Jump to content

i4yfc.fabri

Iscritti
  • Content Count

    61
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

About i4yfc.fabri

  • Rank
    Member

Previous Fields

  • Provincia
    Piacenza
  • Auto Posseduta
    Corsa D 1,2 GPLtech + Corsa D 1,2 Edition
  • Età
    >60

Profile Information

  • Gender
    Male

Recent Profile Visitors

1.163 profile views
  1. A distanza di 2 anni dall'ultimo intervento, scopro che sono in buona compagnia visto che anche sulla mia Corsa D GPLtech del 2009 si é totalmente squarciato il tubo di sfiato. Ho trovato un tutorial su youtube se a qualcuno può servire: ma non sono ancora andato a comprare il tubo perché non ho idea del codice parte. Il mio motore é lo Z12XEP da 80 CV, qualcuno può aiutarmi ad identificare il codice parte ? Grazie
  2. Posso aggiungere la mia esperienza personale che per fortuna non ha avuto lo stesso epilogo: Una sera mio figlio arriva in cortile con la sua Corsa D del 2009 a GPL e mentre gli apro il portone del box sento puzza di benzina al che gli chiedo di fermarsi un attimo prima di mettere l'auto nel box e gli chiedo di aprire il cofano (mentre il motore era ancora acceso). Appena aperto il cofano sento subito una puzza bestiale di benzina e noto un fiotto che spinciava fuori dal tubicino della benzina nero che passa proprio sotto al filtro del GPL. Essendo sera e al buio li per li non riuscivo capi
  3. Salve, vorrei sapere se altri hanno avuto problemi con questo modello di radio che ho acquistato alcuni anni fa e che ha sempre funzionato molto bene, Attualmente é montata su una Audi 100 con impianto audio like A6 prima serie, con 8 altoparlanti originali Audi situati nelle portiere (4 woofer + 4 tweeter). Un pò di tempo fa ha iniziato a produrre vibrazioni da distorsioni dagli altoparlanti posteriori al che inizialmente pensavo fosse un problema di altoparlanti ma mettendo un'altra radio al suo posto il problema spariva, Al che dato che non avevo intenzione di cambiarla, ho escluso c
  4. Per Cordy: Lo studio non é mio ma del politecnico e le considerazioni non sono mie ma quanto ne risulta dal loro studio. Se poi non vogliamo prenderlo per buono padronissimi, io ci credo. Comunque il 25% dell'inquinamento non é delle sole auto ma la somma delle auto e dei processi industriali mentre il 75% é solo del riscaldamento, non lo dico io ma lo dice sempre lo studio del Politecnico che conclude che fermare un pò di auto per un pò di ore al giorno non serve assolutamente a più di tanto. Le parti di aria non ricordavo se erano 16 o 15 ma poco importa, non cambia la sostanza,
  5. Un recente studio elaborato dal Politecnico di Milano con rilevamenti effettuati in varie città italiane piccole e grandi é giunto a conclusioni che smentiscono in parte la caccia alle streghe ormai in atto verso le auto: Da questo studio emerge che in tema di inquinamento da sostanze prodotte dalla combustione, oltre il 75% deriva dal riscaldamento mentre il restante 25% é equamente distribuito tra l'autotrazione e i prodotti delle combustioni industriali. Lo stesso studio afferma che una riduzione del riscaldamento del 15-20%, che sarebbe fattibilissima viste certe temperature degli
  6. Gli arancioni sono stati messi a listino da Landi come Upgrade ai verdi e ricoprono la stessa taglia dei precedenti. Le differenze sono appunto i 12 fori che riducono l'accumulo dello sporco che era uno dei problemi di precoce ammaloramento dei verdi. Infine, rispetto ai verdi, gli arancioni accettano di essere pilotati con tempi di apertura inferiori a 2ms, fatto che era il principale handycap che mostravano i verdi. Quindi non possono che fare BENE al funzionamento dell'auto, come ho potuto constatare (e sto constatando ormai da 1 anno) di persona.
  7. Infatti, come immaginavo, d'altra parte in Italia c'é una platea di acquirenti-utenti di GPL e Metano che giustifica questo tipo di realizzazione. Negli altri paesi, dove la benzina costa meno e dove c'é una rete gas meno sviluppata, ovviamente i costruttori come Opel stentano a decidere di progettare veicoli bifuel già integrati ma si limitano ad "aggiungere" impianti aftermarket anche se fatti in fabbrica. Resta da capire che cosa pensa (e penserà) di fare la "politica" italiana visti gli atteggiamenti a volte incerti e a volte addirittura incomprensibili di talune amministrazioni loc
