Jump to content

robgt

Iscritti
  • Content Count

    24
  • Joined

  • Last visited

Post postato da robgt

  1. ECCO LO SCHEMA COMPLETO!!!!!! B) B) B)

    Ciao robgt. Ho scoperto da poco questa discussione. Anch'io ho gli stessi problemi degli altri. A cambio stagione la macchina non funziona più e portandola in officina a Rovigo, ogni volta mi pelano dei soldi inventando scuse diverse. L'ultima mi hanno messo una centralina revisionata e puntualmente dopo 3 mesi la macchina comincia andare male. A oggi non ho trovato il software che voi accennate in rete è disponibile la versione 9.0.8. Ho realizzato il cavo con lo schema che hai allegato. Ma il programma mi chiede di controllare il collegamento alla centralina. Il test è positivo, quindi il pc vede la connessione dell'interfaccia, ma non la centralina. Ultima cosa io ho un meriva 1600 e l'impianto è del 2006, sul connettore di diagnostica hanno collegato una trasmissione dati con la centralina della macchina. Utilizzando appunto i fili giallo, marrone, e rosso. Sono un po' bloccato se hai qualche consiglio di ringrazio già ora.

     

    Per provare il circuito se funziona fai così: colleghi la scheda alla porta seriale del pc (o adattatore usb) il rosso e il nero li colleghi ad un'alimentazione a 12v basta anche un trasformatorino di quelli cinesi, apri hyperterminal su windows sulla com e facendo toccare i fili RX e TX devi vedere a video quello che scrivi sulla tastiera.......

  2. Ciao Ragazzi,

     

    ho da poco sostituito la sonda lambda del mio jeep cherokee XJ 4.0 del 1989,

    con una NTK nuova, solo che il motore va veramente male,

    in particolare a meta' acceleratore non prende giri, e per farli riprendere

    devo accelerare a tavoletta.

     

    La stessa cosa anche a GPL, che puo' essere?

     

    Ho provato a fargli fare l'apprendimento come da procedura, ma durante l'apprendimento

    tende a spegnersi, e si spegne.

     

    Che conviene fare?

     

    dopo che hai sostituito la sonda hai provato a staccare la batteria per qualche ora per fare il reset?

  3. Ciao

     

    Una cosa che mi fa paura degli impianti a gpl è la puzza che alcuni dicono e scrivono creare nell'abitacolo.

     

    Ma a cosa è dovuta? e soprattutto quando accade è persistente?

     

    Penso e spero che un impianto ben funzionante non crei mai odori molesti, sia dovuto a malfunzionamenti risolvibili

     

    Le macchine a carburatore di 20 anni fa forse puzzavano un pò......

    sugli impianti nuovi l'unica volta che ho sentito la puzza è stato quando mi si è staccato il tubo del sensore di pressione e fuoriusciva il gas.......

     

    Se tutto funziona bene non si sente nessuna puzza......

  4. Questa è la mia storia.............

     

    Nel mio caso era la centralina.

     

    Dopo aver cambiato pure la bobina della multivalvola (che era buona) ho trovato il difetto da cui è partito tutto......

    Il filo dell'elettrovalvola posteriore che l'installatore aveva nastrato sul tubo di rame, toccava sul riduttore di pressione, col calore si è sciolta la gomma e il positivo faceva massa sul riduttore facendomi saltare il fusibile.

    Per mia colpa provando con un fusibile da 10 e poi da 15 ampere mi sono giocato la centralina.... (se ricompravo quelli da 5 senza farmi cogliere dalla fretta almeno mi salvavo la centralina)

    Morale della favola ho sostituito:

     

    -Centralina (ora ho il tipo nuovo EOBD)

    -Bobine Matrix (prima di scoprire che era la centralina bruciata)

    -Tubi di gomma con fascette nuove

    -Candele nuove

    -Ho nastrato tutto l'impianto con il nastro in gomma autoagglomerante

    -Aggiunti 3 Fusibili da 5 ampere (1 sul filo bianco-rosso dello stacca iniettori, e 1 sull'elettrovalvola anteriore e 1 su quella posteriore)

    -Bobina elettrovalvola posteriore (non c'era bisogno)

    -Ho spruzzato l'additivo nel serbatoio

     

    Praticamente ho l'impianto nuovo...........

