Jump to content

tascappane

Iscritti
  • Content Count

    1.786
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by tascappane

  1. Capita, capita e come di cambiare auto per prenderne una uguale. Uguale è una parola grossa, ma molto simile si! Se si ha un po' di dimestichezza con la meccanica, non si bada ai fronzoli della moda, allora si possono ottenere enormi risparmi. Io lo ho fatto due volte, addirittura ho rottamato una AX 1.4 diesel del 1993 per tenermi una più vecchia AX 950 del 1989 (quella col cruscotto obrobrioso), la ho gplizzata ed ora viaggia quasi gratis, con tutti i pezzi di ricambio disponibili. Si riescono a recupeare anche diversi componenti del motore. Ho cambiato anche la mia dedra del 93 per un
  2. Forse perchè come tutti dicono, è vero che le auto di importazione sono migliori. Probabilmente per vendere all'estero le auto devono rispettare parametri costruttivi e qualitativi più severi di quelli previsti per il mercato interno, dove prevale la legge dell'economia a tutti i costi. La uno senza quei parafanghi in plastica (che sono sicuramente utili, non aumentano il peso dell'auto, e non credo che costino un capitale) venduta in germania dove nevica molto più spesso che non in italia, e dove puntualmente le strade vengono spazzate e ricoperte di sale per evitare la formazione di ghia
  3. Mamma quanti ricordi con questo tread: la mia prima auto è stata la uno 60s del 1986. Io ed un mio amico ne avevamo due identiche(anche nel colore... roba da ridere quando ci incontravamo), solo che la mia era stata acquistata usata ed era di importazione tedesca. Ricordo che erano diverse, anche essendo la stessa versione e dello stesso anno, in quanto la mia montava il dispositivo di cut-off e delle protezioni in plastica all'interno dei parafanghi, come quelli che montano le auto di oggi. L'auto del mio amico non montava il cut-off, che non ho trovato in diverse uno coeve, ed anche i
  4. Ah si? E pensare che il mio istallatore si vantava di aver messo il filtro del gpl vicino i manicotti del radiatore, vantando una maggiore efficienza in quanto riscaldandosi funzionava meglio... mamma mia quante variabili ci sono nella realizzazione di un impianto. Effettivamente il discorso di Alfone mi sembra più sensato di quello del mio istallatore. Finora non ho avuto problemi con gli iniettore (i miei sono valtek), ma proprio l'altro giorno mi è capitata una cosa strana: ero con la dedra ad un semaforo, affiancato ad una fiesta (forse del 1990 o anche più vecchia), ed al momento di
  5. Questo sarebbe un vero scoop: un impianto che accomuna i pregi dell'iniezione liquida e la comodità della capillare rete di assistenza BRC. Anche io sono un po' scettico, ma se effettivamente hai un tale impianto dacci più notizie!
  6. A proposito, quando andavo in giro a far preventivi per l'impianto da montare sulla mia dedra, un impiantista voleva montarmi un impianto aspirato, in quanto ho i collettori in alluminio, e lui affermava che un impianto sequenziale era superfluo in quanto la mia auto, monta un sistema di iniezione benzina SEMIsequenziale... Non ho fatto montare a lui l'impianto, in quando mi avete dato bei lumi circa l'incompatibilita dell'aspirato con la centralina Hitachi. Ma ora mi sorge il dubbio: la mia auto secondo voi è semisequenziale? Potete spiegare un po' meglio sta storia dell'iniezione semis
  7. A quanto pare non ho detto proprio una eresia: ho dato un'occhiata al documento postato da dbev circa l'immatricolazione come monovalenti che trovate QUI ed al capitolo 3 punto J dice che è possibile smontare completamente il serbatoio. Mi raccomando correggetemi se dico male. Quasi quasi mi sto pentendo di aver rottamato la vecchia dedra: forse potevo farla camminare qualche altro anno in attesa di potermi permettere un'automobile vera. Smontavo il serbatoio ed andavo al collaudo... e risparmiavo 150 euro all'anno... tanto a benzina già non funzionava....
  8. No, nessuna multa, tanto che x es la smart non è fornita di ruota di scorta, poi ci sono auto fornite di pneumatici run-flat ecc. Nessuno obbliga a tenere la ruota di scorta. ciao
  9. Secondo me sarebbe ingiusta una esenzione totale dal bollo per le auto a gas, in quanto si toglierebbe l'unica tassa che indurrebbe alla rottamazione chi ha degli scassoni obsoleti: non converrebbe rottamarli, meglio parcheggiarli e lasciarli lì, tanto è alquanto improbabile che vadano a controllare il tagliando di assicurazione di una auto ferma. P.S. dico questo da possessore di una AX 1.0 del 1989 a carburatore, gplizzata nel 2003. Ritengo invece giustissima la Riduzione del bollo, magari facilitando l'immatricolazione come monovalente, in quanto spesso alle auto a gas, soprattutto p
  10. URKA, non sapevo si potesse partire a gas con il Polaris... Enzo, mi descrivi la procedura di emergenza? Io ho provato un po' di tutto, anche accendere il quadro mentre tengo schiacciato il pulsante da 38 secondi e pronunzio continuamente la parola magica "SIM SALABIM", ma niente , parte sempre a benzina. E proprio oggi si è riaccesa la spia arancione... addio ad un'altra banconota azzurra contenuta nel mio portafogli... Ciaooo
  11. Se hai montato da poco l'impianto senza pensarci due volte ripassa dall'istallatore e fatti sistemare il problema. Per quel poco che ne so potrebbe essere un problema dovuto alla cattiva taratura e carburazione del gas: la centralina tende a correggere pensando di andare a benz mentre tu stai andando a gas. Quando torni a benz si trovano tutti i valori sballati e la centralina deve riadattarsi.
  12. tascappane

