Jump to content

handre73

Iscritti
  • Content Count

    16
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

About handre73

  • Rank
    Member

Previous Fields

  • Provincia
    Sassari
  • Auto Posseduta
    Punto 1.9 JTD
  • Età
    26-35
  1. Ciao gente, volevo un'informazione per cortesia.... Possiedo una fiat punto 1.9 jtd del maggio 2002 63kw, poiche' ho il cuscinetto della pompa del condizionatore che ormai fa parecchio rumore vorrei eliminare il condizionamento nell'auto poiche' ormai l'auto ha 250.000km e nemmeno so quanti chilometri farà ancora... Vorrei così escludere la puleggia della pompa del condizionatore sostituendo la cinghia dei servizi e metterne una più corta.... Ma secondo voi e' sufficente che io vada da un autoricambista e acquistare una cinghia per questo modello di auto senza condizionatore? Ma mi vien
  2. Ciao ragazzi, ho un dubbio. Devo revisionare le pinze dei freni di una Punto 1.9 jtd del 2002. Ha 200.000 km mi ricordo di aver cambiato l’olio di tutto il circuito dei freni con l’olio prescritto specificatamente dalla casa, credo a 100.000 km ma non ne sono sicuro. Secondo voi sostituendo le pinze dei freni mi conviene sostituire tutto l’olio del circuito dei freni o fare solo il rabbocco e lasciare quello vecchio? Con tutto l’olio del circuito dei freni considero solo quello delle pinze anteriori altrimenti dovrei anche staccare i raccordi dei cilindretti dei frei posteriori, e non solo d
  3. Ciao ragazzi, possiedo due auto un fiat doblò 1.4 benzina del 03/2009 e una fiat punto 1.9 jtd del 05/2002 volevo sapere cortesemente qual'è la misura minima per sostituire i dischi freno. Sul sito della brembo dice che la misura minima per cambiare i dischi del doblò è 20,2 mm, mentre per la fiat punto è 18,2 mm. Ma possibile che i dischi freno durino così poco, nel senso che lo spessore da disco nuovo per il doblò è 22,0 mm, mentre per la punto 20,0 mm, ciò significa che per entrambi con un'usura di soli 1,8 mm totali sono da sostituire? Secondo mè c'è qualcosa che non va. Qualcuno mi sa d
  4. Ho acquistato da qualche mese un doblò usato con pochissimi chilometri 1.4 del marzo 2009 a benzina trasformato a gpl. Io abito in provincia di Milano quindi lo uso prevalentemente in strada pianeggiante e come altri utenti avranno notato anch’io mi sono accorto che manca proprio una marcia. E’ proprio un peccato perchè il mezzo va benissimo l’unica pecca è proprio questa: bastava che la fiat durante la proggettazione gli avesse leggermente allungato le marce. Almeno fare corrispondere 3.000giri/ min. (la coppia massima) 100km/h e non 85Km/h. Detto questo vorrei allungargli un attimino le
  5. Ciao ragazzi dovrei montare un impianto gpl su un doblò 1.4 del 2009. L'installatore mi ha consigliato di installare un impianto EMER anzichè Landi. Dice che a parità di prezzo è ancora migliore del Landi. Voi cosa dite. Grazie ciao.
  6. Ciao ragazzi la mia compagna vorrebbe acquistare un fiat doblò usato 1.4 a benzina per trasformarlo a gpl. Poichè l'alloggiamento della ruota di scorta è ubicato esternamente sotto il veicolo (non nel bagagliaio) qualcuno cortesemente mi può dire se comunque è possibile installare la ciambella serbatoio del gpl esternamente sotto il veicolo. Grazie ciao
  7. Qualche meccanico mi sa dare qualche buon consiglio per valutare se il motore di una autovettura è OK, indipendentemente dai chilometri. Grazie ciao
  8. Ciao, dovrei acquistare un'auto usata da un concessionario, come faccio a sapere che i chilometri percorsi siano reali? I concessionari possono volendo modificare i chilometri? Oppure non è possibile? Se prendo il numero di targa dell'auto posso risalire al reale proprietario dell'auto per chiedere delucidazioni in merito. Come devo fare? Grazie ciao