     

    Per finire ho stretto i dadini del riduttore che hanno il difetto di allentarsi.

     

    E' proprio vero che a volte i problemi derivano dal cablaggio elettrico più che da altro.......

  5. I problemi sono iniziati quando a freddo il motore tendeva a spegnersi a gpl.

    Facendo un pò scaldare il motore a benzina poi il passaggio avveniva normalmente....

    poi dopo qualche giorno mi è saltato il fusibile di protezione.

    Da quel momento in poi sono iniziati i guai......

    Ho controllato tutto l'impianto ed ho trovato che c'era un corto sull'elettrovalvola posteriore del serbatoio, così per fare una prova ho smontato il pistoncino interno all'elettrovalvola per tenerla sempre aperta ho collegato la bobina vicino alla centralina (infatti erano i fili ad essere in corto e non la bobina della valvola) ma al momento del passaggio a gpl il motore si spegne sia a caldo che a freddo.

     

    L'elettrovalvola anteriore si apre infatti si sente il tac, l'ho smontata pulita così come i filtri e gl'iniettori matrix, ma niente......

    Quando si spegne il motore (dopo l'accensione dei 4 led verdi al momento dell'accellerata che determina il passaggio) si sente uno sfiato......

     

    Cmq visto che ad agosto erano tutti chiusi per ferie ho pensato fossero i matrix (infatti dentro vicino alle bobine c'èrano un pò di bolle sulla plastica)

    Ho ordinato la parte elettronica dei matrix e l'ho sostituita, ma niente.........

     

    Domani penso di portarla a farla controllare.........

    La centralina dialoga correttamente con il cavo diagnosi e tutti i parametri sono corretti, ho provato pure a fare il reset ma nulla.

     

    Potrebbe essere il riduttore di pressione (polmone) ???????

     

    qualcuno ha avuto un'esperienza simile?

     

    Scusate il post lungo ma era per spiegare bene tutta la storia.

     

    Problema risolto, era la centralina, l'elettrovalvola del serbatoio che stranamente una volta era in corto e una volta no mi faceva saltare il fusibile generale.

    Per fare le prove l'ho messo da 15 ampere e ho bruciato la centralina.

    Ho sostituito la centralina e tutto funziona, ora per sicurezza ho messo un fusibile da 5 sullo stacca iniettori (filo bianco-rosso) uno da 5 sull'elettrovalvola anteriore e uno da 5 su quella posteriore così se salta qualcosa sò da dove dipende il problema.......

     

    Dopo un paio di giorni di rodaggio tutto ok, oggi non commutava di nuovo così ho scaricato la pressione dal tubo che va agli iniettori e dopo di che ha ripreso a funzionare tutto.

    Potrebbe essere il riduttore che fa qualche scherzo e manda troppa pressione agli iniettori bloccandoli?????

     

    Speriamo che non si ripete, oggi cmq ho preso una bomboletta pulisci impianto che va spruzzata dentro il serbatoio e dice che pulisce pure il riduttore......

  6. I problemi sono iniziati quando a freddo il motore tendeva a spegnersi a gpl.

    Facendo un pò scaldare il motore a benzina poi il passaggio avveniva normalmente....

    poi dopo qualche giorno mi è saltato il fusibile di protezione.

    Da quel momento in poi sono iniziati i guai......

    Ho controllato tutto l'impianto ed ho trovato che c'era un corto sull'elettrovalvola posteriore del serbatoio, così per fare una prova ho smontato il pistoncino interno all'elettrovalvola per tenerla sempre aperta ho collegato la bobina vicino alla centralina (infatti erano i fili ad essere in corto e non la bobina della valvola) ma al momento del passaggio a gpl il motore si spegne sia a caldo che a freddo.

     

    L'elettrovalvola anteriore si apre infatti si sente il tac, l'ho smontata pulita così come i filtri e gl'iniettori matrix, ma niente......

    Quando si spegne il motore (dopo l'accensione dei 4 led verdi al momento dell'accellerata che determina il passaggio) si sente uno sfiato......