    Stargas Polaris

    in teroia dovrebbe fare tutto l'istallatore: monta tutto e ti lascia un foglio provvisorio con cui non è chiareo se puoi circolare, poi dopo una ventina di giorni ti richiama per il collaudo in officina. Peccato rottamare se servono solo 250 euro... poi se ha altri problemi vedi tu.
  13. Sulla mia vecchia dedra avevo il borsone (fornitomi dal precedente proprietario dell'auto), ma al momento di dover caricare bagagli lasciavo la borsa e mi avventuravo con compressorino e bomboletta. Ho usato due volte la bomboletta, una volta ha retto fino alla completa usura della gomma, la seconda volta quando ho portato l'auto dal gommista per una ulteriore foratura (frequento spesso strade di campagna e sterrati) mi ha detto che non riusciva a riparare il pneumatico, e l'unica soluzione era montare la camera d'aria. Ho optato per questa soluzione, dato che non potevo permettermi un nuo
  14. tascappane

    Stargas Polaris

    Deve cambiare la valvola antiscoppio montata sulla ciambella, per poter reimmatricolare l'impianto. 250 € mi sembrano un prezzo onestissimo. A me ne chiesero 400 (comprensive di omologazione). Alcuni istallatori addirittura volevano impormi di cambiare anche il polmone, per metterne uno riportante non so quale sigla. Alla fine rottamai la vecchia dedra e ne ho preso una più giovane dove ho fatto montare lo Stargas, che si è sposato benissimo con la macchina. Ciao
  15. Esistono curve di coppia (anche se non del mio motore, ma cmq 16v) relative a motori benzina con accelleratore parzializzato?
  16. Si, ma l'intento del mio tread era quello di dettere insieme un po' di pareri circa quale stile di guida adottare per ottimizzare i consumi, non quello per far scalpitare io cavalli che sono sotto il cofano. Se guidando tranquillo tra 3000 e 3500 rpm percorro 8 km/lt, non oso immaginare quanto consumerei guidando tra 4000 e la zona rossa insomma volevo cercare di capire se privilegiando il portafogli, poteva essere più conveniente guidare adottando un regime più basso. Ciao @alfo A 1500 in V in salita, penso che pen non far perdere velocità alla mia auto dovrei schiacciare
  17. Si, ma tu hai un turbodiesel CR, che sfodera una coppia stratosferica intorno a 2000rpm, e che quindi non è assolutamente non paragonabile al comportamento di un motore benzina 16valvole, è ovvio che avendo la coppia massima intorno a 2000rpm è quello il punto in cui puoi sfruttare al meglio il motore. Il mio raggiunge la coppia max a 3800rpm, ed i consumi a tali regimi sono altini.
  18. appunto ho creato questo tread, sottocoppia consuma, ma la coppia i motori 16v in genere la raggiungono intorno a 3800 rpm, ed a 4000rpm consuma ancora di più, quindi volevo instaurare la discussione per stabilire quando è più opportuno scalare la marcia. Tu a quanti giri scaleresti? @kael l'istallatore gpl mi disse che la macchina stava a posto, e che i dati riportati dall'elettronica erano corretti, ed ovviamente preferisco fare piacevolmente quattro chiacchiere con voi piuttosto che montare anche quell'arnese.
  19. Appunto, mi riferivo soprattutto alla riduzione dei consumi, quindi secondo te sarebbe più economico per riprendere da 90 a 110 la sciare la V (a 90 2500rpm) ed affondare un po' di più il pedale, piuttosto che tenere fermo il pedale e scalare in IV a 3000rpm, fino a raggiungere i 3500rpm. E' che sentendo la macchina reagire poco all'accelleratore a 2500 in genere tendevo a scalare, in quanto pensavo che il motore giù di giri e lontano dalla coppia massima si "affogasse" e quindi consumasse di più. Interessante.... P.S. Ho già l'impianto gpl, montato subito dopo l'acquisto dell'a
