Jump to content

tascappane

Iscritti
  • Content Count

    1.786
  • Joined

  • Last visited

Post postato da tascappane

  1. Mi pare sia un motore nuovo, quindi non c'è storia di impianti montati tanti km fa.

     

    chiedi al venditore:

    ha punterie idrauliche?

     

    se si, magari potresti anche credergli.

     

    se no, chiedigli l'intervallo (KM) di controllo/regolazione previsto a benzina.

     

    poi chiedigli le h di mdo, il costo di eventuali piattelli (moltiplica x 16) per ogni regolazione (considera che ne potrai fare max 3)

     

    Io al tuo posto, a prescindere punterei su un altro modello

  2. Beh il buon Messo ha detto che anche in autostrada l'ibrido fa qualcosa ed entra in funzione. Infatti non mi viene in mente nessuna altra SW che permette di fare in autostrada (anche se a 100 110) ben 18km/l a benzina.

    Certo non è il suo utilizzo ottimale, ma 18km/l hanno un loro perchè, poi finita l'autostrada inevitabilmente si capita nel traffico.

     

    Anch'io se dovessi prendere un ibrido (e prima o poi lo farò) penseri a gasarlo (sai che sfizio fare 15 km con 60 cent)

  3. Toh chi si rivede....

    Beh hai proprio rischiato, era dal 2013 che ti suggerivo di controllare le valvole

     

    In genere quanto spendevi per il semplice tagliando? Giusto per capire il costo della regolazione valvole (con sostituzione piattelli).

  4. Non è obbligatoria, ma smonta, rimonta, si va a stressare un po'.... poi già ha 10 anni, ha fatto la sua vita. il galleggiante, il potenziometro, e l'otturatore comunque si usurano. fatto il lavoro, a meno che non ti vuoi disfare a breve dell'auto conviene farlo per bene.

  5. O meglio cerca una azienda che ti fa la rigenerazione con almeno 1 anno di garanzia, ce ne sono diverse.

     

    Falla sistemare che è comunque pericolosa.

     

    Per toglierti il dubbio cambia prima la batteria, anche se la macchina si avvia regolarmente. A volte una batteria non in piena efficienza aggrava la situazione.

  6. La macchina va benissimo ed ora sto a 168.000 km , i consumi sono adeguati per il suo peso, quindi vorrei tenerla, ma facendo oltre i 20.000 km all'anno credo che in 1-2 anni al massimo dovro' spendere un bel po'.

     

    Ora la mia domanda e': ha senso installare ora un oliatore per cercare di far vivere il piu' possibile la macchina a GPL senza dover rifare testa, valvole, ecc. ?

     

    In fin dei conti mi costerebbe circa 100-150 euro contro sicuramente 1.000-1.500 euro di lavoro.

    La macchina ora va bene, secondo me non far nulla e tra 2 anni, quando arriverai alla sostituzione della bombola valuterai se spendere queste 2000€.

    Magari se comunque ti interessa avere una macchina più fresca, dato che ora va bene ed è vendibile, puoi provare a venderla tra privati visto che vale ancora qualcosa.

    Sicuramente la soluzione più economica rispetto a cambiare macchina è tra due anni investire 2000€ ed andare avanti altri 100.000km fino alla fine dell'auto.

  7.  

    A mio parere su motori con aspirazione in plastica istallare un impianto tradizionale è un suicidio perche al primo botto hai biscottato il collettore e magari anche rail della benzina con spruzzi di benzina ovunque...

     

    In ogni caso -aspirazione in plastica o metallo - da Euro 3 ogni motore ha 2 lambda ed è impensabile gestire qualsiasi impianto tradizionale

     

     

    Del metano non so dire molto e lascio il parere agli altri...

     

    Ps in molise il gpl è ben servito...perche pensi al metano?

     

     

    TI ringrazio per il prezioso consiglio, ok quindi il tradizionale è da evitare a priori, 

     

    in quanto alla tua domanda, ho pensato direttamente al metano perchè ho avuto una 106 a metano e mi sono trovato davvero bene (tradizionale) , penso che abbia consumi piu contenuti e perché ho il distributore vicino casa e quindi come rifornimenti non avrei problemi.

     

    La 106 che motore aveva? Probabilmente immagino sia più vecchia quindi monoiniettore e collettore metallico: unica solouzione impianto aspirato. Ho avuto due AX con tale motore ed impianto ed andavano molto bene.

     

    Anche senza pensare a botti catastrofici (che sono comunque probabili), pensa quanto ti costerebbe il piccolo ritorno, che danneggia debimetro (o sensore pt), ed attuatore del minimo.... arrivi quasi al valore della macchina.

    La tigra probabilmente era full-group, quindi rognosa da gasare a puntino e bisognosa di iniettori particolarmente veloci.

     

    Considera infine che OGGI tra metano e gpl come risparmio siamo là, e che a metano non avresti più bagagliaio (il tettuccio occupa  tanto).

    Quel motore è molto adatto ad essere gasato, e duraturo nell'utilizzo a gas

  8. Boh l'accensione a gpl è un po piu difficoltosa che a benzina, e quella centralina è stronza forte.

     

    Comunque rileggendo hai fatto sostituire la bombola.... magari un po' di limatura ti è andata a finire nel filtro in fase liquida (vano motore sopra l'elettrovalvola gpl).

     

    Occhio a smontarla che esce gas, quindi chiudi la bombola e stai attento a non perdere eventuali mollette e guarnizioni che potrebbero saltar via quando smonti.

×
×
  • Create New...