Jump to content

claudiopog

Iscritti
  • Content Count

    243
  • Joined

  • Last visited

Everything posted by claudiopog

  1. un lavoro fatto con passione ed intelligenza. Grazie di averlo condiviso! Ora aspettiamo la prova
  2. una possibile causa e' il galleggiante del livello. io lo avevo eliminato cortocircuitando.. non so piu' quale filo. provaci.
  3. grazie remus1876! era tutto ben spiegato nel kit. ho fatto e non ho piu' notato l'anomalo riscaldamento del portafusibile originario, ovviamente. vabbe' ci sta che non l'evoluzione di un prodotto qualche piccola miglioria si debba fare ...
  4. ti ho mandato un messaggio privato, fai sapere . ciao
  5. il distributore ha voluto per vendermi il kit (che comprende cestello con filtro, pompa, cablaggio e relais per modifica) anche una dichiarazione di manleva dalla responsabilita'. Se hai una pompa puoi molto agevomente cambiare solo quella (c'è un filamto ICOM che fa vedere come fare) . Per scaricare : in due abbiamo smontato il serbatoio, mettendolo in un prato , poi abbiamo dato alimentazione all'elettrovalvola, ed e' uscito tutto il po' di gas che era rimasto . Peso a parte , un'operazione piuttosto facile. Occhio che l'elettrovalvola ha in parallelo al solenoide un diodo di recuero per
  6. il distributore ha voluto per vendermi il kit (che comprende cestello con filtro, pompa, cablaggio e relais per modifica) anche una dichiarazione di manleva dalla responsabilita'. Se hai una pompa puoi molto agevomente cambiare solo quella (c'è un filamto ICOM che fa vedere come fare) . Per scaricare : in due abbiamo smontato il serbatoio, mettendolo in un prato , poi abbiamo dato alimentazione all'elettrovalvola, ed e' uscito tutto il po' di gas che era rimasto . Peso a parte , un'operazione piuttosto facile. Occhio che l'elettrovalvola ha in parallelo al solenoide un diodo di recuero per
  7. caro fireblade : sulla mia forester, a oltre 220.000 km ho dovuto sostituire la pompa. diverse richieste a genova e in liguria, mi hanno rpodotto preventivi come minimo di 800 euro. telefono al rivenditore di zona, questo mi dice che avrebbe parlato lui con un riparatore. infatti il riparatore dopo la sua telefonata mi ha chiesto 500. vabbe', si puo' fare. il giorno fissato porto l'auto, consegno le chiavi e dico: siamo d'accordo per 500 euro. non vi do' neppure un euro in piu'. se smontando vi accorgete che c'e' qualche spesa ulteriore, fosse anche solo 1 euro, telefonate prima. il propri
  8. ciao, ho comprato la auris ibrida, cugina della Lexus, credo, perlomeno per quanto riguarda il cambio. Il motore va in alto con i giri, perche' i due motori elettrici operano per fargli raggiungere il punto di massima coppia, basta rilasciare un pochino e, senza perdere velocita', il consumo si dimezza ! Occorre un cambio completo del modo di pensare. personalmente credo che quel cambio sia avanti di 20 anni. so che parecchie persone hanno messo il gpl sulle ibride. cerca in hybrid synergy
  9. scusa, sono stato impreciso, intendevo gira meno tempo, cioe' sta' piu' spento. vero che un diesel e' comparabile in autostrada , o forse, in citta', e' poco meno efficente dell'ibrido . ma negli ultimi 10 anni l'aspettativa di vita in lombardia e' scesa di 6 anni ... vogliamo continuare cosi' ? anche se abito in una citta' molto ventosa e quindi relativamente pulita, il diesel (che ho usato per tutta la vita , tranne in questi ultimi 10 anni) mi fa schifo. comunque faccio come minimo 650 km con un pieno, ma sono arrivato anche a 900 !
  10. il powertrain e' identico, credo, ma sulla lexus paghi il dippiu', e io ho pensato che in questa vita e di questi tempi e' meglio che non me lo permetta ... ;-) e' il cambio il pezzo forte , tutto il sistema e' costruito attorno a lui : se vedi come funziona capisci che quella specie di "slittamento", che ricorda uno scooterone, non e' affatto slittamento, ma e' dovuto al motore a ciclo atkinson, che deve arrivare nel punto di massima coppia. e non slitta nulla perche' il secondo motore da 8 KW (ci sono due motori elettrici) gira al contrario per compensare l'aumento di gg del termico ...
  11. ora che ci enso mi viene in mente di uno che diceva che col gpl e' arrivato all'equivalente di 2,2 l/100 km
  12. no, consuma abbastanza poco cosi' come e'. ci sono pero' persone che l'hanno fatto, e pare si trovino bene . in ogni caso c'e' un mare di posto sotto al piano del bagagliaio, e ci starebbe benissimo una bombola.
  13. e' una Toyota Auris TS ibrida. Un altro mondo ... costi bassissimi, anche come gestione , dato che non c'e' piu' cambio o frizione, non ci sono cinghie per i servizi ausiliari. E' leggermente piu' potente della Forester, ma paga un poco di meno di bollo e assicurazione perche' la potenza elettrica non viene calcolata. Fa incazzare che la tecnologia con cui e' costruito il cambio a variazione continua, e quella del motore, erano disponibili da 60 anni, e nessunole ha mai utilizzate ! Il principio e' che il termico fa il suo lavoro normalmente, e l'elettrico supplisce o aiuta nelle transizion
