Jump to content

top

Iscritti
  • Content Count

    301
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by top

  1. Prova compressore, non compressione . Intendevo mettere in pressione il cilindro per vedere se e da dove sfiatava. Comunque, per quanto singolare che si arrivi fino al misfire, sembra anche a me un problema di punterie scariche, magari associate ad una sede valvola già molto retrocessa. Immagino che tu abbia già provato a cambiare tipo di olio, magari ti serve solo trovare il detergente 'giusto'.
  2. Il serbatoio non può essersi deformato, perchè nei serbatoi per autotrazione, al contrario di quanto avviene per le bombole domestiche, esiste una valvola di sovrapressione, che 'sfiata' all'esterno prima che la pressione interna passi un valore comunque sicuro per il serbatoio. Quindi di fatto devono solo cambiarti la multivalvola.... poi certo dato che sei in garanzia, se pretendi che ti rimettano tutto "originale".... fallo pure.
  3. Ricordo il tuo problema, bdrt. Se è un problema di punterie, sono le punterie di aspirazione che restano scariche di olio sotto ai 1500 giri, per cui la valvola di aspirazione si apre poco e male ed il cilindro aspira -e quindi comprime- poca aria. Però se hai anche solo una punteria scarica il ticchettio lo senti distintamente e soprattutto senti il rumore che cambia quando salendo di giri la pressione dell'olio diventa sufficiente a riempire comunque la punteria incriminata. E' il tuo caso? senti il ticchettio al minimo e lo senti sparire quando sali di giri? Se invece è un problema di valv
  4. Si vede che sono stati costruiti molto bene e che erano tutti identici
  5. E' un problema frequente con gli iniettori BRC prodotti fino ad una certa data. O i tuoi sono anzianotti (e quindi fanno parte di quel lotto), oppure in BRC avranno ripetuto 'l'errore'. Strano che il tuo meccanico non lo sapesse, se cerchi qui nel forum trovi più di una testimonianza. Comunque 90.000km non sono un brutto traguardo per quegli iniettori, più o meno a quel chilometraggio iniziano a non fare più tenuta.
  6. E' normale che non parta: i collegamenti agli iniettori della benzina sono intercettati dalla centralina, se la rimuovi senza fare un ponte, gli iniettori non vanno.
  7. Sei sicuro che quella staffa sorregga il motore e che non sia possibile rimuoverla? a giudicare dalla forma e dalla dimensione delle viti che la fissano al motore, mi sembra più probabile che si limiti a stabilizzarlo, più che a sorreggerlo. Poi, tutto è possibile: nelle subaru boxer per l'operazione che vuoi fare tu devi rimuovere fisicamente il motore...
  8. E' molto più probabile che il problema stia nel connettore o nei cablaggi, io non partirei dalla scheda elettronica, ma dal connettore.
  9. Hai almeno un iniettore che perde: quando spegni il motore, ti rilascia un pò alla volta tutto il gpl che hai a valle dell'elettrovalvola nei collettori e questo spiega la partenza difficoltosa al mattino. Probabilmente con il muso in salita il gpl (più pesante dell'aria) trova una via di fuga verso l'esterno del motore. Falli verificare/pulire/sostituire e vedrai che risolvi anche il problema della mappa sballata.
  10. Riguardo la Prius, secondo me ti riferivi a quanto gira da anni negli States: chi compra una Prius per vocazione ecologica è un pirla, dato che l'inquinamento globale indotto dalla produzione dell'auto (inevitabile) sommato a quello del suo trasporto dal Giappone in California, è inevitabilmente superiore a quello evitato dalla sua 'virtuosità' nei confronti di un classico scatolone con le ruote prodotto in America. Cioè è inutile risparmiare benzina, se solo per trasportare l'auto in america si brucia più energia di quella che risparmia nella sua vita utile. Ragionamento magari anche c
  11. Era un problema molto comune, ne ho dovuti cambiare un paio dopo 20.000km circa per quel problema. BRC è corsa ai ripari e le serie successive non hanno più dato problemi del genere. O ti hanno montato fondi di magazzino, o ci sono ricascati...
  12. Sì, consumerà meno. Sulla mia c'è un ventolone con giunto viscoso, ma è da quando l'ho presa che penso di togliere la ventola e metterne una elettrica comandata da un termostato.
  13. C'è quindi anche una ventola elettrica sul radiatore?
  14. Se si ferma la circolazione della benzina nel flauto mentre si va a GPL, il rischio è che si cuocia tutto: flauto, iniettori benzina, regolatore di pressione sul ritorno. Certo, non è matematico, dipende da come sono fatti quei componenti, di quale materiale, quanto sono vicini alle parti più calde, ma questo è il principale motivo per cui la pompa non viene fermata: la benzina che arriva dal serbatoio, circola nel flauto e torna nel serbatoio ha anche la funzione di raffreddare il tutto. L'usura precoce della pompa è data dal fatto di viaggiare per lungo tempo con troppa poca benzina, che c
  15. Io i miei 6 iniettori BRC li ho già cambiati tutti 2 volte: la prima in garanzia, la seconda pagandoli. Direi che non durano più di 70-80.000km, magari gli ultimi che ho messo sono differenti e dureranno di più. In entrambi i casi erano solo un paio a dare rogne, ma per evitare di esserci sempre dentro -dato che evidentemente la loro vita utile è quella- li ho sempre cambiati tutti. Comunque attenzione: ho pagato 6 iniettori intorno a 300€, è bastato dire che li avevo trovati nuovi on-line da un sito polacco (il che era anche vero) e magicamente il prezzo è diventato molto competit
  16. top

    emmegas, kit diesel-metano

    Il rapporto di compressione geometrico scende perchè il turbocompressore 'ci fa stare' più carica; di fatto le pressioni in camera di combustione sono le stesse rispetto ad un diesel aspirato con rapporto di compressione 20:1 o giù di lì. Quindi non cambia nulla, da quel punto di vista, anche perchè altrimenti addio alti rendimenti del diesel rispetto al ciclo otto. Per far andare un diesel a metano l'unica strada 'economica' è far aspirare aria e metano e poi iniettare meno gasolio, di fatto un funzionamento ibrido. Però ome scrivi la cosa non è ammessa a livello giuridico (mi sfugge i
  17. top

