questi balzi ma ad esempio potrei citare il primo motore in alluminio (la 500), il motore fire (l'unico che quando si rompe la distribuzione non rompi le valvole), l'innovazione stilistica in genere, l'iniezione diretta del gasolio...

    Si tratta di salti generazionali.

    Attualmente la Fiat punta sul metano perche' e' una delle soluzioni futuribili piu' ecologiche e innovative rispetto al GPL.

    Infatti e' anche piu' avanti degli altri marchi.

    Fra qualche anno quando si puntera' fortemente al metano come alternativa importante agli idrocarburi, Fiat sara' aggiornata e pronta.

     

    Ciao...

  2. Ciao,

    ho fatto fare il controllo.

    Il tecnico ha trovato il polmone sporco come non ha mai visto, l'ha pulito e ha cambiato il filtro gas. Ha controllato anche se c'erano perdite.

    Inoltre ha settato la centralina perche' avevo fatto registrare le punterie.

    Totale 45 euro.

     

    La macchina andava bene prima e va' che e' uan meraviglia ora.

    Non so ancora i consumi ma e' senz'altro meno rumorosa e le prestazioni sono assolutamente assimilabili al benzina.

     

    I tecnico si e' raccomandato di fargli registrare la centralina gas ogni volta che si toccano le punterie.

    Devo dire che con pochi euro si puo' dare una belle rinfrescata al proprio impianto, magari basta farla ogni 2 anni, ma conviene farla.

     

    Ciao e grazie a tutti.

  3. Scusate, anch'io pensavo di fare questa sostituzione.

    In ogni caso vi chiedo: perche' non si puo' mescolare il liquido rosso con quello blu?

    Dagli ingrediente si tratta sempre di glicole monoetilenico (principio) probabilmente con qualche differenza negli eccipienti.

     

    Io ho mescolato il paraflu normale, blu, con il paraflu up rosso da 125 gradi: ora ho i sudori freddi.

    Sulle confezioni non c'e' scritto in quale motore essere messi.

     

    Cosa puo' succedere?

    Ciao e grazie.

  4. Be' c'e' da considerare che al migliorare della tecnologia e dei motori a benzina in generale, migliora anche la prestazione con carburanti alternativi. Per cui ogni miglioraemento nel benzina e' ben accetto.

    Nel contempo anche gli impianti GPL migliorano di loro quindi doppio miglioramento e il GPL sara' sempre piu' conveniente.

    Ciao!!

  5. Ciao, scusate ma so che e' buona norma cambiare completamente l'acqua del radiatore ogni circa 100.000 chilometri.

    Un amico che lo ha fatto mi ha detto che esce davvero di tutto e che e' una operazione a costo zero che ringiovanisce non poco il proprio mezzo.

     

    Ora io ho una ridente Palio 1.2 WE con 120K Km e volevo proprio fare questo lavoro, ma non ho trovato il "bullone" da svitare per fare uscire l'acqua e la sporcizia da sotto.

     

    Qualcuno mi puo' insegnare a svuotare il radiatore?

    Anche perche' il mio amico si e' trasferito all'estero...

     

    Ciao e grazie.

    Marco.

  6. Ho intenzione di acquistare un'audi A3 1.6 benzina per successiva conversione a gpl. Un rivenditore me l'ha sconsigliato per la mole della vettura....

     

    Ciao, ti posso portare la mia esperienza in quanto possiedo "praticamente" la stessa vettura, dato che derivano dalla stessa base.

     

    Ho la tua stessa motorizzazione ma circa 100 kg in piú e ti posso dire che le prestazioni sono di tutto rispetto, con un buon impianto sequenziale non noti assolutamente la differenza dalla benzina.

     

    Le preoccupazioni del venditore sono assolutamente infondate IMHO a meno che qualcuno non si aspetti uno scatto da Audi S3...

     

    Un saluto!

     

    Ciao, scusate ma un mio amico ha preso da poco la Golf 1.6 benzina e si poneva lo stesso quesito.

    Non so se sono preciso, ma parrebbe che le versioni FSI a iniezione diretta (credo) abbiano problemi ad essere gasate a meno di installare il sistema ad iniezione liquida di GPL, mentre i motori tradizionali vanno benissimo con qualsiasi tipologia di impianto. Il mio amico ha appunto scelto il 1.6 tradizionale non FSI appunto per poterlo gasare senza preoccupazioni.

    Credo che quindi la questione sia da porre sui termini di installazione non se pesa poco o troppo...

    Ciao.