  9. Ringrazio molto per le risposte, quindi voi dite che se il venditore fosse in grado di mostrarmi la cronologia dei tagliandi anche se si tratta di un veicolo del 2006 con solo 50.000km potrei crederci che siano effettivi? Inoltre per quanto riguarda le prestazioni voi dite che il motore 2.000cm 16v a metano per il ducato non è sottodimensionato. Nel senso che mediamente carico in pianura non sarebbe troppo sotto sforzo e il motore non si logorerebbe precocemente. Sapete dirmi gentilmente anche se i serbatoi del metano o l'impianto dopo un certo numero di chilometri o dopo un certo periodo vann
  10. Ciao ragazzi vorrei acquistare un furgone usato per trasporto merci a metano, tra gli annunci disponibili dell’usto su internet si trova ben poco, salvo parecchi fiat ducato natural power del 2005-2006 di 2000 cm3 16v con pochissimi chilometri ( ad esempio ne ho trovato uno con 50.000 km del 2006 con 50.000km a 8.000,00 euro, oppure uno con 90.000 km a 7.500,00 euro del 2006 e tanti altri ancora) e a un buon prezzo che per l’uso che ne devo fare sarebbero l’ideale. Purtroppo però mi sorge un dubbio come è possibile che si vendano questi furgoni con così pochi chilometri e con dei prezzi così
  11. Vorrei tenere il furgone parecchio tempo senza essere costretto a cambiarlo per via dei blocchi antiinquinamento (abito a Milano quindi...), viaggio solitamente in pianura e non lo dovrei caricare molto salvo rari casi, e solo saltuariamente percorro tratti autostradali. Eventulmente per lo scudo a benzina del 2005 con 71.000km ne varrebbe la pena o comunque è da escludere vista l'età o potrebbe essere interessante? Grazie ciao
  12. Ciao ragazzi dovrei acquistare un furgone fiat usato per trasporto merci, teoricamente vorrei trovarlo a benzina per trasformarlo a gpl o a metano (considerando il costo del diesel e della benzia). Tra gli annunci ho trovato questo: un fiat scudo del 2005 benzina 2.000 16V con 71.000Km per trasformarlo a gpl e un ducato a metano Natural Power 3.000 16v del 2010 con 32.000Km a me andrebbero bene entrambi è ovvio che il primo mi costerebbe almeno la metà rispetto al secondo. Considerato però che di questi modelli ne sono stati prodotti veramente pochi: in caso di necessità troverò facilmente i p
  13. Grazie gian.luca quindi mi sembra di aver capito che posso montarlo " a caso " senza nessuna particolare precauzione ne con la calettatura del piantone e ne tantomeno eventualmente la calettatura del motorino. La volta scorsa quando l'ho smontato per rifare le saldature sulla basetta avevo preso mille precauzioni segnandomi con il pennarello sia la posizione del volante che dell'alberino del motorino e del piantone ecc. ecc. Precauzioni inutili quindi? Grazie di nuovo ciao
  14. Ciao ragazzi, è da un po' che non ci sentiamo. Ho fatto come mi avete suggerito ho smontato il motorino ho smontato la scheda all'interno dissaldandola dai cavi e sulla quale sono saldati i due relè ho rifatto le saldature, ma il problema persiste ancora. Quando lascio l'auto fuori dal box o sta troppo tempo ferma all'esterno mi si accende la spia rossa sul cruscotto con il simbolo del volante e il volante è molto duro . Ora ho deciso di cambiare il piantone completo di motorino sensori e centralina, sono riuscito a procuramene uno completo a buon prezzo. Ma devo seguire qualche precauzione
  15. Smonta il motorino del servosterzo e rifai le saldature dei due relè sulla scheda montata sul motorino. Non è una bella sensazione quando il servosterzio si blocca nel bel mezzo di una curva (capitato a me su punto) confermo quanto detto da tascappane. E' successo anche alla Punto di mia moglie: ho smontato il motorino e rifatto le saldature della basetta (mi pare la chiamino PCB). Gia' che si e' in ballo sarebbe utile sostituire anche i due rele' (spesso responsabili anch'essi del mancato funzionamento del motorino), dato il loro costo esiguo, almeno si evita di dover rismontare il
×
×
  • Create New...