  8. Per Fiat, almeno per gli impianti a metano, si tratta di impianti integrati con il sistema di alimentazione e quindi concordo che si tratta di impianti totalmente differenti da quelli aftermarket. Per questo motivo, in teoria, in quanto integrati e progettati da Fiat, dovrebbero essere esenti da ogni tipo di problema. Per gli impianti GPL invece, quelli attuali non saprei, ma quelli sulle TIPO fino a un paio di anni fa erano sulla stessa falsariga di Opel, nel senso che al di là della marca dei dispositivi (Landi o altri) si trattava sempre di impianti che anche se fatti in fabbrica, era
  9. Che io sappia, le due versioni disponibili per ciascun colore, consistono nella versione connettore maschio e connettore femmina. Nella Corsa gli iniettori hanno il connettore coi pin e quindi maschio mentre lo spinotto che arriva dalla centralina e che quindi é sotto tensione, é femmina come é giusto che sia, infatti mi sono sempre chiesto il perché delle due versioni di spinotti... Esistono altre versioni dovute a differenti prestazioni o caratteristiche ?
  10. Sconsiglio vivamente l'acquisto dei VERDI in quanto si sporcavano molto facilmente e sono in gran parte responsabili dei malanni delle prime Corsa GPLTECH (le versioni attuali montano appunto gli ARANCIONI). Gli ARANCIONI sono stati fatti apposta per sostituire i verdi e rispetto a loro hanno 2 grossi vantaggi: 1) si sporcano molto meno perché hanno 12 forellini addizionali che permettono un più veloce passaggio del gas e anche delle morchie di risulta e della loro eliminazione. 2) hanno una meccanica più performante con tempi di risposta più veloci che permettono quindi (come già
  11. Se la centralina non si resetta staccando la batteria é probabile che abbia ragione il collega Alcide e che tu abbia una centralina differente dalla mia. Comunque, se possiedi un tester OBD allora non hai problemi a resettare gli errori, fermo restando che comunque, di solito, gli errori e gli allarmi, normalmente, si cancellano (o si dovrebbero cancellare) da soli dopo un certo numero di accensioni e periodi di funzionamento durante i quali gli stessi errori non si ripresentano più, o almeno così dovrebbe essere e così recita il libretto di uso e manutenzione. Detto questo, una considera
  12. Non conosco le caratteristiche della centralina Delphi ma se tu dici che é diversa non ho motivo di affermare il contrario in quanto non so che modello ci sia sulla mia Corsa. In effetti sulla mia Corsa basta staccare la batteria anche pochi secondi e si resetta subito. Invece. tanto per fare un esempio, sulla centralina della mia Audi 100 (che poi é uguale alla A6 prima versione) la centralina va lasciata staccata almeno una decina di ore per resettare tutti i paramentri (probabilmente é fatta con tecnologia CMOS di una volta e le varei capacità restano cariche per varie ore prima di scarica
  13. La tua non saprei ma la mia ti assicuro che basta staccare pochi minuti la batteria e si resetta tutto e anche i parametri di accensione della centralina a benzina vanno a posto e l'auto torna a funzionare perfettamente. E' una operazione che ho fatto un sacco di volte (prima che mi sistemassero la centralina Landi) perché il cattivo funzionamento degli iniettori gas e della relativa centralina mi inquinava i parametri della ECU e l'unico modo per ripristinarli e per tornare ad avere un'auto che funzionasse decentemente (almeno a benzina) era quello di staccare la batteria qualche minuto
  14. La prova del nove la fai semplicemente resettando la centralina benzina e andando per un paio di giorni a benzina. Resettare la centralina é semplice, basta staccare la batteria per qualche minuto e poi riattaccarla. Unico disturbo é che dovrai riprogrammare la discesa e la salita dei finestrini ma é cosa di un attimo. Se andando a benzina per un paio di giorni (o anche 3 o 4 se hai voglia di essere sicuro) non hai più nessun problema e non si accende più la spia del motore allora scordati della sonda lambda e di tutto il resto, l'auto va perfettamente e i problemi dipendono solo dal fun
  15. Sia il mio gasista, sia la persona che mi ha "sbloccato" la centralina, mi hanno riferito in maniera concorde che i problemi derivano dai seguenti motivi: 1) Gli iniettori verdi vanno bene finché sono puliti ma appena iniziano a sporcarsi rallentano i tempi di richiusura provocando un afflusso maggiore di carburante che fa aumentare il CO e fa accendere la spia motore. Questo maggiore afflusso, in una centralina normale verrebbe corretto con una riduzione dei tempi di iniezione cosa che però sulla centralina Opel non é possibile perché non scende sotto i 2 ms per cui si accende la spia mo
×
×
  • Create New...