Jump to content

Luigi1970

Iscritti
  • Content Count

    15
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

About Luigi1970

  • Rank
    Member

Previous Fields

  • Provincia
    Altro
  • Età
    <15
  1. Sinceramente speravo meglio... Il giudice ha interpretato a suo modo la Ctu, rilevando un errore di progettazione che dovrei far valere in un altra causa.... Ma chi ha voglia e soldi da investire? Mi accontento ho fatto comunque valere le mie ragioni. Mi basta...
  2. Scusate se non mi sono fatto più sentire, ma una lunga trasferta all'estero mi ha tenuto impengato e lontano dal forum. Riassumo la sentenza semplicemente dicendo che ho vinto la causa, ovviamente la giustizia italiana, lacunosa a mio avviso da quello che ho potuto constatare non ha soddisfatto al pieno le mie richieste. Il giudice ha condannato l'installatore a risarcire i danni causati dalla cattiva installazione, rilevava altresì una inidoneità e vizio di progettazione per il mio modello di automobile, quindi non avrebbero dovuto montarlo, ma non avendo io citato in causa il costruttore
  3. Allora.... Il giudice ha voluto un approfondimento dal perito da lui nominato, per chiarire alcuni punti ( essendo molto tecnica) della relazione, la controparte che durante l'esposizione verbale del consulente tecnico del tribunale continuava a dissentire, è stata allontanata dall'aula dal giudice in malomodo..... Successivamente le parti hanno così replicato: Icom richiede di andare a sentenza, Installatore contesta relazione Ctu e chiede nuova perizia con altro consulente, noi abbiamo chiesto sentenza. Alla data odierna il giudice non ha ancora sciolto la riserva sulla sua decisione;
  4. ... allora andiamo avanti. La consulenza tecnica si è tenuta in due fasi, alla presenza mia, del rappresentante Icom e dell'installatore; In sostanza si evidenziano tutti i problemi da me rilevati e i conseguenti danni causati. E' stata depositata presso il tribunale e il giudice nell'udienza del 25 maggio ha rinviato al 26 giugno per permetttere alle parti di replicare, semmai lo ritenessero opportuno. Vi giuro che vorrei entrare nei dettagli, ma aspetto la fine della storia per poterlo fare in tutta tranquillità Alla prox
  5. Eccomi qua ad aggiornarvi.... il giorno 23-03-09 finalmente si terrà la prima fase della consulenza del tribunale, per quanto riguarda le udienze, ci sono stati 2 rinvii, diciamo così "tecnici" nel senso che il giudice ha rinviato la prima (ormai è già la quarta..)volta perchè l'avvocato dell'installatore ha chiesto di chiudere la causa perchè secondo loro non c'e nulla (AHAHAHAHA), e ovviamente il mio ha chiesto la perizia, prontamente accolta dal giudice che ha nominato il consulente e chequindi ha rinviato per visionare la perizia del consulente del tribunale. Ora se non ho sbagliato a
  6. ... La storia prosegue, udienza rinviata al 10 febbraio< penso che a questo punto il giudice chieda una ctu per vedere il problema del mezzo e poi dovrebbe decidere. Nessuna novita di rilievo, se non il fatto che Icom si sia chiamata fuori, sottolineando le colpe della cattiva installazione. Uff. questo dilungarsi mi ha quasi stufato.... ma io non mollo!!!
  7. Anche a giugno l'udienza è stata rinviata a novembre..... Questa volta l'ufficio legale Icom ha chiamato in causa la propria assicurazione, penso nel caso venisse condannata a risarcire parte del danno sarebbe coperta dall'assicurazione. Ho visto guardando il sito internet di Icom che non solo l'installatore che ha fatto il mio lavoro ( se si puo' chiamare così) non è menzionato sul sito, ma anche che il CONCESSIONARIO DI ZONA/ DISTRIBUTORE è stato eliminato. Questo mi ha lasciato pensare che la stessa icom abbia inziato una politica di pulizia generale, a partire proprio da chi fornisce gl
  8. Eccomi qua, anche se quasi con un mese di ritardo.... Il giorno 12.02.08, l'udienza è stata rimandata a giugno, perchè l'installatore ha citato a giudizio Icom Italia, cercando di addossargli tutte/parte delle colpe dei malfuzionamenti dell'autoveicolo. Pensate un po' che nella citazione che hanno depositato dicono che "i frequenti spegnimenti sono dovuti all'imperizia e incapacità del guidatore nel modulare il rapporto frizione/acceleratore o all'usura dei cablaggi e delle candele" (di una impreza wrx 2.5 con 2.500 km!!!!!) che vergogna! Comunque sto valutando di pubblicare il loro nom
  9. Eccomi qui di nuovo, nessuna notizia dell'installatore, l'udienza invece è stata confermata il 12 febbraio 2008, vi terrò informati. Luigi
  10. Vi confermo che anche se un po' in ritardo sulla tabella di marcia, è stata notificata ieri 29.10.2007 la citazione in giudizio all'installatore che ha eseguito il lavoraccio sulla mia macchina. Attendiamo... Spero che capisca che conviene fare cio che non ha mai fatto fino ad ora, ossia alzare la cornetta e chiamare per vedere se si riesce a trovare una mediazione. Una cosa è certa, io non mi fermo! Male che vada attendiamo l'udienza dei primi di gennaio.... Alla prox Luigi
  11. Con mio rammarico ( per la mia situazione...) vi confermo che di persona ho visto girando per capire se si poteva risolvere il mio problema un audi S8 4.2 (mica paglia) con... udite udite 420.000 km circa di cui piu della metà con impianto icom, un solo stop per cambiare la pompa che si è guastata per della soda nella cisterna gpl. Luigi
  12. La Legge sulla tutela del consumatore e disciplinata dall'articolo 1519 del codice civile: ....(cut)...... Il venditore è responsabile nei confronti del consumatore per qualsiasi difetto di conformità esistente al momento della consegna del bene. In caso di difetto di conformità, il consumatore ha diritto al ripristino, senza spese, della conformità del bene mediante riparazione o sostituzione, ovvero ad una riduzione adeguata del prezzo o alla risoluzione del contratto. Tale scelta è discrezionale ed opera a favore del consumatore. E' tuttavia fatto salvo il caso in cui il
  13. Al limite segui il mio iter... leggi il 3ead postato ieri in bocca al lupo
  14. Vi confermo che era reputato il migliore della zona e tra i migliori in tutta Italia, Icom stessa si è stupita di quello che è successo. La cosa pazzesca è che gli impianti li sanno montare, quindi qui si ravvisa anche la frode: il costo dell'impianto prevede una serie di ore per smontare e forare il collettore, fatte pagare, ma il collettore non si è mai mosso dal cofano, non è stato montato il filtro in carica che invece doveva esserlo e anche peggio il fatto che lo schema elettrico dell'impianto preveda una protezione attrverso fusibili per evitare sovratensioni e cortocircuiti che non s
  15. Premetto che scrivo solo per dovere di cronaca omettendo nomi e luoghi e qualche particolare non di rilevo per la storia, poichè proprio oggi dopo raccomandata privata e lettera di avvocato, ho dato avvio ad una causa civile citando in giudizio l'installatore del mio impianto Jtg che non vuole sentir parlare di risarcimento. Ho anche cambiato il mio nik-name registrandomi di nuovo oggi. Come molti ho sondato il terreno, mi sono fatto consigliare un installatore,e mi sono recato con la mia macchinina quasi nuova 3 mesi/5000km a far visita all'officina, mi viene spiegato un po' tutto:caratt
×
×
  • Create New...