     

    Cmq visto che ad agosto erano tutti chiusi per ferie ho pensato fossero i matrix (infatti dentro vicino alle bobine c'èrano un pò di bolle sulla plastica)

    Ho ordinato la parte elettronica dei matrix e l'ho sostituita, ma niente.........

     

    Domani penso di portarla a farla controllare.........

    La centralina dialoga correttamente con il cavo diagnosi e tutti i parametri sono corretti, ho provato pure a fare il reset ma nulla.

     

    Potrebbe essere il riduttore di pressione (polmone) ???????

     

    qualcuno ha avuto un'esperienza simile?

     

    Scusate il post lungo ma era per spiegare bene tutta la storia.

  7. Salve a tutti, sono nuovo del forum, mi sono iscritto per portare la mia esperienza delle prove di connessione tra PC e centralina egas, per ora infruttuose.

    Per prima cosa ho provato a collegare la RS232 del PC alla centralina egas provando tutti i fili in tutte le combinazioni (marrone, giallo, grigio e verde) tenendo fissa la massa (nero) con la massa del comuter ma senza risultati, quindi il protocollo RS232 non va bene.

    Allora ho acquistato interfaccia OBD2 - USB su ebay cina

    DSCN3486.jpg

    l'ho aperta, ho collegato dei fili al +12, GND, L e K, li ho portati fuori dall'interfaccia e ho provato a collegarli a caso in tutte le combinazioni di fili alla centrlaina egas ottenendo che collegandoli al GRIGIO ed al VERDE il programma egas scaricato da loro sito tempo fa, esegue il test sulla porta seriale com3 e dice tutto ok.

    Immagine1.jpg

    senonchè all'apertura del programma non legge i dati dalla centralina metano e la schermata del programma egas si presenta senza dati.

    Immagine2.jpg

    Dopo un mezz'ora di prove (e bestemmie) del tipo spegni, riaccendi, riavvia la macchina, il pc, l' interfaccia, la centralina del metano alla fine sono ancora al punto di partenza.

    C'è quanche combinazione di testi da premere per leggere i dati? le ho provate tutte CTRL + lettera e SHIFT + lettera ma non è successo niente

     

    Lo schema postato da robgt funziona? qualcuno lo ha testato?

    robgt dove hai acquistato il cavo?

    Secondo voi se convinco un meccanico del mio paese ad acquistare il cavo della egas glielo danno?

     

    Volevo dire anche che secondo me egas sbaglia a blindare il sistema, se il cavo fosse liberamente acquistabile dagli smanettoni alla fine venderebbero più impianti.

    Adesso siamo in due che abbimao un egas che funziona male (e l'ho portato a sistemare e tarare a rovigo in sede centrale, se non sono capaci loro...) e sconsigliamo a tutti di montare egas, piuttosto andate su impianti storici e collaudati tipo Landi e roba così, almeno siete sicuri che funziona bene.

    Se montate un impianto egas ad ogni cambio di stagione dovete andare a rovigo a farvi rifare la taratura...che significa portare là la macchina, farsi vendire a prendere da qualcuno, usare un altra macchina quel giorno, il giorno dopo farsi portare a riprenderla...avete risparmiato 200 euro rispetto ad un landi quando avete fatto l'impianto ma quante rotture di bolle dovete sopportare? se potessi lo prenderi a martellate, ogni mattina la macchina passa a metano e ogni matitna bestemmio in turco perchè la mia macchina sembra un trattore fino a quando non è completamente calda. MAI PIU' EGAS!!

    Se la macchina ormai non avesse più di 200.000 km l'avrei già cambiato con un altra marca.

     

    P.S. l'ultima volta che sono andato in egas li ho implorati di darmi un cavo ma loro impassibili, niente. Ho perfino pensato di aspettare che il titolare si distraesse per fregargli il cavo che aveva attaccato al suo computer...

     

    scusa ma se hai fatto tutta questa fatica dopo aver già letto il post allora hai perso solo tempo...

    lo schema funziona alla perfezione e il cavo l'ho comprato da punto gas a roma in via demetriade.

    http://www.puntogas.it/

     

    ps: il fatto che si apre il programma con tutti i parametri a 0 non significa che stai dialogando con la centralina ma solo che la seriale ha sentito una tensione.