  7. Ciao a tutti.

     

    Porto la mia macchina dall'installatore che ha fatto l'impianto.

    Essa non ha mai fatto in 122.000Km un tagliando gas, ovvero l'installatore non l'ha piu' vista dal giorno del primo lavoro (7 anni fa).

    La macchina e' il classico 1.2 8v da 75cv della fiat e l'impianto e' Landi fatto nel 99 (non ho ben capito il tipo, ma ha sicuramente un evaporatore). L'ho comprata da poco usata e non sono esperto di GPL anche se ho letto quasi tutto questo forum.

    Va tutto bene anche se a GPL i consumi a piede leggero non migliorano dai 11,5 km/l, mentre a benzina viaggio intorno ai 14/15 km/l.

     

    Vorrei cortesemente avere da tutti voi un parere su cosa chiedere all'installatore, cosa pretendere che controlli e cosa dovrei aspettarmi che voglia fare. In modo da essere un po' preparato.

     

    Grazie e ciao.

    Marco

  8. La mia auto monta da libretto solo i 175/65 R14 mentre ho in casa 2 cerchioni per 165/65 R14 a cui vorrei far mettere 2 gomme da neve.

     

    Sei sicuro che il canale del cerchio sia diverso?

     

     

    Non sapevo che lo stesso cerchione potesse montare varie gomme di larghezza +-1 cm.

    Vado subito a chiedere al gommista, grazie!

    Marco

  9. Ciao,

     

    ho un quesito: prima di farmelo dire dal gommista, vorrei sapere se secondo voi si possono mettere cerchioni piu' stretti, di poco, al posto degli originali.

     

    La mia auto monta da libretto solo i 175/65 R14 mentre ho in casa 2 cerchioni per 165/65 R14 a cui vorrei far mettere 2 gomme da neve.

     

    Cosa mi consigliate?

    Grazie e ciao.

  10. A Vergiate (VA) 0.61, ma il Martedi e' in offerta a 0.585.

    A Castelletto (1 Km piu' in la') e' ancora a 0.67.

     

    A Savona sull'autostrada per XXmiglia e' a 0.67.

     

    Ciao...

  11. Ho calcolato che se facesse ancora 100.000 chilometri, ad una media di 14 al litro di benzina si spenderebbe

    7200 litri x 1,250 euro/l = 8930 euro

     

    Scusami e dove la fanno la benzina a 1,250..qui in campania meno di 1,360 non la trovi!!

     

    Comunque, al di là di tutto l'impianto sequenziale andrebbe bene visto che sulla mai brava che ha un potore quasi identico (ho un vecchio BRC) va benissimo!!

     

    Saluti.

     

    Si, la benzina è 1.250 di media sia in Liguria che in Lombardia.

    Il gasolio non scende sotto 1.150.

     

     

    Ho visto la Palio, veramente ben tenuta ma l'acqua del radiatore era dannatamente oleosa (mi hanno detto però che ci vuole un liquido particolare e non ci si può mettere il paraflù).

    Mi ha impressionato che non c'e' un buco di spazio. Come fare a mettere un impianto a GPL?

     

    Dulcis in fundo, il concessionario ha parlato con quelli della BRC che l'hanno sconsigliato, dicendogli che su una macchina con 120Km ci potrebbero essere problemi alla testa.

     

    Quindi il concessionario m'ha detto di andare a farmelo fare da un'altra parte.

    Quindi sconsiglio il parente di prendere quella macchina con scopo GPL.

     

    In ogni caso se ne trovasse un' altra (sempre 1.6 16v) con meno chilometri, come si fa a mettere un impianto in così poco spazio?

    Ciao!

  12. 120k km non sono da sottovalutare tenendo conto dell'età della macchina.(di che anno è?)

     

    considera poi che la dovrai tenere per un bel pò per rientrare nelle spese.......non so fai un pò tu.

     

    tutto sommato 3500euri si possono spendere :D

     

    No infatti. La macchina costa 2000 euro e l'impianto 1500.

    La macchina e' del '99 ma e' veramente tenuta bene, unico proprietario.

    Sabato la andro' a vedere meglio, quantomeno se ci sono impurezze nell'acqua del radiatore o trafilaggi d'olio in evidenza.

     

    Ho calcolato che se facesse ancora 100.000 chilometri, ad una media di 14 al litro di benzina si spenderebbe

    7200 litri x 1,250 euro/l = 8930 euro

     

    Invece a GPL se facesse gli 11 al litro

    9100 litri x 0.64 euro/l = 5800 euro

     

    Per un risparmio di 3100 euro.