    IMPIANTO PER MITSU 3000 GT

    SOHC contro DOHC, le teste sono differenti. Capisco la volonta di sperimentazione, anche io al tempo mi ero impuntato per il liquido (Icom), poi per fortuna mi hanno fatto desistere. Sul tuo motore Johnny io metterei un aspirato con commutazione automatica a benzina oltre un certo regime, direi non oltre i 3500-4000. Altrimenti ti affidi al fatto di sapere come stanno le cose quando bruci GPL (combustione lenta -> fumi che passano per le valvole di scarico quando sono ancora troppo caldi) e stai estremamente accorto a non stare ad alti regimi con il gas affondato se non per poche deci
  18. Beh, se pensiamo che vengono infilate (a temperatura ambiente) da una pressa dopo aver surriscaldato la testa, direi che abbiamo trovato la risposta: anche se si dilatano di meno, restano comunque sempre ad interferenza. E comunque le sedi valvola sono più calde del resto della testa, dato che sono loro di fatto che sottraggono il grosso del calore dal fungo della valvola (la valvola resta chiusa per la maggior parte del tempo) e lo dissipano tramite la testa.
  19. ..sorry top, ma non è così semplice come dici, tant'è che si distinguono i 3 casi limite di dilatazione lineare, superficiale e volumica... http://it.wikipedia....tazione_termica http://it.wikipedia....tazione_termica Tendo a dubitare di Wikipedia, come sai (e ricordo che lo fai pure tu ), però la pagina che linki direi che è fatta bene; assodato che nel caso in questione interessa la dilatazione lineare, perchè di lunghezze si parla, come vedi la stessa è proporzionale alla SOLA differenza di temperatura. Nessun accenno alla forma (geometria) del solido. Attenzione: si parla
  20. Guarda il post #49 di Umbi, si riferiva a quello. Per quanto riguarda tutto il resto, ho solo un'obiezione riguardo quanto scrive EL_Ventu: se un corpo (qualsiasi, nel caso in questione la testa) è composto da un solo materiale e questo è isotropo (ed il metallo lo è), la sua dilatazione dipende solo dal Coefficiente di dilatazione Cd moltiplicato per la differenza di temperatura dT, la sua geometria è ininfluente.
  21. E' molto probabile che tu abbia un iniettore del gpl che perde. Con il sw di configurazione bastano pochi minuti per capirlo.
  22. Mitsubishi pajero sport 3.0, punterie idrauliche, preso nuovo nel 2002 in periodo di blocchi del traffico per i diesel con l'idea di gasarlo, installato gpl nel 2005 a 50.000km dopo la scadenza della garanzia (grande errore, dovevo farlo subito), ora 201.000km. Solo manutenzione ordinaria: olio motore ogni 15.000 circa (sintetico 5W40 Norauto, a volte Mobil1 0W50), 3 treni di gomme, cambiate 3 volte le pastiglie dei freni anteriori e 2 volte quelle dei freni posteriori, distribuzione e lavaggio del cambio automatico a 100.000km, ora a 200.000 passati è pronta per il bis ma penso di rimandare
  23. 12 bar in un motore con il rapporto di compressione di circa 10:1 non li ottieni neanche se preghi, quindi il manometro non è di sicuro di qualità eccelsa e ti ritorna dei valori sballati. Ma importa poco, lo puoi usare appunto per confrontare più cilindri tra di loro, a te dei valori assoluti importa poco. Uno 12, l'altro 7, di sicuro il secondo non è in forma. Io proverei anche gli altri 4 e mi aspetto di vedere sempre 12bar. A quel punto non ti resta che proseguire con le prove canoniche: cilindro al pms a valvole chiuse, compressore nel foro della candela e 'ascolti' da che parte sf
  24. top

    RENAULT MEGANE RS 250CV

    Se fosse mia, mi batterei con il coltello tra i denti per avere iniettate di benzina in parallelo a regimi prossimi a quelli di massima potenza. Questo per limitare l'inevitabile stress che dà il GPL in quelle condizioni. Un piccolo (molto piccolo) extra-costo di sicuro durante l'utilizzo, ma abbondantemente ripagato nel momento della manutenzione del motore. Siamo concreti: quanto tempo passa in % un motore da 250HP al massimo della potenza? praticamente zero! Solo i miei 2cent.
  25. top

    Truffa Flash Lube

    Guarda, sono del tutto d'accordo, al punto che ho già esperito alcuni tentativi. Ti dirò che il penultimo cambio d'olio, per pigrizia, l'ho fatto fare al mecca che mi ha anche installato l'impianto, dato che doveva anche ingrassarmi la marea di ingrassatori che si ritrova il mio mezzo agricolo. Di-sa-stro. Sembrava sbiellata. Tempo zero ho tolto tutto (non so cosa ci avesse messo) e sostituito con Mobil1 5W50. Dopo una giornata il problema è quasi sparito. Ora dopo 10.000km circa ha ripreso a farlo per circa 20s al primo avvio della gornata a freddo (si fa per dire), quindi presumo che
×
×
  • Create New...