     

    ciao

  8. Questa è la presa DB9 che ho messo vicino all'accendi sigari.

     

    presa.JPG

     

    Questo è il cavo collegato con adattatore da RS232 ad attacco originale e-gas.

     

    cavo.JPG

     

    Questo è l'adattatore seriale - usb con riduttore da 25 a 9 pin della lindy.

     

    adattatore-rs232-usb.JPG

     

    E questo il portatile Asus Eepc con Windows Xp a bordo e software.

     

    portatile.JPG

  9. Ho realizzato per me il cavo e avendo comprato un pò di pezzi in più ne ho 2 da vendere.

    Il cavo è dotato di connettore per l'impianto E-GAS ma si può adattare anche ad altri impianti essendo un normale adattatore di segnale RS232 - TTL 5V.

     

    Il prezzo è di 30€ + spese di spedizione (calcolando il tempo che ci ho messo x costruirlo mi sembra un prezzo onesto, a meno non lo do via lo tengo di scorta).

     

    cavetto.JPG

  10. ATTENZIONE HO MODIFICATO LO SCHEMA IN ALLEGATO. FUNZIONA TUTTO A 12V SENZA IL REGOLATORE DI TENSIONE 7805.

     

    Nelle prove che avevo fatto utilizzavo un LM1084-5 (un'altro regolatore di tensione) che però mi dava 12V in uscita (forse era bruciato). Per questo pensavo che bisognava utilizzare la 5V.

     

     

     

    Cmq questo è il cavo:

     

    cavetto.JPG

  11. ECCO LO SCHEMA COMPLETO!!!!!! B) B) B)

     

    una domanda....ma senza lo spinotto giusto,come lo colleghi al connettore e-gas?

     

    Il max3232 non serve perchè è un adattatore seriale a TTL 3.3V e sicuro non funziona perchè ho provato il cavo nokia CA-42 che usa la stessa tensione e non va, casomai il max232 che lavora a 5V.

     

    X il connettore originale ci sono due soluzioni:

     

    1) tagli il connettore lato impianto e ci metti una bella DB9 femmina (presa seriale) come ho fatto io.

     

    2) il connettore te lo autocostruisci con un pò di inventiva. (come ho fatto io per il cavo che vendo).

  12. Ho realizzato il cavo.

     

    Per il momento ne ho due a disposizione.

     

    Per chi è interessato lo vendo a 30 € + spedizione. contattatemi in pm.

    Cavolo che sei uno strozzino???

    Hai fatto il lavoro per passione e per aiutare la comunità oppure hai chiesto aiuto sul forum (vedi FIFO che ti ha mandato le foto del connettore) per realizzare un prodotto e poi rivenderlo ad altri utenti dello stesso forum ad un prezzo superiore al prodotto originale???

    Non mi sembra una cosa molto corretta...

    Oltretutto non penso sia nemmeno ammesso dal regolamento pubblicizzare e vedere prodotti...

    Se eri più onesto mettevi la procedura per realizzare il connettore, corredata da foto, qui in rete...

    Ma a quanto pare nel 2009....

     

    Ci terrei a precisare delle cose!!!!!!!

     

    1) Ho fatto tutto per la comunità (anche perchè sono un fautore di linux GNU/GPL)

    2) E' da inizio dicembre che sto studiando per tutti noi per realizzare un cavo ad un costo inferiore all'originale che tra l'altro mi sembra anche difficile da reperire.

     

    3) Qualcuno ha anche detto "hai tutto questo tempo da perdere? perchè non lo compri come abbiamo fatto tutti noi?"

     

    4) Non ho ricevuto nessun aiuto, ne tecnico e ne morale.

     

    5) Le foto di FIFO sono sbagliate i fili giusti sono il GIALLO e il MARRONE e non il grigio e il verde come mi ha detto lui.

     

    6) Il cavo originale l'ho pagato 36 € (dopo aver fatto i miracoli per trovarlo) ed è proprio da lì che ho visto i fili da utilizzare.

     

    7) Non voglio fare nessun opera di strozzinaggio, ho solo speso un pò per comprare i componenti per fare le varie prove e visto che non tutti sono abili con il saldatore ho pensato a chi è interessato di vendere due cavetti che ho realizzato.