    Non e' tatnissimo considerando che 1500 sono di impianto; ne rimarebbero 1600 puliti che probabilmente in 100000 chilometri servirebbero per riparazioni varie (e non basterebbero).

     

    Dunque se il mio parente comprasse subito una macchina a gasolio a 3500/4000 euro e con meno chilometri, tipo 60000, sarebbe la cosa migliore.

    Di fatto pero' una macchina a gasolio usata oggi costa dai 6000 ai 9000 euro con quel chilometraggio e non ha il filtro antiparticolato.

    Per 11500 euro mi danno un Accent 5p a gasolio, nuova.

     

    C'e' l'aspetto ecologico da non sottovalutare e c'e' anche da dire che al posto del gasolio ci possono entrare altre cose, come l'olio di semi vari, risparmiando ulteriormente.

     

    Insomma quando uno si mette in testa la voglia di gas poi non riesce a rinunciarci, ma effettivamente i motori moderni a gasolio sono molto appettibili...

     

    Ciao e grazie della risposta...

    Marco

  13. Ciao a tutti,

    forse un parente comprera' una Palio 100WE che poi gasera' a Gpl tramite lo stesso concessionario.

    L'impianto sara' un BRC a iniezione (!?) e la macchina, anche se ben tenuta, ha gia' 120.000km.

    Secondo voi si puo' fare?

     

    Il tutto, impianto compreso, gli verrebbe a costare circa 3500 euro.

    Ciao e grazie.

     

    Marco

  14. Mi sembra che full group indichi che la miscela arrivia tutti gli iniettori da un unico serbatoio alla stessa pressione. L'altra modalità invece prevede che ci sia un serbatoio per ogni iniettore. Ma ovviamente non sono stato molto preciso perche' chiedo a voi di delucidarmi.

     

    Bene allora io potrei avere un sistema multipoint indiretto, cioe' con ancora le valvole di aspirazione.

    Invece il multipoint diretto ne fa a meno immagino..? Come lo riconosco?

     

    Ciao!

  15.  

     

    quel disco è un polmone, quindi aspirato <_<

     

    Grazie, speravo proprio di no. Anche perche' su una macchina ad iniezione non pensavo ci potessero essere impianti aspirati a gas.

    Vedo che anche tu hai un a1.2 8v, e un impianto sequenziale... quanto ti consuma?

    Ciao e grazie ancora...

  16. allora hai un aspirato, non sequenziale............i consumi ci stanno e come.

     

    Scusa, ma come si fa a riconoscere?

    Sul libretto c'e' solo scritto "impianto Landi" e "serbatoio ICOM"....

    Sull'impianto c'e' solo scritto "Landi Renzo" dappertutto....

    Posso solo provare a descriverlo... C'e' una specie di disco (una girante?) a lato del motore vicino alla batteria da cui provengono un sacco di tubi, compresa acqua dal radiatore e parte dello scarico. Poi il tutto va in prossimita' di quello che giudico un miscelatore a monte degli iniettori.

    Scusate l'ignoranza e il linguaggio non appropriato.

     

    Ciao!

  17. Ciao e scusate l'ignoranza...

    Vorrei capire meglio i tipi di iniezione sopratutto con riferimento alla benzina.

     

    Il single point avrebbe un iniettore, ma non ho capito come fa a iniettare in tutti i cilindri.

    Il multipoint mi e' molto piu' chiaro: un iniettore che spara direttamente in ciascuna camera di scoppio.

    Poi c'e' la variante single o full group che indica come e' prelevata la miscela a monte degli iniettori.

    Che vantaggio darebbe il single group rispetto al full? Io non lo capisco tanto.

    Multijet indica piu' aperture degli iniettori durante la stessa fase di aspirazione?

    Esiste anche nel benzina? O meglio, avrebbe senso?

     

    Potete essere piu' precisi?

    Grazie a tutti.

    Marco.

  18. Sui 1.2 della Fiat:

     

    Nei primi anni '90 sono usciti due motori 1242 cc, montati su Palio e Punto.

    Sono entrambi 8 valvole, uno da 60 cavalli, uno da 75.

    Il primo è single point, con una taratura "conservativa" dell' aspirazione e della fasatura.

    Il secondo è multipoint full group, con diversa geometria dei condotti di aspirazione e scarico, corpo farfallato maggiorato, alzata cammes aumentata e fasatura distribuzione leggermente diversa.

    Faceva 75 cavalli.

    Dopo qualche anno è uscito il 1.2 16 valvole da 86 cavalli (quello della Punto 85).

