Jump to content

venerdì

Iscritti
  • Content Count

    97
  • Joined

  • Last visited

Community Reputation

0 Neutral

About venerdì

  • Rank
    Member

Previous Fields

  • Provincia
    Reggio-Calabria
  • Età
    26-35
  1. Non è discorso di sedi valvole idonee al gpl, su cui ci sono molte discussioni. Vorrei sapere se nei manuali di uso e manutenzione sono previsti interventi specifici per le versioni a GPL. O comunque siccome il controllo del gioco valvole sarà previsto anche per le versioni a benzina sapere se in caso di GPL è previsto ad intervalli ridotti. Grazie.
  2. Ciao a tuti, per quali auto vendute direttamente a Gpl o metano dalla casa madre sono previste operazioni di manutenzione straordinarie e quindi aggiuntive rispetto ai modelli a benzina. Ad esempio mi pare che solo la Ford parli di sedi valvole rinforzate per il Gpl. Quindi non prevede manutenzioni aggiuntive? E la Opel per le versioni gpl e metano? La CItroen? La Fiat? La Hyundai-Kia? La Chevrolet? La Mercedes per le versioni a metano? Qualcuno ne sa qualcosa. Naturalmente mi riferisco alle manutenzioni delle valvole perchè i filtri è chiaro che siano in più rispetto alla benzina. G
  3. Sono veloci, silenziosi, affidabili e precisi.Ne ho anche con più di 100.000Km Se li metti al posto dei med verdi dovrai usarte ugelli da 2,3mm 2,5 per i medi e 2,8 per i grandi(misure indicative) Si deve necessariamente sostituire ance i tubicini e gli innesti avvitati nel collettore Non voglio contribuire al business LANDI quindi se posso compro altro.... Infatti non ho dubbi che siano buoni, figurati se interessa a me fare il gioco della Landi. Io ho landi solo perchè l'installatore era più giovane e aveva Landi e Lovato mentre quello BRC stava andando in pensione e non m
  4. per autogas: ma quale dovrebbe essere il vantaggio di sostituire i med con i valtek? a parte il rumore che a volte è fastidioso quali differenze tecniche ci sono fra i due? Velocità, precisione, ...? Vanno sostituiti anche gli uggelli sul collettore? se si rompono i MED non è meno costoso metterli nuovi? e poi chiedo ad un installatore: i med si rompono così spesso? che durata chilometrica hanno? e i valtek? noi parliamo sulle nostre esperienze personali, un installatore ha una casistica molto più vasta. Grazie.
  5. Ciao a tutti, mi chiedevo, avendo letto che il riduttore IG1 è molto costoso come ricambio, se in caso di malfunzionamento fosse possibile la sostituzione con un altro riduttore (ad esempio Tomasetto o altri). Non essendoci elettronica in teoria si dovrebbe rispettare solo il raggiungimento della portata necessaria. La centralina non dovrebbe accorgersi di nulla. Le differenze di prezzo fra riduttori di pari caratteristiche (a parte monostadio e bistadio che mi pare che non sia fondamentale per il raggiungimento di alte portate) quali sono? Ci sarebbero problemi di ricollaudo? Grazie
  6. infatti concordo con bdrt, a parte la differenza di prezzo, che non credo sia così alta, credo che un landi equivalga ad altri impianti. Comunque tutti gli impianti sono sopravvalutati come prezzo rispetto a quell che realmente sono. Poi se c'è un vantaggio in termini di costo dei ricambi sarebbe bene sapere quale impianto ha i ricambi più economici perchè più o meno come tecnologia sono tutti uguali. Spesse volte poi si sceglie in base alla vicinanza e alla competenza dell'installatore che come più volte ribadito nel forum è più importante dell'impianto stesso. Corolla avrà i suoi
  7. venerdì

    Med senza filtro

    Ciao a tutti, vi risulta che sulle auto del gruppo VW a gpl con impianto Landi non venga montato il filtro GPL? Io ho visto una Skoda Roomster senza filtro. E pare che non sia previsto se non come optional. Sapete di casi in cui siano state riscontrate minori durate degli iniettori?
  8. venerdì