     

    8) lo schema è quello postato in allegato all'inizio nel secondo messaggio.

     

    I cavi del connettore e-g@s sono:

     

    ROSSO (+12v) NERO (-) MARRONE (TX) GIALLO (RX) ecco svelato l'arcano.

     

    Forse mi hai frainteso, pensando che volevo vendere i cavi facendo una speculazione senza divulgare lo schema, ma non è così. E' solo aiutandoci reciprocamente che si può andare avanti.

     

    Perchè chi ha la versione nuova del software non la mette a disposizione di tutti visto che è per studio e non è una speculazione??????????

     

    X GRANA85

     

    Gradirei delle scuse se vuoi, altrimenti resta pure della tua opinione.

     

    ROBGT un nome, una garanzia!!!!!

  13. Allora grazie alla risposta di FIFO che mi ha mandato le foto del connettore

    con il cavo collegato ho dedotto che si utilizzano solo due fili: GRIGIO e VERDE.

     

    Ho fatto la scheda per adattare la seriale al TTL con uscita sia di 2.35 che 5.0V ma non funziona.

     

    Il connettore Fiat 3 poli utilizza solo 2 fili di cui 1 è la massa, quindi essendo un ISO9141 ha una K line bidirezionale.

     

    Il connettore E-GAS ha due fili entrambi di segnale ma se non funzionano con un normale adattatore

    penso che uno dei due e' bidirezionale.

     

    Proverò appena posso a fare la scheda del sito www.zii.it/obd che utilizza una linea bidirezionale e vediamo che succede.........

     

    Visto le tensioni a riposo, non penso proprio che utilizzi il protocollo CAN anche se il chipset a bordo:

     

    XC164CS

     

    Ha delle entrate sia can che seriali!!!!!!!!!

  14. Ho modificato lo schema per lavorare tra le tensioni della seriale +-12V con la tensione della centralina 0+2.35V. Appena posso faccio la scheda e provo.

     

    Due domande per i possessori del cavo originale:

    1) I 4 fili del connettore

    BIANCO MARRONE GIALLO VERDE

    su che posizioni (colori) si collegano sul connettore diagnosi a 6 fili?

     

    2) Qualcuno puo' misurare le tensioni presenti sui 4 fili con la sola porta seriale collegata al computer?

    (secondo me dovrebbe esserci tensione solo tra marrone - bianco e marrone - verde e non tra giallo - marrone)

     

    Grazie

  15. Per curiosità: ma hai così tanto tempo da perdere?

    Non fai prima a comprartelo come abbiamo fatto tutti noi?

    Ciao

     

    Mi sembra che tutti hanno detto che nessuno lo vende ai privati:

    se mi dici dove trovarlo sono disposto anche a regalare questi 35 euro e lo prendo subito!

    Sinceramente se funziona con un progetto da 5 euro non credo che sarebbe una brutta cosa visto le molte persone che sono interessate!!!!

    Cmq evitiamo questi commenti altrimenti si allunga il post senza arrivare a nessuna conclusione.

     

    X Fifo

     

    grazie

    Di dove 6?

    Lo vendono a Lucca all' AUTOSYSTEM e costa sui 25€...

    Se ti torna scomodo andarci fanno anche spedizioni...

    Scusa se sono andato fuori tema e ho fatto un commento inadeguato la prossima volta me ne stò zitto e ti lascio rantolare nel buoi visto che, a prescindere della schema dell'interfaccia, la presa diagnostica a 6 vie è praticamente irreperibile, ma questo te già lo sai...

    Ciao

     

    PS: se leggevi i vecchi post invece di aprirne uno nuovo avresti notato che se ne era già discusso ed avevo già detto come procurarselo...

     

    Ho letto i vecchi post e visto che sono di roma mi sembrava un po' scomodo andare fino a lucca per comprare un cavo, pero' se mi dici che lo spediscono pure allora il discorso cambia.....

     

    cmq non demordo, sono un appassionato di elettronica e informatica quindi se riesco a costruirlo da solo sarei piu' soddisfatto......

     

    grazie del consiglio ;-) alla fine non e' proprio fuori luogo e serve a risolvere il problema!!!!