    Sono tre motori molto simili, le uniche cose che cambiano sono la testata ed i condotti di aspirazione/scarico.

     

    Dall' Euro 3 in avanti, il 1.2 75 è stato abolito mentre il 1.2 16 valvole è stato portato ad 80 cavalli.

     

    Belin!

    Forse sono un po' OT ma magari conoscere meglio questi motori ci consente di capire meglio perchè consumiamo tanto. Forse e' poi lo stesso problema della Stilo anche se con un altro motore.

    Ricordo ad esempio che un mio amico con la Bravo 1.4 8v era disperato perche' a benzina non faceva piu' dei 11km/l. Poi un altro amico prese poco dopo la Brava con un 1.2 a 12v da 80Cv e consumava nettamente meno! (14 km/l)

    Insomma, non mi e' chiaro il perche', anche perche' non si sta' ragionando su motori per uso familiare o sportivo, ma tutti della stessa specie e con cilindrate molto simili se non uguali.

    Scusa Andre79ge, ma io ho sul mio motore una strozzatura (2 mi ha detto il meccanico) proprio in ingresso al corpo farfallato. Ma come, ho il corpo farfallato piu' grosso e il collettore di presa dell'aria strozzato?

    Attribuivo a questo anche i maggiori consumi di GPL che ho...

    Possibile?

    Grazie a tutti...

    Marco

  19.  

    Scusami, io ho un a Palio 75 (1.2 8v), piede ultraleggero e guida mista 33% urbano 33% extra e 33% autostrada = 10.50 km/l come te.

    Se invece faccio quasi tutto extraurbano arrivo a ben 12.50 km/l.

     

    Sono andato dall'installatore che m'ha detto che i 12.50 sono un dato eccellente, quasi da articolo su 4R.

     

    Bah!...

    Ciao.

     

     

    se Palio 75 sta per 75 CV allora non mi batti in consumi perchè la mia ne ha 60CV :D quindi sono il 1 nel forum con qs. motore ad avere qs. consumi.........una vittoria che mi va in quel posto :D

     

    Be', pretendevo almeno il pari merito! :D :D

    Non c'e' molta differenza comunque, almeno penso che i 15 Cv in piu' non facciano differenza perche' non si tratta di portare allo stremo il motore, ma di tenerlo sempre in coppia per avere la massima resa. Quindi praticamente i 2 motori sono uguali.

     

    Per quanto riguarda la qualita' del carburante... io ho fatto pieni da almeno 6 distributori diversi in 4 regioni diverse e la media e' assolutamente ancorata. Podarsi che con impianti migliori si possa avvertire la differenza, ma quando si viaggia tra i 10 e i 12 no.

     

    Comunque il 1.2 8v e' un motore estremamente versatile che si adatta molto bene a varie soluzioni per cui la fiat l'ha utilizzato un po' dappertutto, mi pare anche in applicazioni non automobilistiche.

    In poche parole messo sotto un auto va bene ma rende poco, sotto un'atra va bene lo stesso ma rende di piu'. Credo che piu' di motore a questo punto bisogna far riferimento alla macchina.

    La Palio ad esempio ha dei rapporti cortissimi e sono sempre li' a cambiare. In citta' penso talvolta di passare dalla 4a alla 3a e mi accorgo di essere gia' in 5a...

    Quiesto credo faccia molto in termini di consumi, anche a benzian ovviamente...

     

    Ciao.

     

    sicuramente (il motore) non sarà ugale alla punto...non ho mai sentito un 1.2 8v 75CV, bhò!

    le marce corte ti danno + brio e poi hai 15cv in +......il consumo ci sta!

     

    Ho visto una Punto 75 stamattina! :D

    Ma a benzina come ti va?

  20.  

    Scusami, io ho un a Palio 75 (1.2 8v), piede ultraleggero e guida mista 33% urbano 33% extra e 33% autostrada = 10.50 km/l come te.

    Se invece faccio quasi tutto extraurbano arrivo a ben 12.50 km/l.

     

    Sono andato dall'installatore che m'ha detto che i 12.50 sono un dato eccellente, quasi da articolo su 4R.

     

    Bah!...

    Ciao.

     

     

    se Palio 75 sta per 75 CV allora non mi batti in consumi perchè la mia ne ha 60CV :D quindi sono il 1 nel forum con qs. motore ad avere qs. consumi.........una vittoria che mi va in quel posto :D

     

    Be', pretendevo almeno il pari merito! :D :D

    Non c'e' molta differenza comunque, almeno penso che i 15 Cv in piu' non facciano differenza perche' non si tratta di portare allo stremo il motore, ma di tenerlo sempre in coppia per avere la massima resa. Quindi praticamente i 2 motori sono uguali.

