Jump to content

P.Alex

Iscritti
  • Content Count

    266
  • Joined

  • Last visited

Post postato da P.Alex

  1. Nell'articolo presente su questo link:

    http://www.edilio.it/projectcenter/sicurez...tizie&cod=11338

     

    C'è FINALMENTE un'analisi di Sicurezza di un tratto autostradale Italiano.

    E' uno studio condotto a cura del Consiglio Nazionale degl'Ingegneri, vi consiglio di leggerlo perchè i risultati dell'analisi, la metodologia adottata, e soprattutto le CONCLUSIONI sono di notevole interesse per gli utenti in genere.

    Il rapporto secondo me va letto tutto, molto interessante, inclusi i PDF linkati alla fine dove sono tra l'altro presenti i dati sui livelli di sicurezza praticamente di tutte le tratte autostradali.

     

    Molto interessante, nel 3° PDF, la tabella con i provvedimenti che andrebbero presi per incrementare il critico livello di sicurezza della tratta autostradale considerata.

  2. Sì, ma questo ha un senso per le auto di indole più o meno sportiva, fare delle Station Wagon da 250 km/h (autolimitata) non ha molto senso... E' anche vero però che queste auto sono prevalentemente di marca tedesca, dove appunto no n c'è limite e le auto sono autolimitate a 250 km/h.

     

    Secondo me alla fine sta sempre al singolo, personalmente, e parlo SOLO per me, ritengo inutile ed inutilmente costoso avere un'auto che superi i 200 km/h, oltre ad essere pericoloso per la salvaguardia della patente (e parlo per esperienza personale :) ) a quel punto guardo ad altre caratteristiche dell'auto, sia prestazionali (coppia e consumi) sia dimensionali (capacità, accessibilità, comodità) che telaistici (assetto, soluzioni adottate, stabilità, maneggevolezza, manovrabilità, ecc.)

     

    In parole povere: cosa me ne faccio di un'auto (ipotetica) da 250 km/h se non ci carico una cippa, è scomoda, entra in coppia a 7000 giri, instabile nel misto, ecc.ecc.ecc. Vabbeh, ci siamo capiti...

     

    Lampeggi

  3. Ahia... :(

     

    Ho visto che in commercio c'è pure il DVD del film... :)

     

    Comunque dei Pink Floyd in auto dovresti tenere anche Meddle, The dark side of the moon, Wish you were here e Animals, tanto per cominciare... ;)

  4. Mega, molto interessante le tue informazioni... Seguivo l'argomento ai tempi dell'università, mi sono laureato nell'87 in Ingegneria Meccanica ma nel mio corso di studi c'erano esami che riguardavano anche gl'impianti nucleari, per cui un po' per studio un po' per interesse personale mi tenevo informato. Poi, complice anche il fatto che lavoro in altro settore, non ho più seguito. Ho letto molto sui Tokamak, non sapevo fossero andati così avanti, questa è davvero una bella notizia.

     

    PS: Ma la fusione fredda allora era effettivamente una bufala come pensavano in molti (io compreso)?

  5. A me il 1.6 diesel della focus, tirato a 110 cavalli, non mi convince affatto, e anche a quello che ho letto in giro non sembra che entusiasmi... Il 1.4, se è lo stesso della 1007 l'ho provato, non va nulla, in salita nemmeno tanto pendente ARRANCA e secondo me il fatto che consumi pochissimo è una bufala, almeno a giudicare da quel che ho constatato.

     

    Mi spiace ma questi diesel di piccola cilindrata così tanto pubblicizzati stanno stravolgendo il concetto stesso di motore Diesel, che non c'è un #@@# da fare, dev'essere almeno un 1800 non troppo tirato di CV e di buona coppia. La Nuova Focus poi fa rimpiangere le vecchie versioni TDCI...

     

    Lampeggi

  6. Per me la migliore rimane questa 900 Kg e 110 cavalli:

     

    Pensa che il mio meccanico ce l'ha avuta fino a un paio d'anni fa, ogni tanto ci metteva qualcosa di non proprio originale, pistoni alleggeriti, scarico, impianto d'iniezione modificato, filtro aria racing, forse era riuscito a tirarci fuori 160 Cv o giù di lì, ma gli aveva lasciato praticamente la rapportatura 'corta'... io so solo che mi ci ha portato una volta ed aveva un'accelerazione micidiale, roba da caccia in decollo.... :rolleyes: :rolleyes: :rolleyes:

  7. Anche quest'anno Mitsubishi ha vinto la Dakar con Luke ALPHAND, però le TDI VW si sono fatte sotto, 2° posto con DE VILLIERS, anche se sulle dune soffici della Mauritania accusano ancora il gap, l'esperta KLEINSCHMIDT e Bruno SABY si sono ritirati, SAINZ al debutto solo 11° nonostante sia andato fortissimo nelle tappe non troppo sabbiose...

     

    Lampeggi

  8. Lo sapevo, ho fatto bene a risparmiare diverse migliaia di euro l'anno scorso per prendermi una Euro 3 di tutta 'sostanza'...

     

    Riguado le centrali a carbone: è vero che inquinano meno di quelle a olio combustibile, anni fa ho visitato la centrale a carbone di Brindisi, l'impianto di abbattimento del particolato è molto più efficiente che per l'olio, dalle ciminiere davvero non si vedeva uscire nulla...