  20. Salve a tutti, da qualche mese sto guidando la Dedra in firma, con motore 1.8 16valvole, provengo da una più vecchia dedra 8v. Il fatto è che il motore 16 valvole raggiunge la coppia massima a circa 3800 rpm, ed a questo regime si dovrebbe avere il massimo rendimento teorico del motore. Con il vecchio motore guidavo quasi sempre intorno ai 3000 rpm che rappresentavano il valore di coppia massima, ma adesso quando non mi va di tirare le marce ed assumere una guida tranquilla, non so mai quando è il momento più opportuno per cambiare marcia. Vi pongo questo questito, poichè dato il motore
  21. anche a me l'istallatore aveva fissato la temperatura a ben 43 gradi. Non commutava mai. Ho insistito chiedendogli di abbassare la soglia per portarla a 25 ma non ha voluto lui proponeva 35 alla fine ci siamo accordati per 30 sembrava un mercato. Mi è capitato però che facendo una salita con 5 persone in auto, subito dopo la commutazione, l'auto ha iniziato a perdere giri, come se si ingolfasse, ho accellerato ma non rispondeva. Ho raggiunto la vetta della stradina in 1a forse a 1000 rpm. Ho provato altre volte ad accellerare un po' subito dopo la commutazione, ed ho risperiment
  22. se la macchina era ok a benz+gas, con il serbatoio in meno e solo a gas dovrebbe continuare ad essere ok, chissà però forse diranno che ora l'auto essendo più leggera dietro è sbilanciata e non può camminare. Dicevo questo perchè pareva il problema fosse trovare un serbatoio da 15l da immatricolare. Forse è più semplice omologare l'auto senza serbatoio. ovviamente converrebbe fare l'assicurazione col carro attrezzi, altrim basta trovare un distrubutore chiuso e ... patatrak
  23. va bhe, mi va di dire una caxxata... e se uno smonta il serbatoio e lo butta nel bidone dell'immondizia? paga meno bollo? Sulla mia vecchia dedra erano partiti iniettori pompa benz non andavo mai a benzina e continuavo a pagare 200 euro/anno di bollo. La ax di mio padre è talmente scarburata, che fare 500 metri a benzina fa venire il mal di stomaco, ma con quello che paga di bollo il gioco vale la candela. quindi potrebbero esserci diverse persone che con l'iniezione benz ko potrebbero sacrificare il serbatoio. ciao
  24. tascappane

    filtro aria

    Si, anch'io ce l'avevo sulla mia vecchia dedra con impianto aspirato, e devo dire che era molto efficiente, in quanto non si è mai spaccato il portafiltro, e funzionava infatti si era un po' rovinata la moquette di insonorizzazione del cofano, a causa dell'aria che sfiatava. Sull'auto di un mio amico, (impianto landi se non erro) ne ho vista una molto più efficiente, era in gomma, quindi più morbida nell'apertura, e con una tenuta ermetica migliore. Ritengo che oltre all'ottimizzazione dei problemi dell'auto, che sicuramente sono presenti, sia opportuno montarlo, per non rischiare di
  25. tascappane

    Consiglio utile

    mmm, io credo di consumare un po' troppo, ma ho già cambiato la voalvola termostatica (che è abbastanza complessa perchè integra un sistema di bypass), ma comunque la temperatura sta intorno ai 75-80°C (prima stava a 60). Ritengo che sia ancora un po' fredda, ma comunque aspetto la buona stagione per far verificare ancora il termostato. comunque non mi è difficile scendere anche sotto gli 8 km/litro.
×
×
  • Create New...