     

    Per quanto riguarda la qualita' del carburante... io ho fatto pieni da almeno 6 distributori diversi in 4 regioni diverse e la media e' assolutamente ancorata. Podarsi che con impianti migliori si possa avvertire la differenza, ma quando si viaggia tra i 10 e i 12 no.

     

    Comunque il 1.2 8v e' un motore estremamente versatile che si adatta molto bene a varie soluzioni per cui la fiat l'ha utilizzato un po' dappertutto, mi pare anche in applicazioni non automobilistiche.

    In poche parole messo sotto un auto va bene ma rende poco, sotto un'atra va bene lo stesso ma rende di piu'. Credo che piu' di motore a questo punto bisogna far riferimento alla macchina.

    La Palio ad esempio ha dei rapporti cortissimi e sono sempre li' a cambiare. In citta' penso talvolta di passare dalla 4a alla 3a e mi accorgo di essere gia' in 5a...

    Quiesto credo faccia molto in termini di consumi, anche a benzian ovviamente...

     

    Ciao.

  21. se vi può consolare: punto 1.2 8v piede ultraleggero e guida 50%extra e50%urbano non + di 10,50km/l.

     

    peggio di così non c'è nessuno in questo forum.

     

    Scusami, io ho un a Palio 75 (1.2 8v), piede ultraleggero e guida mista 33% urbano 33% extra e 33% autostrada = 10.50 km/l come te.

    Se invece faccio quasi tutto extraurbano arrivo a ben 12.50 km/l.

     

    Sono andato dall'installatore che m'ha detto che i 12.50 sono un dato eccellente, quasi da articolo su 4R.

     

    Bah!...

    Ciao.

  22. Ciao a tutti, scusate ma credo di dover fare qualche precisazione.

     

    L'usato all'estero non costa piu' caro che in Italia, almeno non e' cosi' in ogni dove. Se comprate un SUV in Germania, usato, vi viene a costare la meta' che in Italia, sempre usato, stesso prodotto.

    Non v'e' dubbio che ci sono parecchie persone che vanno in Germania a comprare usato, anche non SUV, per rivenderlo in Italia a prezzi piu' concorenziali che dai concessionari.

     

    Chi e' ricco non compra per sfizio. Ho lavorato con i veri ricchi (io non lo sono) e nessuno compra per sfizio, ma per investimento. Se comprano una Ferrari e' per investimento e si incazzano parecchio se la Ferrari aumenta la tiratura del modello (vedi il caso della Enzo quando la Ferrari ha deciso di aumentare la produzione di 100 unita'...). Il ricco si informa se il prodotto che compra e' in tiratura limitata o no, se le soluzioni tecnologiche adottate sono degne di nota (mantengono alta la personalita' del prodotto), se il numero di acquirenti che prenota e' maggiore dell'offerta, se nel passato ci sono stati dei flop...

     

    Il prezzo dell'usato dipende tantissimo dai costi d'esercizio. Non conviene un usato che in 5/6 anni mi costa piu' che comprarmi una macchina nuova.

    Un esempio... in questi giorni sto' consigliando un amico che vuole prendere una grossa macchina a benzina, 100K chilometri, tenuta molto bene a soli 1000 euro. Poi egli la vorebbe far andare a GPL. Dai conti fatti e dai consumi reali di questa macchina, manutenzione da fare sopra i 100K, costo dell'impianto a gas e altro, risulta che dopo 6 anni e per il numero di chilometri che fa, si ritroverebbe ad aver speso ben 1500 euro in piu' che se avesse preso da subito una Punto Multijet da 70Cv nuova!

     

    A questo punto, nell'ottica dei 6 anni, anche un usato ben tenuto da 1000 euro non conviene.

    Io credo, quindi, che l'usato debba avere delle forti caratteristiche (tipo dimensione, sportivita'...) per essere appetibile e conservare un po' di prezzo perche' dal punto di vista puramente economico, se si fanno piu' di 10K chilometri all'anno e confrontato con i nuovi modelli che consumano sempre meno (e costano anche meno di assicurazione) direi proprio che non conviene, anche regalato a volte. A meno che non lo si prenda quasi nuovo, tipo con 1/2 anni. Ma e' logico che dopo 6 anni possa valere un decimo.

     

    Chi vi parla ha appena preso un usato a 2500 euro.

    Ciao!!

     

    Marco

×
×
  • Create New...