    SEMIASSE CITROEN C2

    Potrebbero anche essere i copertoni che, con i cerchi deformati, si sono rovinati. Certo che è anche vero che il gommista lo aveva detto. Anzi forse cambiando i cerchi quando aveva detto il gommista non avresti rovinato le gomme. Certo al concessionario non ti daranno soddisfazione perchè secondo loro vanno cambiate anche le gomme (e forse hanno anche ragione). Comunque a qulsiasi meccanico più dati dai e meglio è. Forse tu gli avevi detto che avevi gia fatto l'equilibratura ed era a posto.
  9. venerdì

    Candele

    ma magari doveva chiudere il gap Potrebbe anche essere ma non credo. Dopotutto nella maggior parte delle auto con gas credo che non si cambino nè si modifichino le candele.
  10. venerdì

    Candele

    Io invece penso più semplicemente che si siano confusi e, come per tutte le altre marche di candele, abbiano pensato che un numero più basso corrispondesse ad una candela più fredda. Invece si tratta di una candela più calda e infatti l'elettrodo e la ceramica intorno sono tutti anneriti e la cosa, secondo le regole di diagnosi delle candele attraverso il colore, può essere causato da una candela troppo calda. Realmente credo che volessero indicare una candela il gap ridotto. Il fatto che le candele specifiche per il GPL abbiano un gap ridotto è sicuro. Quindi probabilmente una candel
  11. venerdì

    Candele

    ..e nessuno ha a portata di mano il numero della neuro? Per così poco addirittura chiamare la neuro? Non dico che sia un ragionamento dal quale si può arrivare ad una conclusione certa, però le opinioni possono essere utili.
  12. venerdì

    Candele

    La mia mercedes Clk 200 kompressor 163cv motore 111.956 dovrebbe montare le candele iridio Ngk IFR6D10, con le quali però a Gpl perde colpi. Su indicazone degli stessi tecnici Landi ho montato le Ngk BKUR5ET che sono più calde e sono indicate per il modello non kompressor 136cv. Infatti in linea generale le candele più calde si usano su motori meno spinti. Queste candele hanno la distanza degli elettrodi di 0,80 invece che 1,00. La macchina funziona bene sia a gas che a benzina. Però mi chiedo: Il grado termico non dovrebbe avere molta importanza quando le potenze sono ridotte.
  13. venerdì

    Pompa benzina

    Ciao a tutti, secondo voi se ho la pompa benzina che non funziona e riesco a far partire la macchina a gas, faccio danni agli iniettori benzina camminando senza che giri benzina nel rail? Qualcuno diceva che la benzina girando raffredda gli iniettori, anche se questo potrebbe essere vero negli impianti benzina con ritorno e non in quelli returnless. Forse si riferiva agli iniettori delle iniezioni dirette. Il vantaggio sarebbe che potrei portare a gas la macchina dal meccanico senza chiamare il carroattrezzi. Non vorrei però fare danni. Un'altra cosa: secondo voi partire a gas crea d
  14. Credo che il tuo ragionamento sia condivisibilissimo ma a quella cifra compri solo un'altra auto al massimo del 2000. Quando l'ho fatto io dal 1997 sono passato al 2001. Sulla tua a meno di imprevisti sai cosa devi cambiare e poi oltretutto non è molto semplice venderla. Se gli ammortizzatori e la frizione non sono proprio messi male vai avanti fino a quando puoi. Il momento giusto per fare la scelta era il rinnovo del gpl, fatto quello ti consiglio di tenerla soprattutto se non hai intezione di spendere almeno 8000 euro. Eppure il motore 1600 era considerato a rischio, hai fatto mag
  15. Ciao a tutti, ho una clk 2000cc kompressor 163cv Euro3 Da qualche settimana al primo avvio non si accende a benzina. Se invece la avvio dirattamente a gas e poi la commuto a benzina funziona benissimo e si avvia anche dopo. E' possibile che dopo lunghe soste il circuito a benzina si svuoti? Ma anche se fosse così l'accensione dovrebbe essere difficoltosa ma dopo un poco dovrebbe accendersi e dopo non dovrebbe essere possibile la commutazione a benzina senza incertezze del motore. La macchina poi va benissimo sia a benzina che a gpl. qualcuno ha qualche idea? l'impianto è un Lan
×
×
  • Create New...