Jump to content

Leo955

Iscritti
  • Content Count

    11
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

About Leo955

  • Rank
    Member

Previous Fields

  • Provincia
    Como
  • Auto Posseduta
    Focus II
  • Età
    26-35
  1. Il problema è attenuato ma non sparisce. è attenuato in quanto l'iniezione liquida avviene a temperature più basse e non risente di smagrimenti dovuti a variazioni di pressione presenti sugli impianti gassosi (quando sei in montagna, quando c'è poco gas). con le valvole fragili (motori giapponesi per esempio) il problema comunque resta.Per questo tipo di motori, Vialle sta mettendo in commercio una nuova centralina che sopra i 3000 giri ogni tot cicli da una spruzzata di benzina in modo da controllare meglio la temperatura di lavoro delle valvole. L'unica cosa è che non so esattamente
  2. io ho contattato toregas di bresso. installa anche vialle e pare sia valido. mi sono fatto fare un preventivo per la mia focus II 1600 benzina 115cv La prossima settimana vado a farci due chiacchere e prenoto l'incentivo. 2500 - 350 di contributo = 2150 chiavi in mano.
  3. Leo955

    Ford Focus e GPL

    mha, anch'io con una escort ultima serie che montava lo stesso identico 1.6 Zetec della focus ho fatto 240.000 km con un brc sequenziale senza nessun problema di valvole. Magari son stato fortunato
  4. Allora, fino a ieri ero convinto di installare Icom. Convinto da un installatore che mi assicura di non aver avuto mai nessun problema rilevante e che tutte le rogne grosse erano dovute a problemi di gioventù. poi vengo qui è leggo di tutto e di più su icom. Alcuni malfunzionamenti dovuti ad imperizia dell'installatore, altri invece pare alla qualità del gpl. Pompe che si inchiodano, gente disperata. oggi ho sentito un altro installatore che lavora con Vialle e con Icom. Mi decanta le lodi del Vialle (che sul sito italiano garantisce assenza di problemi dovuti alla miscela gpl) e
  5. bhe, mi pare comunque di capire che per Vialle c'è ancora qualche difficoltà. Ho sentito un installatore Icom, credo che monterò quello.
  6. Mi sono un pò informato presso il mio installatore Icom ed è emerso quanto segur: ammoniaca e soda sono sostanze utilizzate per purificare il gpl in fase di raffinazione. come tutti i carburanti il gpl andrebbe fatto decantare prima di essere erogato. In molti se ne fottono e da qui nascono alcuni problemi. Molte pompe della Icom dopo i primi difetti di gioventù, hanno avuto problemi proprio per le incrostazioni causate dalla soda. e anche vero che sono state sostituite in garanzia (per quanto ne so)e ciò mi pare segno di serietà. (provate a farvi sostituire in garanzia una pompa ben
  7. uno dei problemi dei vecchi impianti gpl era proprio quello di fottere la pompa benzina perchè restava ferma/secca troppo a lungo. quando ti serviva si rompeva. come qualcuno ha già giustamente detto con le macchine ad iniezione, quando vai a gas, la benzina continua a circolare con gli iniettori chiusi, rientrando successivamente nel serbatoio. In questo modo si preserva la vita della pompa benzina. Di solito la portata di queste pompe è di circa 10litri/minuto, un'auto in un minuto consumerà +- una tazza di benzina, il fatto di chiudere gli iniettori non comporta nessun aumento di pre
  8. ok, non sono moltissimi, ma 650€ mi stanno bene in tasca, potrebbe andare peggio, potrebbero non esserci.
  9. però resta il fatto che ancora gli incentivi NON sono partiti. NON è ancora possibile per l'installatore fare la richiesta. Attendo fiducioso visto che sarei intenzionato ad installare un icom
  10. aspetta aspetta, ho visto anch'io i codici e il mio motore c'è, però il distributore è stato chiaro è un problema esclusivamente burocratico legato al mercato italiano. Tutti gli impianti gpl devono ottenere il codice di omologazione per il paese in cui devono essere omologati e per i motori su cui possono essere applicati. Il problema è dovuto al fatto che Vialle è tornata sul mercato italiano da pochi mesi dopo un'assenza di qualche anno per cui non hanno le omologazioni aggiornate per L'Italia. La Focus II è la stessa in tutta europa per cui l'impianto funziona ma in pratica in motorizzaz
  11. Salve, sono nuovo e interessato ad un impianto gpl ad iniezione liquida. Vengo da una precedente esperienza con un brc sequenziale su una escort 1.6 Zetec. 240.000km senza un fiato (a parte i filtri) nonostante la famigerata fragilità delle sedi valvole ford. oggi ho chiamato il distributore Vialle per milano. e le cose non sono esattamente entusiasmanti nel senso che la Vialle è rimasta alle omologazioni del 2001 per quel che riguarda L'Italia, ecco perchè c'è un numero limitato di modelli (la lista completa si riferisce all'europa) certificato. L'impianto funziona bene, solo che per
×
×
  • Create New...