  16. Per curiosità: ma hai così tanto tempo da perdere?

    Non fai prima a comprartelo come abbiamo fatto tutti noi?

    Ciao

     

    Mi sembra che tutti hanno detto che nessuno lo vende ai privati:

    se mi dici dove trovarlo sono disposto anche a regalare questi 35 euro e lo prendo subito!

    Sinceramente se funziona con un progetto da 5 euro non credo che sarebbe una brutta cosa visto le molte persone che sono interessate!!!!

    Cmq evitiamo questi commenti altrimenti si allunga il post senza arrivare a nessuna conclusione.

     

    X Fifo

     

    grazie

  17. Ho effettuato alcune prove per cercare di risolvere l’arcano della connessione tra PC e centralina CDC01 dell’impianto E-GAS Sly Injection:

     

    Ho comprato su ebay il cavo nokia CA-42 come spiegato sul post di Alfone.

    Il cavo in questione che ho ricevuto non e’ quello con il Pl2303 bensi’ quello con il chipset ARK3116T. Ho studiato la piedinatura ed ho ricavato i 3 fili (pin 6 - 7- 8) che nel mio caso sono di colore bianco TX, verde RX, rosso GND.

     

    Ho collegato i 3 fili del cavo nokia ai primi 3 fili dello spinotto e-gas dove ho trovato con il tester la tensione di 2.35V.

     

    Con il software 3.0.9 appena avviato ho effettuato il test con esito positivo (ho provato ad invertire sia i fili che a fare la prova con quadro acceso e spento) ma all’apertura del programma visualizzo solo le form senza nessun parametro.

    Visto che il cavetto nokia ha internamente un adattatore USB/UART con segnali TTL a 3,3V a mio avviso i segnali sono incompatibili come livello TTL.

     

    Il protocollo usato dalla centralina penso che sia l’iso 9141-2 e dovrebbe essere implementato nel software, quindi il problema dovrebbe essere il collegamento hardware tra Pc e centralina. Deduco che sia questo il protocollo perche’ in questo link http://www.onboarddiagnostics.com/page03.htm#ISO

    c’e’ scritto che l’interfaccia OBD iso 9141-2 utilizza due pin con tensione da 0-2.4V per la trasmissione e ricezione dati.

     

    Anni fa ho costruito una scheda con optoisolatori differente da quella del sito http://www.zii.it/obd/

    La mia scheda utilizzava 2 optoisolatori 4n25 e 2 transistor 2n3904 ecc. L’ho usata per comunicare con la mia ex moto Ducati SS900 che aveva lo spinotto tipo Fiat a tre fili con K - L - GND. La stessa interfaccia e’ stata provata da varie persone su machine del gruppo Fiat ed e’ risultata vincente.

    Il problema e’ che l’ho data via insieme alla moto ed ora non trovo piu’ lo schema per costruirla, sto aspettando la risposta di un’altra persona che l’ha costruita e mi dovrebbe dare gli schemi. Vorrei realizzare questa al posto di quella del sito http://www.zii.it/obd/ in quanto gia’ l’ho testata e so che funziona con il protocollo iso 9141-2.

     

    Un’altra interfaccia interessante potrebbe essere questa

    http://hem.passagen.se/tomasf/obd2/

    o questa

    http://www.nutchip.com/interfacce/interfaccia.htm

    Quella con 2 transistor, solo che mette in comunicazione la seriale con un segnale a 5V io ho misurato 2,35V sul connettore ?????

     

    Quella con optoisolatori dovrebbe essere migliore perche’ separa I due mondi a livello di segnale, PC e CENTRALINA.

     

    Chiunque voglia unirsi allo studio con prove ed sperienze e’ ben accetto.

    Al momento sono fuori dall’italia quando ritorno potro’ fare altre prove, nel frattempo chi vuole provare..

     

    Per coloro che hanno usato il cavo nokia CA-42 con esito positivo su altri tipi d’impianto a gas che tensioni hanno misurato sui cavi del connettore diagnosi a cavo staccato?

     

    Per chi possiede il cavo originale quanti fili escono dal connettore che si collega allo spinotto della diagnosi?

     

    Vi aspetto numerosi...

×
×
  • Create New...