  14. ho venduto la mia povera subaru forester del 2005 a 265000 km, e andava ancora benissimo. anche quello che l'ha comprata ne e' soddisfattissimo. a parte il tubo "sputato" forse per l'eccessiva pressione della nuova pompa, non ho mai avuto problemi. indubbiamente la miglior auto che abbia mai avuto (a parte il consumo stratosferico). ora ho una ibrida. non ho piu' preso una a gpl perche' non son molto contento, come anche tu hai fatto notare, dei prezzi ICOM , e a Genova non ho trovato installatori che non mi abbiano dato l'impressione di volermi "mungere" . Altrove, al contrario, ne ho
  15. temo che , come ha ceduto un giunto tubazione-iniettore, possano cederne altri, dato che ormai l'impianto ha 8 anni e mezzo, e dato che la nuova pompa sviluppa una pressione maggiore di quella con cui il progetto e' nato. inoltre a benzina le soluzioni industriali sono molto piu' consolidate. si sorpasso anche in galleria, ma mai in retromarcia
  16. ciao a tutti, credo che questa sia l'ultima volta che scrivo qui. peccato, perche' ho molto apprezzato la competenza e anche la generosita' di un sacco di persone ... vi racconto quello che e' successo. come ho scritto mesi fa ho cambiato la pompa (io, non il gasista , dato che tutti quelli che ho interpellato mi hanno fatto sentire una vacca da mungere ). dopo circa 6 mesi, al termine di un rifornimento ho acceso l'auto, e quando ha commutato su gpl ... MI SONO TROVATO CIRCONDATO DA UNA NUVOLA DI GPL VAPORIZZATO ! per fortuna ho spento tutto e non e' successo nulla. ha ceduto un tub
  17. fantastico l'assembler x86! negli anni 80 modificavo il bios dei pc ibm in assembler! ora vado di assembly pic per i miei progetti. se vuoi un consiglio impara a masticare in ambiente QT : e' molto diffuso e sta diventando uno standard. le cose che gestisco io sono tutte sotto QT. 68000 : quanto il mondo sarebbe diverso (migliore) se ibm avesse scelto il 68000 con indirizzamento lineare anziche' i sistemi intel con la paginazione della memoria che hanno complicato la vita sia a programmatori che a utilizzatori, permettendo a microsoft di speculare sulla complessita'... quello che no
  18. venia di che? casomai sono i frequentatori del forum che leggono i tuoi interventi con ammirazione ! se poi hai una incertezza in un argomento che non padroneggi e' lo stesso, anzi, meglio se c'e' qualcuno che ti toglie dubbi e info sbagliate. cosa programmi ? quali linguaggi ? sono curioso, ma ripeto pioviggina ecc ecc
  19. "Probabilmente ci possono essere dei problemi se la sezione inizia ad essere estremamente elevata su una tensione estremamente bassa dove la resistenza globale potrebbe incidere" non capiso quello che intendi dire, ma problemi non ce ne sono: non si verificano fenomeni negativi, sia pure trascurabili, ad aumentare la sezione , neppure per tensioni bassissime ( a parte le ovvie considerazioni di praticita'). lo stesso se fossimo in alternata : in questo caso anziche' di resistenza si dovrebbe parlare di reattanza, ma comunque la componente induttiva sarebbe via via decrescente all'aumen
  20. o belin masterpc, hai fatto un lavoro splendido, non rovinare tutto alla fine : " ...la sezione così alta mi porti ad una dispersione dovuta proprio alla quantità di rame ..." piu' ne metti e meglio e' (anche se dany forse esagera un po' con 6 mmq, ma essendo un semidio - per me- quando parla bisogna starlo a sentire). guarda comunque che, a parte il diametro del cavo, il diavolo si nasconde nei dettagli . in questo caso stai bene attento a non crimpare soltanto i terminali , e ad aggiungere una bella saldatura . dopo qualche tempo infatti potrebbe esserci un po' di ossidazione nel p
  21. devo dire una cosa : inteventi seri , competenti e belli, e BELLISSIMA DISCUSSIONE. a quanto detto non posso aggiungere nulla, se non che se serve qualcuno che metta le mani nell'elettronica ... ci sono
  22. bellissimo lavoro, e documentatissimo, si vede che sei un appassionato ! sara' senz'altro utile a molti. ciao
  23. con i video icom non dovrebbe essere troppo difficile . buon lavoro, aspettiamo notizie. ... e pero' non scordarti di andare a votare!
  24. per dado_1984 : dici che l'iniezione liquida non offre garanzie. stando alla mia esperienza qualche differenza invece, per le sedi valvola, la fa. ho una subaru jtg del 2005 , con le sedi valvole di tipi "vecchio" (mi sembra che la subaru abbia introdotto le sedi rinforzate a partire dal 2007). a 220.000 km l'auto va ancora benissimo, e faccio il recupero del gioco valvole ogni 50-60000 km anziche' i 30000 consigliati. all'ultima regolazione i valori rilevati da un mio amico espertissimo e molto preciso erano : cil 1 : in 25 ex 25 ; cil 2 e 3 in 25 ex 20 ; cil 4 in 30
  25. stai attento che icom ha avuto una intuizione ottima col jtg, ma dal punto di vista elettrico/elettronico/funzionale , lo dico come progettista, ha fatto una serie di cavolate: dalla unita' di controllo non forzabile , a, soprattutto, una sottovalutazione assurda delle portate elettriche . nel corso degli anni due volte ho avuto il check engine acceso, andando a controllare il codice di errove trovavo" system too rich" cioe' la sonda lambda misurava troppo ossigeno, ovvero la pompa pompava troppo poco (penso che la miscela non raggiungesse il punto stechiometrico ). ogni volta sono an
×
×
  • Create New...