     

    Lampeggi

  9. voi generalmente cosa preferite ascoltare in auto?

    io tendo ad ascoltare power o prog metal, o per i viaggi più lunghi qualche classico rock tipo i Led Zeppelin o Rush. Ovvio che quando si guida davvero la radio è muta :rolleyes:

     

    Quoto per i Led Zeppelin e il rock classico, a cui aggiungo un CD con collezione MP3 (da me preparata) completa dei Pink Floyd. Per cambiare genere qualche cantautore italiano o musica latinoamericana. Ad ogni modo spesso lascio suonare la Radio su Isoradio, devo dire che quanto a brani musicali ne trasmettono davvero di belli. La mattina andando al lavoro (quando vado in auto): Caffelatte News con Paolo e Lester, ME FANNO PISCIARE SOTTO DAL RIDERE! C'è stato un periodo che per ascoltarli anche in moto mi ero organizzato col walkman, ma dovevo fermarmi troppo spesso per smaltire le risate... Troppa distrazione su due ruote! :rolleyes:

  10. sbaglio,o da 6 mesi a questa parte stanno indovinando un modello dopo l'altro?

     

    Beh, non solo negli ultimi 6 mesi... :unsure:

     

    Comunque la Civic versione del '90 secondo me rimane insuperata stilisticamente (mi piaceva un botto!), è una mia opinione.

     

    Lampeggi

  11. La mia è certamente un'esperienza molto più breve, anche se comunque di qualche mese e solo sulla costa orientale.

     

    A quello che ho capito sulle Highway tollerano abbastanza le 10 o 15 miglia in più soprattutto se si viaggia tutti più o meno alla stessa andatura e ci sono le distanze di sicurezza, ma fanno molta attenzione se cominci a fare cavolate tipo zig/zag. Sulle secondarie ti fermano più facilmente, forse perchè è più facile che si creino situazioni di pericolo.

     

    Mi confermi l'andatura 'spavalda' e un po' troppo menefreghista dei controlli riguardo i Trucks americani? A quello che so sono una vera e propria lobby e in certi stati ci pensano bene prima di fermarli...

  12. Hanno limiti più severi in autostrada (che poi, sulla maggior parte delle autostrade, si viaggia a 120km/h circa), sulle strade normali sono più o meno uguali.

    In autostrada bisogna considerare che nella maggior parte dei casi sono limiti assolutamente adatti alle condizioni stradali e soprattutto alle loro auto.

     

    Mah... Negli States ho guidato almeno due auto con dei motorazzi che appena sfioravi l'acceleratore eri già a velocità da ARRESTO (e lì ti arrestano sul serio... :rolleyes: ), poi hanno quelle highway che più dritte non si può, a 75 miglia orarie (limite massimo applicato) è davvero dura non addormentarsi.

    Quello che fa pensare è che riguardo i Truck (i TIR) la situazione è opposta alla nostra, loro pistano e se ne fregano dei controlli, spesso te li ritrovi appiccicati dietro a 70 miglia orarie, mentre le auto e le moto sono alquanto rispettose dei limiti. Comunque in fase di sorpasso ho toccato spesso le 90 miglia orarie (proprio per tenere a bada certi bisonti della strada) e nessuno mi ha cagato di striscio.

     

    Sulle strade secondarie sì i limiti sono come i nostri, ovvero piuttosto bassini, solo che lì li rispettano tutti, proprio tutti e non è difficile rispettare l'andatura stando belli rilassati. Forse perchè, ho notato, le strade secondarie sono molto più controllate delle Highway.

     

    Sono stato in Florida e nel Nord/est degli states, tanto per la cronaca, non ho provato la California, tanto per dirne una.

     

    Lampeggi

  13. Ho guardato su 4 ruote, quello è praticamente il prezzo LISTINO dell'auto nuova completamente FULL optional, cioè ci ha messo proprio tutto. resta il fatto che è un'auto USATA venduta al prezzo del nuovo senza nessuno sconto nemmeno sul listino, se trova il fesso che se la compra ha fatto un'affarone, tanto di cappello... :unsure:

  14. E' normale che il caccia non abbia lo spunto di una Ferrari F1, considerate che la sua accelerazione dipende esclusivamente dal getto in uscita dal motore a reazione, certo non ha trazione sui carrelli, per quanto possa attivare i postbruciatori nei primi istanti non avra' mai l'immediatezza, il 'grip' della gomma su asfalto. Poi a un certo punto ti da' un calcio in culo da 4 g, ma quella davvero è un'altra storia... :blink:

     

    Pensate che per farli decollare dalle portaerei, in poche centinaia di metri, si sono inventati il sistema a catapulta... ;)

  15. Io giro abbastanza anche in Germania, come ho detto, in passato ho vissuto in Piemonte e in Puglia (dove sono originario), attualmente sono a Roma, e l'unica regione italiana con strade statali e provinciali ECCELLENTI è la Liguria, poi sui liguri si possono dire peste e corna :huh: :lol: ma di certo non sullo stato delle loro strade. Il Lazio è messo piuttosto male, la Puglia un po' meglio ma mica tanto...

     

    lampeggi

×
×
  • Create New...