Jump to content

carsave

Iscritti
  • Content Count

    9
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

About carsave

  • Rank
    Nuovo Iscritto

Previous Fields

  • Provincia
    Firenze
  • Auto Posseduta
    VW Polo 6R 1.4
  • Età
    26-35

Profile Information

  • Gender
    Male

Recent Profile Visitors

1.232 profile views
  1. Il contachilometri parziale in realtà segnava 530km, ho fatto il conto pari a 500 per cnsiderare un po' le partenze a benzina. Il pieno si è fermato a 38,42 litri, esattamente l'80% dei 48 litri della bombola, per adesso quindi multivalvola precississima! Rimane un piccolo dubbio se il pieno precedente fosse stato esattamente lo stesso come litri immessi. Ricordo che sull'auto che avevo anni fa alla fine del pieno la multivalvola fermava il flusso ma si metteva a vibrare con un "trutrutrutru" che avevo sempre ritenuto normale, questa di adesso invece fa un unico "stack" e blocca senza ulterio
  2. Vi volevo aggiornare: impianto montato, BRC kit rally come programmato, la bombola alla fine è una 48 litri 600x225 e il pannello mdf circolare del fondo è sollevato meno di quel che credevo giusto qualche mm più di prima, non più di quanto fosse gia prima lo spessore delle pieghe di irrigidimento del piano del bagagliaio in altri punti, in sostanza da questo punto di vista non è cambiato niente... a parte la ruota di scorta che adesso è nel bagagliaio e per sostituire la quale sto cercando un ruotino. Come va l'impianto? Perfettamente! Ho difficoltà a trovare differenze rispetto a prima,
  3. Grazie dado! Ieri mattina sono ripassato dall'installatore e abbiamo preso le misure del vano ruota di scorta, vista la profondità ci dovrebbe stare anche una 47 litri. Niente male! Lunedì lo chiamo per confermare il tutto. Purtroppo sul lato posteriore della buca c'è un un piccolo rialzo di 5cm di larghezza (uno dei tre rialzi che supporta la ruota di scorta) che è un po più alto degli altri, probabile quindi che il toroidale venga rialzato di circa 1 cm sul retro. Problema da poco, se avrò tempo mi inventerò qualche spessore per rendere tutto stabile e uniforme. Comunque resta poi il piano
  4. Effettivamente sono d'accordo che la tecnologia ormai è matura, però per chi mette un impianto ogni 10 anni avrà sempre il dubbio di fare una buona scelta. Comunque ormai, dopo aver sentito anche altre officine, ho scelto l'installatore che mi ha dato più fiducia e farò mettere un BRC. L'impianto BRC sarà il kit rally che adesso (diciamo da qualche tempo) ha la centralina Sequent 32 evo con possibilità di collegamento OBD invece della precedente col connettore 24 vie, la bombola dovrebbe essere da 42 litri. Mi è rimasto un unico dubbio, ho chiesto all'installatore delle differenze
  5. Dovrei chiedere che tipo di iniettori avrei con lo Zavoli perchè sul loro sito nei kit vedo riportato il tipo JET, però tra i componenti singoli mettono il tipo IN03 MY09 che è proprio il BRC. Poi che sia meglio l'uno o l'altro è un'altro discorso. Da inesperto mi sembrerebbe che gli iniettori siano l'elemento più delicato. Il riduttore non mi sembra essere un elemento troppo critico, l'elettronica pare la stessa per tutti e il serbatoio non parliamone nemmeno. Tutto questo ovviamente da associare alla bravura dell'installatore. Anche i problemi dei Landi, montati in prevendita al periodo del
  6. Chiedevo di Zavoli perchè ho parlato con un altro installatore, di cui mi sono arrivate voci positive, che mi monterebbe uno zavoli per 1100 + collaudo. Mi ha detto che i componenti sono gli stessi dei BRC, nel mentre mi mostrava anche un iniettore (modello jet forse?). Ovviamente guardando 2 secondi un iniettore non riesco certo a capire se uguali ad altri meno, comunque era solo per capire se tornava il discorso che mi aveva fatto, io prima non sapevo nemmeno che Zavoli fosse stata acquisita. Per il resto stesse condizioni riguardo bombola e bocchettone di carica. Qualità BRC a prezzo min
  7. Innanzitutto grazie per le risposte! Purtroppo i prezzi che ho trovato in zona sono questi, ma vicino Firenze costa tutto parecchio, non vorrei allontanarmi solo per risparmiare 100/150€ perdere giornate in viaggio e andare da qualcuno che non so come lavora. Per il costo del collaudo in motorizzazione in effetti mi aveva anticipato essere sotto i 50€. Il "non si sa" in realtà non è proprio un non si sa, è un Bigas un produttore più piccolo ma abbastanza conosciuto almeno in zona, i componenti sono di loro produzione almeno per quanto riguarda i riduttori. La fabbrica ha annessa anche u
  8. Saluti a tutti, dopo qualche anno da non gasato sto pensando di trasformare la mia attuale auto, una VW Polo 6r 1.4 85cv. Il motore da quanto ho letto in giro e confermato anche da vari installatori dovrebbe essere poco problematico per il GPL, e la possibilità di gasarla quando avessi ritenuto opportuno fu anche uno dei fattori di scelta al momento dell’acquisto. Io abito in provincia di Firenze e al momento, considerando reputazione dell’impiantista e marca avrei ristretto la scelta a due possibili soluzioni: 1) BRC impiantista con piccola officina, conosco diversi che hanno fatto da l
  9. Salve a tutti, sono Saverio da Firenze e in realtà sono iscritto da un bel po' di tempo anche se non ho mai postato. Sono stato gippiellista per una decina di anni fino al 2014 con una Fiat Uno con impianto aspirato e adesso vorrei ridiventarlo gasando la mia attuale auto, magari con qualche consiglio per fare la scelta più adatta. Nel tempo ho letto molte discussioni sul forum anche nel periodo da "non gasato" in quanto mi piace molto anche il lato tecnico del mondo gpl. Un saluto a tutti gli utenti del forum!
×
×
  • Create New...